Attenzione, sindacalista cattivo
Archivio Dicembre 2011
Torna all pagina principale del sito


(Grazie a Rossella per il disegno ...)

30 dicembre 2011

* Pulizie e contrattazione


L'indirizzo da cui può essere scaricato il bando utilizzato per gli appalti delle pulizie nelle scuole del Veneto.

Il capitolato tecnico può essere semplificato e usato come base di valutazione delle attività di pulizia nelle contrattazioni d'istituto.

http://www.istruzioneveneto.it/sito2/uploads/File/contratto.ZIP

La pagina dove si trovano i bandi di gara dell'USR Veneto

http://www.istruzioneveneto.it/sito2/index.php?page=bandi_di_gara


* TFA, altro incontro al Miur

Probabile una revisione del contingente in base alle reali disponibilità dei posti in organico


giovedì 29 dicembre 2011

In data odierna il Dott. Biondi ha convocato le OO.SS. per analizzare i problemi relativi all´avvio dei TFA di cui all´art. 15 del D.M. 249/10 (TFA transitori). Era presente il dott. Livon direttore del Dipartimento per l´università, l´alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca.

La riunione è semplicemente servita per ribadire da parte delle OO.SS. quanto già espresso in maniera unitaria nella lettera inviata al Ministro Profumo in data 1 dicembre 2011 circa le incongruenze e gli errori presenti nei decreti già pubblicati in merito ai TFA.

L´amministrazione ha preso atto dei rilievi portati dalle OO.SS. e ha condiviso la necessità di mettere mano o con nuovi decreti o con un decreto integrativo e modificativo dei precedenti a quelli già pubblicati poiché contenenti errori che potrebbero portare a forte contenzioso e addirittura all´annullamento dei provvedimenti.

Il Dott. Biondi ha informato le OO.SS. che il decreto concernente le disponibilità e i contingenti per i TFA sono stati oggetto di impugnativa da parte della Funzione Pubblica che ha eccepito rispetto al numero proposto in eccesso rispetto alle reali disponibilità dei posti in organico. Da ciò si desume che sarà necessaria una revisione delle quantità previste per i TFA.

Nella riunione l´amministrazione ha in più occasioni spiegato che l´oggetto della discussione erano solo i provvedimenti relativi alle procedure abilitanti con l´esclusione delle procedure di reclutamento, mentre nelle osservazioni inviate dalle OO.SS. era evidenziata la necessità di considerare i due temi come intrinsecamente collegati.

Di fatto è stato ribadito da parte dell´amministrazione che le prove di accesso ai TFA saranno fatte alla fine di febbraio-primi di marzo anche nelle more del perfezionamento dei decreti impugnati poiché il CINECA ha ormai definito tempi e modalità della loro organizzazione.

Mancano ancora elementi di informazione circa: modalità, numeri e distribuzione territoriale analitica che verranno comunicati alle OO.SS. nei primi giorni di gennaio 2012. Mancano tutte le informazioni circa le classi di concorso di competenza AFAM (artistiche e musicali).

In concreto: nel caos attuale la cosa certa è che i TFA devono partire anche in difetto di legislazione poiché dalla loro conclusione deriva la possibilità di bandire i concorsi ordinari promessi dal Ministro Profumo.

http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=2031



* La legge “Salva Italia” pubblicata in Gazzetta Ufficiale

E´ in vigore dal 28 dicembre 2011

giovedì 29 dicembre 2011

Il 22 dicembre scorso il Senato ha approvato in via definitiva il decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, recante disposizioni urgenti per la crescita, l´equità e il consolidamento dei conti pubblici (cosiddetto Decreto Monti).

La Legge 22 dicembre 2011, n. 214, di conversione, con modificazioni, del citato decreto-legge è stata pubblicata nella G.U. n. 300 del 27/12/2011 - Suppl. Ordinario n.276.

Nello stesso numero è stato pubblicato anche il testo coordinato del Decreto legge.

La manovra Monti è in vigore dal 28 dicembre 2011.

Per le modifiche introdotte in sede di conversione in legge si rimanda a quanto da noi già pubblicato e contenuto nel quadro di sintesi "Le nuove pensioni".

http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=2030


* Iscrizioni 2012-2013, emanata la circolare


Confermato il termine di scadenza: 20 febbraio 2012

Come preannunciato, è stata diffusa la circolare n. 110 del 29 dicembre 2011 contenente indicazioni e istruzioni per le iscrizioni alle scuole dell´infanzia e alle classi delle scuole di ogni ordine e grado per l´anno scolastico 2012-2013.

Scade il 20 febbraio 2012 il termine per la presentazione delle domande.

Come previsto dalla circolare ministeriale n.108 del 27/12/2011, relativa al progetto "scuola in chiaro" a partire dal 12 gennaio 2012 sarà possibile per le famiglie che devono iscrivere i propri figli al primo anno della scuola primaria, al primo anno della scuola secondaria di primo grado (qualora l´iscrizione non avvenga d´ufficio) o al primo anno della scuola secondaria di secondo grado procedere on line, attraverso il servizio attivato sul sito internet di questo Ministero. Tale servizio sarà disponibile anche per le classi intermedie, nel caso di cambiamento di istituzione scolastica o nuovi ingressi.

Ulteriori indicazioni in merito saranno fornite dalla Direzione Generale per gli Studi, la Statistica e i Sistemi informativi con apposita nota dedicata al progetto.

La circolare n. 110 emanata rispecchia sostanzialmente quella dello scorso anno. Si rimanda alla notizia da noi già pubblicata.

http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=2032


* Docenti inidonei, si va verso l´assegnazione della sede provvisoria


Quella definitiva sarà assegnata nell´ambito delle operazioni di mobilità per l´anno scolastico 2012/2013.

Il giorno 20 dicembre presso il Miur è svolto un incontro tra la parte pubblica e le organizzazioni sindacali rappresentative del comparto scuola avente ad oggetto inquadramento nei ruoli del personale ata dei docenti inidonei.

I rappresentanti dell´Amministrazione presenti hanno informato le OO.SS. che nei prossimi giorni intendono procedere all´assegnazione della sede provvisoria ai docenti inidonei, già utilizzati in altri compiti, che hanno chiesto di essere trasferiti nei ruoli del personale ata.

La sede definitiva sarà assegnata nell´ambito delle operazioni di mobilità per l´anno scolastico 2012/2013.

Trattandosi di trasferimento volontario in altro ruolo si ritiene che il personale interessato all´atto della convocazione per la scelta della sede nel nuovo profilo possa anche non accettare rinunciando al passaggio anche se su questo punto l´amministrazione non intende assumere iniziative.

Le OO.SS. hanno fatto presente che è necessario aprire un tavolo di contrattazione per definire le modalità di assegnazione delle sedi, la decorrenza giuridica e quella economica, il trattamento economico, e quanto altro necessario per il nuovo inquadramento e che in mancanza, ogni determinazione assunta unilateralmente dall´amministrazione unilateralmente verrà contrastata in tutti i modi e le forme consentite.

E´ stato ribadito che in questa delicata fase dell´anno scolastico appare poco opportuno far assumere servizio tale personale nelle scuole mandando via gli assistenti amministrativi e tecnici che sono in sevizio dall´inizio dell´anno.

L´ Amministrazione pur ribadendo la volontà di procedere subito alle nomine, si è impegnata a riconvocare le OOSS subito dopo le festività.

http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=2027


* Estero, pubblicati i risultati delle prove di selezione linguistica


Con apposita successiva ordinanza sarà disciplinata l´iscrizione nelle graduatorie permanenti

sabato 24 dicembre 2011

Come preannunciato, sono stati pubblicati i risultati delle prove di accertamento linguistico indette con d.i. n. 4377 del 7 ottobre 2011.

L´Amministrazione si riserva di dichiarare prive di validità le prove dei candidati che, a seguito di verifiche effettuate, risultino sprovvisti dei requisiti richiesti.

Si ricorda altresì che la partecipazione e il superamento delle prove di accertamento linguistico di cui al citato D.I. prescindono dal diritto all´inserimento nelle graduatorie permanenti per la mobilità professionale del personale della scuola con contratto a tempo indeterminato da destinare all´estero.

Dopo la pubblicazione dei risultati delle prove linguistiche, è prevista, ai sensi dell´art.113 del CCNL scuola, l´emanazione, da parte del Ministero degli esteri, dell´ordinanza per la riformulazione e l´aggiornamento delle graduatorie permanenti che entreranno in vigore, ai sensi della Legge 10 del 26 febbraio 2011, dall´a.s. 2013/14.
Il personale interessato dovrà presentare, in base alle modalità previste dall´OM i titoli culturali, professionali e di servizio valutabili per l´inserimento nelle prossime graduatorie permanenti contenuti nella tabella D) annessa al CCNL scuola.

http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=2025


* Finanziamento dei Piani dell'Offerta Formativa e di formazione e aggiornamento

MIURAOODGOSN 8448 Roma, 19 dicembre 2011

Oggetto: Finanziamento dei Piani dell'Offerta Formativa e di formazione e aggiornamento nelle Istituzioni Scolastiche, in applicazione della L. 440/1997 e della direttiva attuativa n. 102 del 7 novembre 2011. Anno scolastico 2011/12 [...]

http://www.istruzione.it/web/istruzione/prot8448_11

Al Veneto spettano 836.116,00 Euro


* ATA – Convocazione assunzioni a T.D. 09/01/2012


L'UST di Verona ha pubblicato il calendario della convocazione per le assunzioni a tempo determinato del personale ATA – profilo collaboratore scolastico – del 9 gennaio 2012.

http://www.istruzioneverona.it/?p=11135


* Pubblico impiego, Patroni Griffi riapre la porta ai sindacati


di Alessandro Giuliani su Tecnica della scuola

"I rappresentanti dei lavoratori convocati il 13 gennaio a Palazzo Vidoni: verrà loro proposto un modello contrattuale unico, con aumenti salariali frutto dei risparmi e da assegnare solo ai lavoratori produttivi. Pantaleo (Flc-Cgil) mette le mani avanti: i contratti non si finanziano con le economie di spesa. Il confronto è pure una verifica della tregua tra Cgil, Cisl e Uil."

http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=34588&action=view


* Vademecum Scuole – Norme comportamentali in caso di terremoto

Provincia di Potenza – Ufficio Protezione Civile – Vademecum Scuole – Norme comportamentali in caso di terremoto
http://www.pinodurantescuola.com/wp-content/uploads/2011/12/terremoto_prov_potenza.pdf


* Procedure per contratti sotto la soglia comunitaria

AVCP - Determinazione n° 8 del 14/12/2011 – Indicazioni operative inerenti la procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando di gara nei contratti di importo inferiore alla soglia comunitaria dopo le modifiche introdotte dal decreto-legge 13 maggio 2011, n. 70, convertito in legge dalla legge 12 luglio 2011, n. 106 (Contributo inviato dal D.S.G.A. Dott. Sergio Calabrò)

Da notare che per lavori di importo inferiore a 500.000 euro, l’invito va rivolto ad almeno cinque soggetti. Il numero minimo è riferito alle imprese da invitare e non alle offerte presentate in gara.

http://www.pinodurantescuola.com/?p=15885

http://www.pinodurantescuola.com/wp-content/uploads/2011/12/Det.n.8.2011.pdf


* Profili socio-culturali, comportamenti e risultati scolastici degli allievi della scuola media

Profili socio-culturali, comportamenti e risultati scolastici degli allievi della scuola media
Dai dati sull'Italia dell'indagine internazionale HBSC due importanti contributi analitici e interpretativi al Rapporto sulla scuola 2011

F._Cavallo_et_alii_-_Benessere_e_comportamento_a_rischio_nei_ragazzi_della_secondaria_di_I_grado_-_FGAWP40.pdf
P._Berchialla_et_alii_-_Associazione_delle_caratteristiche_individuali__del_benessere_e_del_clima_di_classe_con_gli_outcomes_scolastici_-_FGAWP41.pdf

Sul sito della Fondazione Agnelli:
http://www.fga.it/home/i-documenti/working-papers/dettaglio-documento/article/profili-socio-culturali-comportamenti-e-risultati-scolastici-degli-allievi-della-scuola-media-341.html



* Personale ATA – graduatorie di istituto di III fascia

Circolare UST Verona del 29 dicembre 2011

OGGETTO: Personale ATA – graduatorie di istituto di III fascia di cui al D.M. 104 del 10.11.2011.

Con riferimento all’oggetto e tenuto conto della nota MIUR prot. 9434 del 17.11.2011 con la quale è stato fissato al 10.02.2011 il termine ultimo per la presentazione e convalida dei reclami avverso le graduatorie provvisorie di III^ fascia, si stabilisce al 20 gennaio 2012 il termine per la conclusione delle operazioni di valutazione e di inserimento al SIDI delle domande pervenute alle istituzioni scolastiche.

Le SS.LL. pertanto, entro le ore 14.00 del 20 gennaio 2012, dovranno procedere all’operazione di convalida seguendo il percorso: reclutamento – graduatoria di istituto – graduatorie di istituto personale ATA III Fascia – convalida operazioni effettuate.

Sarà cura dello scrivente dare tempestiva comunicazione della data di pubblicazione delle graduatorie provvisorie (unica per tutte le scuole della provincia) e del termine per la presentazione dei reclami.

Il D.M. in oggetto, all’art. 8, stabilisce che l’inammissibilità delle domande e/o l’esclusione dei candidati non in possesso dei requisiti, debbano essere disposte con provvedimento motivato. Al fine di agevolare il compito che grava sulle scuole nell’espletamento delle procedure in questione, si trasmette il sottoriportato modello di provvedimento che, se ritenuto utile, può essere adottato dalle SS.LL.

Per il DIRIGENTE Giovanni Pontara

f.to Il FUNZIONARIO Giovanni Salzani


* Mobbing: nessun risarcimento se il dipendente non è produttivo

Mobbing di Biancamaria Consales su diritto.it

"Non ha diritto al risarcimento per il danno da mobbing il dipendente pubblico sanzionato e sostituito perché l’ufficio è poco produttivo. Lo ha deciso la Corte di cassazione con sentenza n. 28962 del 27 dicembre 2011, nel respingere il ricorso di un funzionario pubblico sanzionato e poi sostituito per la scarsa produttività del suo ufficio che, dopo alcuni mesi, si era dimesso. Il dipendente aveva chiesto la condanna al risarcimento dei danni (biologico, esistenziale, alla professionalità e morale) subìti a causa del comportamento vessatorio che l’Amministrazione aveva sistematicamente tenuto nei suoi confronti, tanto da costringerlo ad una prolungata assenza da malattia e, infine, appunto alle dimissioni dal lavoro. [...]"

http://www.diritto.it/docs/5088004-mobbing-nessun-risarcimento-se-il-dipendente-non-produttivo?source=1&tipo=news









23 dicembre 2011


* Corso preparazione ammissione TFA - aggiornamenti

Ecco le ultime informazioni per coloro che non hanno partecipato all'incontro di ieri, giovedì.

1) Costi:
50€ per un corso + 15€ per ogni corso aggiuntivo fino al massimo di 80€ per i corsi aggiuntivi relativi ad un titolo di laurea o diploma spendibile per i TFA.
Il sostegno è considerato classe accessoria al titolo principale cui si chiede l'accesso al corso (+15€). Se un collega intende frequentare solo per il sostegno il costo (sempre per gli iscritti) è di 50€.
I colleghi che non erano presenti all'incontro sono pregati di confermare al più presto le classi di concorso per cui vogliono partecipare ai corsi (ed effettuare i versamenti relativi presso la sede).

2) Gli incontri in presenza sono stati concentrati in un'unica domenica, da stabilire (presumibilmente verso la fine di gennaio), quindi mattina e pomeriggio.
L'incontro si terrà a S. Bonifacio, la sede verrà comunicato al più presto.

3) I colleghi sono pregati di effettuare l'iscrizione on-line alla pagina (riservata iscritti Gilda): http://www.gilda-unams.it/TFA/


* Certificati: con l'anno nuovo cambia tutto!

Dal primo gennaio 2012 si applicano le nuove norme (salvo proroghe dell'ultimo momento)
Dipartimento della Funzione Pubblica – Direttiva n° 14 del 22/12/2011 – Adempimenti urgenti per l’applicazione delle nuove disposizioni in materia di certificati e dichiarazioni sostitutive di cui all’articolo 15, della legge 12 novembre 2011, n. 183
http://www.pinodurantescuola.com/wp-content/uploads/2011/12/direttiva_ministro_n14.pdf


* Certificazione diritto a pensione

Il lavoratore che maturi entro il 31 dicembre 2011 i requisiti di età e anzianità contributiva previsti dalla normativa in vigore prima dell’entrata in vigore del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201 (decreto Monti), consegue comunque il diritto alla prestazione pensionistica secondo tale normativa, a prescindere dall’avvenuta certificazione di tale diritto.
Detta certificazione, infatti, ha una funzione dichiarativa e non costitutiva del diritto. Messaggio n. 24126 del 20 dicembre 2011.
http://www.inps.it/bussola/VisualizzaDOC.aspx?sVirtualURL=/messaggi/messaggio%20numero%2024126%20del%2020-12-2011.htm&iIDDalPortale=&sAltriParametri=iIDNews=TUTTI


* I confederali sulla manovra Monti

L'audizione alla Commissione Bilancio della Camera dei deputati di Cgil, Cisl e Uil
http://www.flcgil.verona.it/tmp/monti/Documento_Unitario_su_Manovra_Monti.pdf



* Alternanza Scuola Lavoro – Materiali Conferenza di servizio del 20 dicembre 2011

Martedì 20 dicembre 2011, presso l’ITT Algarotti, si è svolta una conferenza di servizio alla quale hanno partecipato più di duecento tra dirigenti scolastici e docenti.
I temi trattati:
Il bando della Regione del Veneto sull’alternanza presentato dal dr. Santo Romano dirigente della Direzione Istruzione e Formazione della Regione del Veneto di cui si allega la presentazione;
L’attuale situazione della scuola secondaria di II grado con particolare riferimento agli istituti professionali, presentazione da parte del vicedirettore dr.ssa Gianna Miola e dal DT Stefano Quaglia.
Presentazione dr. Romano: http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/12639


* Programma annuale 2012

Indicazioni per la predisposizione del programma annuale 2012 delle istituzioni scolastiche
(Nota prot.n. 9355 del 23 dicembre 2011)
http://www.istruzione.it/alfresco/d/d/workspace/SpacesStore/f7d9b343-a9e2-4a6f-a803-961727baea58/prot9355_11.zip


* Pensione, come e quando

Un prospetto riassuntivo pubblicato dallo Snals di Verona
http://www.snalsverona.it/snalsvr/Boninsegna/2011/pensioni_scuole_paritarie_e_non.pdf


* Esiti degli scrutini e degli esami di Stato - a. s. 2010/2011

On line sul sito del Miur i risultati degli esiti degli scrutini e degli esami di Stato del primo ciclo e del secondo ciclo d’istruzione per l’anno scolastico 2010/2011. I dati sono aggiornati al mese di Novembre 2011
http://www.istruzione.it/alfresco/d/d/workspace/SpacesStore/8e8f4020-6810-45c8-8ec5-6f6dbd6269ae/notiziario_esiti_scrutini_2011.zip


* Atto d'indirizzo per l'ANSAS

Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell'Autonomia Scolastica - ANSAS
Emanato l’atto d’indirizzo per le priorità necessarie ad orientare l’attività dell’Agenzia Nazionale (ANSAS) per l’anno 2011
(Atto di indirizzo n. 89 del 3 ottobre 2011)
http://www.istruzione.it/alfresco/d/d/workspace/SpacesStore/04910a45-30c7-4d88-b58f-d85a3236f23f/atto_di_indirizzo89_11.pdf


* Lavoro in provincia

Selezione pubblica per l'assunzione di personale banconista Iat a tempo determinato presso la Società Provincia di Verona-Turismo a r.l.
Termine presentazione domanda: ore 12 di lunedì 9 gennaio 2012
Avviso di selezione pubblica, per titoli ed esami, per la formazione di una graduatoria per l'assunzione di personale banconista iat a tempo determinato fino al 31.12.2012 al 4° livello Ccnl Agenzie Viaggi Turismo presso la s.r.l. Provincia di Verona-Turismo
 
 





20 dicembre 2011


* Corso preparazione ammissione TFA - primo incontro informativo

Tutti i colleghi iscritti al corso di preparazione alle prove per l'accesso ai TFA, sono invitati ad un breve incontro informativo
Giovedì 22 dicembre 2011, ore 18,00

presso la sede di Verona (via Umbria 1)

Coloro che non possono partecipare sono pregati di contattare la sede in orario di apertura (martedì e giovedì 15,30-18,00).

La pagina per l'iscrizione on-line ai corsi (riservata iscritti Gilda): http://www.gilda-unams.it/TFA/



* Rinnovo delle RSU

E' stata sottoscritta, dall’A.Ra.N. e dalle Organizzazioni sindacali titolate, l’integrazione del «protocollo per la definizione del calendario delle votazioni per il rinnovo delle rappresentanze unitarie del personale dei comparti firmato in data 11 aprile 2011», con la quale le parti hanno definito i dettagli procedurali necessari per lo svolgimento delle elezioni RSU.

Le elezioni per il rinnovo delle Rappresentanze sindacali unitarie si terranno, come previsto, nei giorni 5-7 marzo 2012.

E' in corso di emanazione la circolare con la quale l’A.Ra.N., in accordo con le organizzazioni sindacali, riassumerà i chiarimenti inerenti la procedura elettorale.
8 febbraio 2012 termine per la presentazione delle liste elettorali



* Pensioni, le modifiche approvate dalle commissioni Bilancio e Finanze

Poche le novità introdotte per i lavoratori pubblici, confermato il quadro generale
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=2018


* Stabilizzazione precari - termini ricorsi

INIZIATIVE RICORSI STABILIZZAZIONE: SENTENZA CORTE COSTITUZIONALE N.303/201
La sentenza 303 della Corte Costituzionale dell'11 novembre 2011, nello scrutinare la questione di legittimità costituzionale dell'art. 32,commi 5, 6 e 7 della legge 4 novembre n.183, cd. collegato-lavoro, ha escluso che detta disposizione debba riferirsi alle ipotesi in cui il lavoro precario abbia lo Stato come parte datoriale.
http://www.gilda-unams.it/Federazione/ufficio-legale/948.html


* Il limite tra critica e ingiuria - analisi di casi

Il DS che rivolge ad un docente l’espressione “lei dice solo stronzate” commette il reato di ingiuria ? (Commento alla sent. Cass. pen. n. 37380/2011)
http://www.dirittoscolastico.it/il-ds-che-rivolge-ad-un-docente-lespressione-lei-dice-solo-stronzate-commette-il-reato-di-ingiuria/


* Nel 2012 tornano i concorsi per docenti?

"In una recente riunione tecnica al Miur, il ministro Profumo ha annunciato un nuovo concorso per il reclutamento di insegnanti delle scuole primarie e delle secondarie di I e di II grado."
tecnica della scuola: http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=34471&action=view





16 dicembre 2011



* 19 dicembre 2011: sciopero per una manovra più equa

Ultima ora di lezione o di servizio, modalità di adesione


Le lavoratrici e i lavoratori della scuola denunciano l´iniquità di una manovra che carica prevalentemente sul lavoro dipendente e sui pensionati il peso del risanamento. Chiedono che il Governo apra ad un reale confronto con le parti sociali che porti a significative correzioni del decreto all´esame delle Camere per la definitiva conversione in legge.

Nella giornata di lunedì 19 dicembre 2011 la scuola sciopera con la modalità dello sciopero breve: i docenti si asterranno dal lavoro nell´ultima ora di lezione prevista per la classe. Se quindi in una scuola la sezione A termina alla quinta ora e la sezione B alla sesta, gli insegnanti della sezione A possono scioperare alla quinta ora e quelli della sezione B alla sesta.

Con particolare riferimento ai docenti in servizio su classi con orario anche pomeridiano, le modalità di adesione sono state oggetto di comunicazione integrativa della proclamazione di sciopero da parte delle stesse OO.SS, di cui l´Amministrazione ha dato conto nella nota prot. AOOUFGAB N. 11410/PF.

Nel caso in cui l´organizzazione dell´attività didattica si svolga su più turni o le lezioni si protraggano in orario pomeridiano (scuola dell´infanzia, primaria a tempo pieno, media a tempo prolungato) il personale docente in servizio in orario antimeridiano potrà scioperare nella prima ora di lezione della classe/sezione, mentre chi lavora in orario pomeridiano potrà aderire allo sciopero nell´ultima ora di lezione della classe/sezione.

Lo sciopero del 19 dicembre, con tutti i sindacati uniti come da tempo la Gilda-Unams andava chiedendo, è una protesta contro la differenza di sacrifici tra cittadini di classi diverse, perché il decreto Monti ha penalizzato non coloro che dovevano essere colpiti ma solo coloro che potevano esserlo.

>> Il volantino unitario

>> Le modalità di adesione

http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=2011


* Lo spread tra i sacrifici. Di Rino Di Meglio

Sciopero unitario del 19 dicembre, una protesta contro la differenza di sacrifici tra cittadini di classi diverse


In questi ultimi mesi, abbiamo imparato che cosa sia lo spread: un differenza. Se i giornali hanno insistito molto su quello relativo ai rendimenti tra i bond tedeschi e quelli italiani, chiarendo quanto fosse pericolosa per la nostra economia questa forbice, oggi vorremmo che la stessa enfasi fosse usata per parlare dello spread tra i sacrifici di classi diverse di cittadini.

Il Governo Monti ha varato il 6 dicembre 2010 una Finanziaria di lacrime e sangue, che è stata definita Salva- Italia. Non abbiamo dubbi sul fatto che il nostro Paese si trovi in un grosso pericolo e che tutti noi cittadini stiamo rischiando molto. Né abbiamo elementi per non credere alle autorevoli voci che hanno parlato di casse dello Stato quasi vuote. Tuttavia, la gravità del momento non può impedirci di guardare al Decreto Legge già operativo con occhi critici e di sottolineare come esso abbia diviso i cittadini in figli e figliastri.

Nulla da eccepire sui sacrifici che erano - e lo sappiamo molto bene - inevitabili. Molto da sottolineare, al contrario, sul fatto che questi sacrifici siano stati scaricati ancora e soltanto sulle spalle dei cittadini comuni e che quasi nulla sia stato fatto per eliminare gli sprechi e i privilegi di un ceto politico che è ormai una vera e propria casta inamovibile.

Ugualmente, nulla è stato fatto - anche solo simbolicamente - per intervenire sui cumuli di alcuni dipendenti pubblici, le cui retribuzioni sono addirittura superiori a quella della regina di Inghilterra.

Non abbiamo paura di definire tutto ciò uno scandalo e un´ offesa nei confronti di milioni di lavoratori italiani. Riguardo alla scuola, per ora non vi sono stati interventi diretti sulle spese per l´ istruzione (anche perché non vi è più nulla da tagliare!), ma la riforma delle pensioni è intervenuta duramente sull´ età del pensionamento del pubblico impiego.

Il risultato sarà che nella scuola italiana, la cui classe docente è già una delle più vecchie nel panorama mondiale, avremo una generazione di nonni insegnanti e un esercito di giovani disoccupati.

Il fatto che, con l´innalzamento dell´età pensionabile, nei prossimi anni ci saranno sempre più ultra 65enni in cattedra, dovrebbe rappresentare un motivo di forte preoccupazione proprio per chi governa questo Paese. Senza dimenticare che l´allungamento dell´età pensionabile rischia di condannare le nuove generazioni a una condizione di disoccupazione e precariato molto prolungata, privando i giovani della possibilità di progettare il loro futuro.

Lo sciopero del 19 dicembre, con tutti i sindacati uniti come da tempo la Gilda-Unams andava chiedendo, è una protesta esattamente contro la differenza di sacrifici tra cittadini di classi diverse, perché il decreto ha penalizzato non coloro che dovevano essere colpiti ma solo coloro che potevano esserlo.

Non solo. La Gilda-Unams, in coerenza con la propria storia di sindacato che ha sempre presentato, insieme con le dovute e sacrosante critiche, anche proposte di correzione e di soluzione di misure avversate, prospetta alcuni correttivi alla Manovra, deliberati dalla sua Direzione nazionale, che, se fossero presi in considerazione, allevierebbero il peso gravosissimo di queste misure con vantaggi per la scuola tutta e non solo per i docenti.


Rino Di Meglio
Coordinatore nazionale F. G. U.

http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=2010


* Sondaggi

Sciopero del 19 dicembre 2011 sì/no/ma
sul sito della Gilda: http://www.gildaverona.it


* Bologna: ancora una vittoria a favore dei precari della Gilda degli insegnanti


Il Miur condannato a risarcire 31 docenti precari della provincia


Nella giornata di mercoledì 7 dicembre 2011, presso il Tribunale del Lavoro di Bologna, si è avuta la sentenza di primo grado per il ricorso giurisdizionale, patrocinato dalla Gilda degli insegnanti di Bologna a favore di un gruppo di docenti precari che da anni lavorano nel mondo della scuola.

Il ricorso riguardava 31 docenti, appartenenti al gruppo dei "precari storici" che lavorano in scuole della nostra provincia. Il Giudice del Tribunale di Bologna, pur rigettando la richiesta di stabilizzazione dei docenti precari, ha dichiarato l´illegittimità del comportamento del Ministero dell´Istruzione nel discriminare il lavoro a tempo determinato, non consentendo ai docenti né la regolare progressione stipendiale né - nella maggior parte dei casi - la copertura economica dei mesi di luglio e agosto di ciascun anno. Ha quindi condannato il Ministero a risarcire il danno subito da ciascun ricorrente, quantificandolo in 15 mensilità della retribuzione globale di fatto, con interessi e rivalutazione dalla data della sentenza; inoltre lo ha condannato al risarcimento delle differenze retributive tra i contratti a termine e quelli a tempo indeterminato, nei limiti della prescrizione quinquennale, oltre alle spese legali per circa 2.000 euro ed accessori di legge.

Questa sentenza riguarda solo il primo di sei gruppi di docenti (complessivamente, 206 ricorrenti, mentre non si sono ancora celebrate le udienze relative ai ricorsi promossi nel 2008 dalla Gilda degli Insegnanti in favore di due altri gruppi di docenti) che si sono rivolti a noi la scorsa primavera.

Giovanni Cadoni
Coordinatore provinciale della Gilda-UNAMS

http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=2009



* Le nuove pensioni della manovra salva-Italia: contributivo per tutti


Sintesi delle nuove regole per andare in pensione, contenute nel decreto legge Monti

Due i principi cardine della riforma introdotta con il decreto legge "Monti" n. 201, ovvero "Disposizioni urgenti per la crescita, l´equità e il consolidamento dei conti pubblici", pubblicato sulla GU n. 284 del 6-12-2011 - Suppl. Ordinario n.251.:

1) a decorrere dal 1 gennaio 2012, con riferimento alle anzianità contributive maturate a decorrere da tale data, la quota di pensione corrispondente a tali anzianità è calcolata secondo il sistema contributivo;

2) a decorrere dal 1 gennaio 2012 e con riferimento ai soggetti che, nei regimi misto e contributivo, maturano i requisiti a partire dalla medesima data, le pensioni di vecchiaia, di vecchiaia anticipata e di anzianità sono sostituite, dalle seguenti prestazioni:
a) «pensione di vecchiaia »
b) «pensione anticipata»

Proponiamo in allegato un quadro di sintesi delle nuove pensioni realizzato dal nostro Centro Studi nazionale.

http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=2012

http://www.gildains.it/public/documenti/2012DOC-60.pdf


* Estero, risultati delle prove di selezione linguistica


Saranno pubblicati a partire da venerdì 23 dicembre

I risultati delle prove di accertamento linguistico (ex Decreto Interministeriale 4377 del 7.10.2011) saranno pubblicati all´Albo dell´Ufficio V del MAE e sul sito internet del Ministero medesimo, all´indirizzo http://www.esteri.it attraverso il percorso: Politica estera / Cultura / Istituzioni scolastiche - a partire da venerdì 23 dicembre.

Posegue frattanto il confronto al MAE. Per martedì 20 dicembre le OO.SS sono state infatti convocate per un incontro in cui si affronteranno i seguenti punti all´ordine del giorno:

1) contingente, a.s. 2012/13;
2) progetti M.O.F. (miglioramento offerta formativa).

http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=2017


* Mobilità 2012-2013, sottoscritta l´ipotesi di contratto integrativo


Il testo passa ora al vaglio della Funzione Pubblica


Come preannunciato, in data 15 dicembre è stata siglata l´ipotesi di contratto nazionale integrativo sulla mobilità del personale docente, educativo ed ata della scuola per l´anno scolastico 2012-2013.

Le parti, nell´esame dell´articolato, sostanzialmente si sono limitate alla semplice manutenzione del testo, di cui si è data notizia nei resoconti dei precedenti incontri. Sono state apportate alcune integrazioni ed alcuni chiarimenti evidenziati in grassetto nel testo allegato.

Positiva la redazione di una nota a verbale congiunta in cui le OO.SS chiedono all´amministrazione un´intesa che prefiguri, per i prossimi anni scolastici, un organico funzionale e stabile, con validità pluriennale, superando la distinzione tra organico di diritto ed organico di fatto e finalizzato a soddisfare tutte le esigenze delle scuole.

In applicazione del Decreto Legislativo 150 l´ipotesi di CCNI sarà sottoposto al controllo preventivo della Funzione Pubblica, cui seguirà dopo 30 giorni la firma definitiva dell´accordo.
Successivamente alla sottoscrizione definitiva del contratto l´amministrazione emanerà l´ordinanza che fisserà i termini di presentazione delle domande.

Ricordiamo che la procedura per la presentazione delle domande on-line, già adottata lo scorso anno per la scuola primaria e la secondaria di primo e secondo grado verrà adottata anche per la scuola dell´infanzia, rimarrà cartacea solo per il personale educativo ed ata. La registrazione al sistema "Polis", operazione preliminare alla presentazione della domanda, dovrà essere effettuata solo da chi non è ancora registrato al sistema.

http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=2016


* Dottorati di ricerca: Proroga del congedo

Prot. N. AOODGPER 10331

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l'istruzione
Direzione Generale per il personale scolastico - Uff. IV

Roma, 14 dicembre 2011

Oggetto: Dottorato di Ricerca

Con CM n. 15 del 22 febbraio 2011 sono state fornite indicazioni in merito alle modalità di fruizione del congedo per dottorato di ricerca.
La predetta C.M., nella parte in cui tratta "Proroga del congedo oltre la effettiva durata del corso", ribadisce che l'art. 2 della legge 13 agosto 1984, n. 476 prevede la concessione del congedo straordinario per il periodo di durata del corso, nel cui ambito non può, quindi, prefigurarsi la preparazione e la discussione della tesi, non ritenendo pertanto possibile la concessione di una proroga del congedo straordinario oltre tale limite, anche in considerazione dell'aggravio di spesa che ne deriverebbe, che, peraltro, non troverebbe giustificazione in alcuna disposizione normativa.
Una deroga alla predetta disposizione deve tuttavia essere prevista a norma di quanto disposto dallo "Statuto dei diritti e dei doveri degli Studenti Universitari" (emesso in attuazione dell'art. 34 della Costituzione della Repubblica Italiana, che sancisce il diritto per tutti i capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, di raggiungere i gradi più alti degli studi, e secondo il quale l'Università garantisce alle proprie studentesse e ai propri studenti alcuni diritti, nel rispetto di doveri), che al Titolo X – Dottorandi di ricerca – punto 55, testualmente recita "Lo studente di dottorato ha diritto a usufruire di periodi di sospensione per malattia, per maternità o per lavoro. Egli ha altresì diritto a chiedere un breve rinvio dell'esame finale di dottorato qualora ritenesse necessario un approfondimento della tematica di ricerca".
In conformità della predetta disposizione si verifica che i Collegi dei docenti, su richiesta dell'interessato e sulla base di idonea documentazione medica, proroghino la durata del corso di dottorato per il periodo corrispondente all'accertata malattia, ed è in tali casi che si ritiene opportuno da parte dei dirigenti scolastici, autorizzare la proroga del congedo per dottorato per un periodo massimo corrispondente alla durata della malattia, il che consentirebbe peraltro ai docenti interessati di non vanificare gli impegni assunti con le Università presso cui essi svolgono il dottorato per consentire nel recupero.
Si pregano i competenti Uffici Scolastici territoriali di dare ampia diffusione alla presente nota, che, ad ogni buon fine, sarà pubblicata sarà pubblicata sui siti INTRANET e INTERNET di questo Ministero.

IL DIRETTORE GENERALE
F.to Luciano Chiappetta

http://www.istruzione.it/web/istruzione/prot10331_11



* Graduatorie di circolo e d'istituto di terza fascia del personale ATA

Il termine ultimo per la presentazione on line dell’allegato D3 è stato prorogato alle ore 14.00 del 30 dicembre. Il termine per la presentazione degli allegati cartacei D1, D2 e D4 rimane fissato al 15 dicembre.

http://www.istruzione.it/web/istruzione/prot10357_11


* Concorso Dirigenti Scolastici - Dichiarazione possesso titoli.


Ai sensi dell’art. 12, comma 1, del D.D.G. 13.7.2011 e D.D.G. 14.7.2011 (Lingua di insegnamento slovena) si comunica che in data 20 Dicembre p.v. verrà rilasciata in esercizio, nell’ambito dell’applicativo Istanze On Line, una nuova funzionalità volta a consentire agli aspiranti Dirigenti Scolastici, ammessi o ammessi con sospensiva alle prove scritte, di dichiarare il possesso dei titoli.

http://www.istruzione.it/web/istruzione/prot10314_11



* Esami di Stato di istruzione secondaria di secondo grado

Commissioni di esame - Presentazione on line delle schede di partecipazione, modelli ES-1.


"Si informa che, a partire dall'anno scolastico in corso, la trasmissione delle istanze di partecipazione alle commissioni degli esami di Stato del personale scolastico (modelli ES-1) sarà effettuata attraverso una nuova funzione Web, disponibile in ambiente POLIS. Al fine di supportare tale fase operativa, verranno in seguito fornite specifiche istruzioni tecniche. [...]"

http://www.istruzione.it/web/istruzione/prot8296_11


* Interventi finalizzati alla diffusione della conoscenza della lingua italiana destinati ai cittadini extracomunitari – Pubblicazione intese – Calendario Test richiedenti permesso di soggiorno


Convenzione tra Regione e USR Veneto: Convenzione del 9 novembre 2011 pdf -

Convenzione progetto C.I.V.I.S. tra Regione, USR Veneto e Venetolavoro: Convenzione del 10 novembre 2011 pdf -

Trasmissione calendario delle sessioni di esame per lo svolgimento dei test di conoscenza della lingua italiana da parte dei richiedenti il permesso di soggiorno CE: Nota dg del 13 dicembre 2011 pdf

http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/12544


* Sanzione disciplinare annullata per incompetenza del dirigente scolastico.


Tribunale di Lanciano – Sentenza n. 443 del 13 dicembre 2011

Il Giudice del lavoro del Tribunale di Lanciano, in applicazione del principio stabilito dalla Corte di Cassazione sez. lavoro del 5 febbraio 2004 e recentemente ribadito dalla stessa Corte (sentenza n.14628/2010), ha annullato una multa inflitta da un dirigente scolastico ad una collaboratrice scolastica.

Secondo l’art.55 del D. Lgs. 165/2011, il capo della struttura in cui il dipendente lavora è competente unicamente ad irrogare le sanzioni del rimprovero verbale e della censura.

Per quanto riguarda le sanzioni più afflittive (multa, sospensioni, ecc.), la competenza è di un apposito ufficio (UCPD). Ciò vale anche qualora tale ufficio non sia stato istituito; il procedimento instaurato da un soggetto o un organo diverso, è comunque illegittimo e la sanzione irrogata è affetta da nullità.

La sentenza deve essere riletta alla luce delle modifiche apportate dal D.lgs 150/2009 (decreto brunetta)

http://www.dirittoscolastico.it/tribunale-di-lanciano-%E2%80%93-sentenza-n-443-del-13-dicembre-2011/


* Risarcimento per illegittima riduzione delle ore di sostegno


Tar Sardegna – Sentenza n. 1102 del 17-11-2011

Il Tar Sardegna dichiara l’illegittimità della riduzione delle ore di sostegno e condanna l’amministrazione al risarcimento del danno pari ad € 1.000,00 per ogni mese di mancato sostegno nel rapporto 1/1 necessario.

http://www.dirittoscolastico.it/tar-sardegna-sentenza-n-1102-del-17-11-2011/





10 dicembre 2011



* Manovra, la Gilda sciopera il 19 dicembre

Contro il decreto legge varato dal Governo che colpisce pesantemente il personale della scuola

La Federazione Gilda Unams e la Gilda degli Insegnanti sciopereranno il 19 dicembre insieme con gli altri sindacati della scuola, astenendosi dal servizio durante l´ultima ora di lezione. La mobilitazione è stata indetta per protestare contro il decreto legge varato dal Governo che colpisce pesantemente il personale del comparto.

"Siamo soddisfatti - dichiara il coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, Rino Di Meglio - di essere riusciti a raggiungere finalmente, dopo tanto tempo, un momento di unità fra tutti i sindacati".

Roma, 7 dicembre 2011
http://www.gildaverona.org/joomla/index.php/iniziative/94-comunicati-stampa-gilda/188-manovra-la-gilda-sciopera-il-19-dicembre



* Mobilità, si va verso la fase conclusiva della trattativa

In dirittura d´arrivo il nuovo Contratto nazionale integrativo
Sono proseguiti nella giornata di martedì 6 dicembre, gli incontri per la stesura della bozza del CCNI concernente la mobilità relativa all´ anno scolastico 2012/13.

Si è precisato che, relativamente ai licei musicali e coreutici istituiti dalla riforma delle superiori, tutti gli insegnamenti non ricondotti a tutt´ oggi a classe di concorso, per quanto sviluppino organici, non possono essere oggetto della mobilità definitiva per il prossimo anno scolastico. Altrettanto dicasi per qualche altro insegnamento, per es. per "Calzature e Moda" dell´istruzione professionale che si trova nella medesima situazione.

Su richiesta della nostra delegazione si è appurato che, malgrado le norme relative all´ anno di formazione non siano state modificate, il MEF ha imposto all´ Amministrazione scolastica di posticipare di un anno il periodo di prova dei docenti che hanno ottenuto la nomina in ruolo solo giuridica dal 1 settembre 2011 ed economica dal 1settembre 2012, mediante il raggiungimento in quest´ ultima data della sede di titolarità che sarà assegnata con la mobilità per il prossimo anno scolastico.

http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=2005



* TFA, lettera unitaria al Ministro

Osservazioni e proposte per per rivedere i decreti sulle modalità di accesso ai percorsi di TFA

Facendo seguito all´incontro al MIUR del 30 novembre u.s. sul tema dell´attuazione del D.M. n. 249/2010, ed in particolare sull´applicazione dell´art. 15, abbiamo formalmente richiesto al Ministro, con una lettera condivisa con le altre OO.SS, che le tematiche inerenti la formazione iniziale siano affrontate contestualmente a quelle del reclutamento.

Abbiamo altresì ribadito con forza l´esigenza di istituire un tavolo di concertazione  tra le OO.SS. e l´Amministrazione al fine di individuare soluzioni efficaci per la qualità del servizio e rispondenti alle diverse aspettative dei soggetti destinatari dei provvedimenti.

Unitamente alle altre oOO.SS abbiamo elaborato un documento di osservazioni e proposte sui percorsi di formazione iniziale, che riprendono le posizioni già espresse nelle precedenti occasioni di confronto.

http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=2003



* Concorso reclutamento dirigenti scolastici - ammissione con riserva e consultazione testi

OGGETTO: Concorso per esami e titoli per il reclutamento di dirigenti scolastici- D.D.G. 13
Luglio 2011 – Prove scritte – 14 e 15 dicembre 2011-
Ammissione con riserva candidati in possesso di ordinanza di sospensiva del TAR o
del Consiglio di Stato.
Autorizzazione consultazione di leggi regionali e regolamenti regionali non commen-
tati.
Facendo seguito a quanto già precisato nella nota di questa Direzione Generale prot. 17518 del 24 novembre 2011, si comunica che potranno essere ammessi con riserva all’espletamento delle prove scritte del concorso in oggetto indicato, che si svolgeranno presso il Liceo Classico St. “R. Franchetti” in Corso del Popolo, 82- Ve-Mestre nei giorni 14 e 15 dicembre 2011, anche coloro che hanno proposto ricorso giurisdizionale e conseguito un favorevole provvedimento del giudice amministrativo (ordinanza di sospensiva del T.A.R. o del Consiglio di Stato).
Per ottenere l’ammissione con riserva, una copia di tale provvedimento cautelare dovrà necessariamente essere esibita alla Commissione giudicatrice il giorno della prima prova scritta.
Inoltre, circa l’elenco delle fonti normative consultabili , si precisa che è consentita ai candidati la consultazione anche di leggi regionali e regolamenti regionali non commentati.

http://www.istruzione.it/alfresco/d/d/workspace/SpacesStore/35a05448-3a6d-4bd0-a8ce-e797f03e5365/prot18102_11.pdf



* Pers. docente ed ATA – Elenchi prioritari definitivi

L'UST di Verona ha pubblicato in data 7 dicembre gli elenchi prioritari definitivi, distinti per distretto, del personale docente, educativo ed ATA di cui al D.M. n. 92 del 12.10.2011.

http://www.istruzioneverona.it/?p=11006



* I permessi per motivi personali costituiscono un diritto del dipendente.

Tribunale di Terni – Sentenza n. 299 del 09-09-2011

Ai sensi dell’art. 15 II co. del CCNL Scuola, “Il dipendente (…) ha diritto, nell’anno scolastico, a tre giorni di permesso retribuito per motivi personali documentati anche mediante autocertifìcazione”.

Il riferimento a motivi di carattere personale è di tale ampiezza da indurre a ritenere giustificata la richiesta di permesso ogni qual volta l’istanza sia finalizzata a perseguire interessi meritevoli di tutela secondo l’ordinamento giuridico.

Infatti, proprio perché a carattere residuale, l’istituto del permesso per motivi personali può essere utilizzato in qualsiasi caso in cui il dipendente non possa usufruire di permessi ad altro titolo, purché l’interesse perseguito sia meritevole di tutela secondo l’ordinamento giuridico.

http://www.dirittoscolastico.it/tribunale-di-terni-sentenza-n-299-del-09-09-2011/



* Insegnamento educazione e strumento musicali nella scuola secondaria di I grado


"Il Miur ha diramato, attraverso il decreto n. 194 dell’11 novembre 2011, le modalità di svolgimento e le caratteristiche delle prove di accesso ai corsi accademici di II livello per l’insegnamento di discipline musicali (Educazione musicale e strumento musicale nelle diverse specialità) nella scuola secondaria di primo grado, per l’anno accademico 2011/2012."

Tecnica della scuola: http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=34325&action=view



* Non ammissione alla classe successiva illegittima - Consiglio di Stato

Consiglio di Stato – Ordinanza n. 4814 del 31-10-2011

Non ammissione alla classe successiva illegittima se il quadro valutativo non risulta coerente; l’ulteriore valutazione, effettuata da un diverso corpo docente, potrà avvalersi delle prove Invalsi (scuola primaria)

http://www.dirittoscolastico.it/consiglio-di-stato-ordinanza-n-4814-del-31-10-2011/



* La manovra economica

DECRETO-LEGGE 6 dicembre 2011 , n. 201
Disposizioni urgenti per la crescita, l'equita' e il consolidamento
dei conti pubblici.

http://www.dirittoscolastico.it/wordpress/wp-content/uploads/Decreto-Legge-201-2011.pdf



* Valutazione dei docenti, il rapporto di Treellle e Fondazione per la scuola

Il testo del rapporto su Orizzonte scuola: http://www.orizzontescuola.it/node/21355


* Pensione, quando?

Un calcolatore per simulare l'età della pensione:
http://www.repubblica.it/economia/2011/12/06/news/calcolatore_et_pensionabile_vecchiaia-26160470/

La scheda di analisi del Ministero del Lavoro e Previdenza sociale:
http://www.lavoro.gov.it/Lavoro/PrimoPiano/20111206_Misure_Urgenti_Governo.htm
 

e l'articolo: "Ecco il calcolo dell'età pensionabile"
La riforma Fornero alla prova dei numeri
di Alessandro D'Amato Giornalettismo.com, 7.12.2011
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/dic2011/calcolo1.htm



* Codice del processo amministrativo - lezioni

On line “Il Codice del processo amministrativo”, Lezioni sul Decreto legislativo 2 luglio 2010 n.104.

Il Dipartimento per le politiche di gestione e di sviluppo delle risorse umane ha pubblicato una trascrizione delle lezioni sul decreto legislativo 2 luglio 2010 n. 104, tenute presso la Sala polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri nei mesi di novembre e dicembre 2010.
I Seminari sono stati curati dallo stesso Dipartimento e dal Dipartimento per gli uffici giuridici e legislativi.

http://www.governo.it/Notizie/Presidenza/dettaglio.asp?d=65448



* La recente storia di un’idea: parliamo di competenze

Sistemi di istruzione e competenze chiave di Fiora Imberciadori
05 Dicembre 2011
http://www.indire.it/content/index.php?action=read&id=1715



* Part-time e distribuzione dell'orario

Nel contratto di lavoro part-time "il carattere necessariamente bilaterale della volontà in ordine alla riduzione del tempo di lavoro nonché alla collocazione della prestazione lavorativa in un determinato orario, comporta che ogni modifica del tempo e dell'orario di lavoro non possa essere attuata unilateralmente dal datore di lavoro, essendo invece necessario il consenso di entrambe le parti."
Part-time: riduzione dell’orario di lavoro e consenso delle parti (Cass. civ., n. 24476/2011)
http://www.diritto.it/docs/32762-part-time-riduzione-dell-orario-di-lavoro-e-consenso-delle-parti-cass-civ-n-24476-2011





4 dicembre 2011

* TFA, la Gilda chiede un tavolo politico al Ministero

Occorre affrontare con urgenza il tema del reclutamento e della formazione

A chiederlo è la Federazione Gilda Unams dopo l´incontro che si è svolto ieri a viale Trastevere sui Tfa. "Abbiamo preso atto con sconcerto - afferma la Fgu - che l´amministrazione non è stata in grado di fornirci la prevista e necessaria informativa circa i decreti sui tirocini formativi attivi che già sono passati alla firma dell´ex ministro Gelmini. L´unico dato che il ministero ci ha comunicato riguarda il numero complessivo di lauree magistrali programmate a livello nazionale (2.802), dei Tfa per il primo grado (4.275) e per il secondo grado (15.792) con una parametrazione regionale ancora da verificare. Ancora nessuna risposta - sottolinea la Gilda-Unams - su tempi, modalità e sedi riguardanti l´avvio dei Tfa per la secondaria di primo e secondo grado e dei percorsi formativi per primaria e infanzia".

La Fgu, inoltre, denuncia le contraddizioni e gli errori tecnici contenuti nel decreto firmato dalla Gelmini che minano seriamente la sua efficacia.

Roma, 1 dicembre 2011

Ufficio stampa Gilda degli insegnanti

http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1998


* Mobilità, continuano gli incontri al Miur

Esaminati gli articoli 7 (precedenze) e 20 (individuazione dei soprannumerari) del CCNI

Proseguono gli incontri al Miur sulla mobilità relativa al prossimo anno scolastico. Si sono esaminati in particolare l´ art. 7, relativo alle precedenze e l´ art. 20 concernente l´ individuazione dei soprannumerari nei casi di dimensionamento delle istituzioni scolastiche.

Di seguito quanto concordato.

Art. 7

1) Il rientro con precedenza nella scuola di ex titolarità non riguarda coloro che hanno chiesto ed ottenuto la mobilità professionale.
2) Tale precedenza non può essere riconosciuta ai docenti della secondaria di II grado che, individuati quali soprannumerari, si sono trasferiti in altra provincia, anche mediante mobilità professionale.
3) Il personale che necessita per particolari patologie di cure a carattere continuativo, non necessariamente deve essere stato riconosciuto quale disabile.
4) In applicazione delle modifiche introdotte dalla L. 183/10, il figlio in grado di prestare assistenza al genitore disabile viene individuato come unico referente e tale riconoscimento, pur potendo essere modificato nel tempo, deve permanere per l´ intero anno scolastico.
5) Per convivenza, come disposto dal Ministero del Lavoro, si deve intendere il domicilio nello stesso stabile, anche se con interni differenti.
6) Il referente unico sarà anche colui che potrà fruire dei 3 giorni di permesso mensile per l´ assistenza del disabile.
7) In presenza di più figli tenuti all´ assistenza, di cui nessuno convivente, oppure con l´ esistenza in vita del coniuge in grado di assistere e nel caso in cui il soggetto che utilizza i 3 giorni di permesso retribuito non sia chi presta l´ assistenza, sarà possibile avvalersi esclusivamente della precedenza nella mobilità annuale.
8) I beneficiari della precedenza per l´ assistenza e coloro che ricoprono cariche pubbliche negli EE.LL., in quanto esclusi dalla graduatoria d´ istituto per l´ individuazione dei soprannumerari, sono tenuti a darne immediata comunicazione al proprio dirigente scolastico, qualora vengano meno le condizioni per fruire di tale esclusione nei 10 giorni antecedenti il termine ultimo per la comunicazione delle domande di trasferimento - e quindi dei soprannumerari - al sistema informativo. Pertanto il dirigente è tenuto a riformulare le graduatorie d´ istituto, notificando le eventuali variazioni di soprannumerarietà ai diretti interessati che saranno, quindi, riammessi nei termini per presentare domanda di mobilità territoriale o professionale;
9) Il disabile non è più tenuto a rilasciare la dichiarazione con cui individua il soggetto che deve prestargli assistenza.

Art. 20

- Secondaria: soppressione di una scuola o sezione staccata con proprio organico ed assegnazione ad altri istituti
I docenti non individuati quali perdenti posto saranno assegnati a domanda alle istituzioni scolastiche di nuova formazione sui posti disponibili, in ordine di graduatoria e nel rispetto delle preferenze espresse;

- Secondaria: confluenza di succursali o corsi in altre istituzioni dello stesso comune
Qualora le suddette succursali o corsi confluiscano in scuole dello stesso ordine o tipo, i docenti delle istituzioni scolastiche che hanno visto ridursi l´ organico potranno optare, scorrendo le rispettive graduatorie, fra la permanenza nella scuola di attuale titolarità e quella di confluenza.
I docenti non individuati quali perdenti posto, invece, vengono assegnati a domanda ed in ordine di graduatoria con priorità sui posti della scuola di precedente titolarità ed in subordine sui posti rimasti vacanti nell´ istituzione scolastica in cui sono confluiti le succursali o i corsi di appartenenza;

- II grado: nuovi percorsi per attivazione riforma
Nei casi in cui la riforma preveda l´ istituzione di nuovi corsi con proprio organico negli I.I.S. (Istituti d´ Istruzione Superiore), mediante il passaggio, per es. dall´ Istruzione Tecnica (Istituti d´ Arte) ai Licei (Liceo Artistico), gli uffici scolastici territoriali, prima delle operazioni di mobilità, assegneranno i docenti provenienti dall´ istituto soppresso a quello di nuova istituzione, sempre nel rispetto delle rispettive graduatorie e delle preferenze espresse.
In tutti i casi previsti dalle varie tipologie di dimensionamento, sia i docenti che hanno fatto l´ opzione, sia coloro che non l´ hanno fatta, sono liberi di presentare domanda di mobilità territoriale o professionale.

Il prossimo incontro è in programma per il prossimo 6 dicembre. In esso si discuteranno i punti ancora rimasti in sospeso, fra cui il vincolo quinquennale per i neoimmessi in ruolo quest´ anno con decorrenza retrodatata al 2010/11.

http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=71&area=Mobilit%C3%A0&id=1999


* Pensioni, basta sacrifici. Il Governo intervenga su sprechi e privilegi

Toni duri quelli della Gilda contro i primi provvedimenti sulle pensioni annunciati dal governo Monti
  "Ancora e soltanto sacrifici sulle spalle dei comuni cittadini e nessun intervento concreto per eliminare gli sprechi e i privilegi della casta".

La Gilda degli Insegnanti usa toni duri contro i primi provvedimenti sulle pensioni annunciati dal governo Monti. La Gilda punta l´indice contro alcuni dipendenti pubblici "che cumulano stipendi e incarichi con retribuzioni superiori a quelli della regina Elisabetta. Uno scandalo e un´offesa nei confronti di milioni di lavoratori italiani".

Riferendosi, poi, al settore istruzione, il coordinatore nazionale Rino Di Meglio lancia l´allarme sul futuro che si profila nella scuola italiana, con "una generazione di ‘nonni insegnanti´ e un esercito di giovani disoccupati.

La classe docente italiana - afferma Di Meglio - è già una delle più vecchie nel panorama mondiale e il fatto che, con l´innalzamento dell´età pensionabile, nei prossimi anni ci saranno sempre più ultra 65enni in cattedra, rappresenta un motivo di forte preoccupazione".

Secondo la Gilda degli Insegnanti, "bisognerebbe assegnare il personale docente anziano ad altre funzioni. Oltre a creare problemi nel rapporto fra alunni e insegnanti, l´allungamento dell´età pensionabile rischia di condannare le nuove generazioni a una condizione di disoccupazione e precariato molto prolungata, privando i giovani della possibilità di progettare il loro futuro".

Roma, 2 dicembre 2011
Ufficio stampa Gilda degli insegnanti

http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=2000



* Estero, prove di selezione linguistica: concorso nel caos

Rinviate a martedì 6 dicembre le prove di francese e spagnolo

"Il caos che ha caratterizzato il concorso per l´insegnamento all´estero è ignobile e degno di un Paese da quarto mondo. I diritti dei candidati sono stati calpestati ancora una volta e chiediamo con forza che vengano individuati e puniti i responsabili".

Così la Gilda degli Insegnanti commenta quanto accaduto ieri all´hotel Ergife di Roma dove è stata annullata la prova di francese a causa di un cambiamento improvviso dei test che ha scatenato le proteste dei candidati.

Alle prove d´esame era presente la Gilda degli insegnanti. Maggiori informazioni nell´articolo del Messaggero "Prof all´estero, concorso nel caos denunce e proteste fino a notte".

Il MAE ha diffuso oggi una nota con la quale comunica che le prove non effettuate avranno luogo martedì 6 dicembre:
- ore 8,30 - posti lettorato, lingua "francese";
- ore 13,00 - posti lettorato, lingua "spagnola".

http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=2001

e il comunicato del Miur:
01 dicembre 2011
Prove di accertamento linguistico riservate al personale docente e ATA

Il Miur segnala di essere stato oggi informato, dalle quattro commissioni nominate, di concerto tra Miur e Mae - per le prove di accertamento linguistico riservate al personale docente e ATA a tempo indeterminato della scuola statale per prestare servizio nelle istituzioni scolastiche e universitarie all’estero - della decisione unanime di tali Commissioni di proseguire le prove stesse secondo l’ordine indicato nel calendario pubblicato in data 15.11.2011.

http://www.istruzione.it/web/istruzione/dettaglio-news/-/dettaglioNews/viewDettaglio/17252/11210
 
Le ultime notizie dalla Cisl:
http://www.cislscuola.it/content/20111202-estero-news-3911-ultimora-prove-annullate-intervento-della-cisl-scuola



* Come si diventerà insegnanti - Professione docente

Come si diventerà insegnanti
di Fabrizio Reberschegg
Professione docente dicembre 2011
 
http://www.gildaprofessionedocente.it/prd201112/pag3.pdf

http://www.gildaprofessionedocente.it/prd201112/pag8.pdf


* La risposta allo stress - Professione docente

La risposta allo stess
http://www.gildaprofessionedocente.it/prd201112/pag10.pdf


* Alunni con cittadinanza non italiana - atti del convegno Ismu

Alunni con cittadinanza non italiana. Verso l'adolescenza
Quaderni Ismu 4/2011
Rapporto nazionale A.s. 2010/2011
http://www.istruzione.it/alfresco/d/d/workspace/SpacesStore/b4924380-1a9b-4422-86cc-57818a3232c4/alunni_con_cittadinanza_non_italiana_a.s.201011.pdf


* Italiano L2: materiali progetto

“Ragazze e ragazzi stranieri nella scuola secondaria di secondo grado: apprendimento dell’italiano L2 come strumento di riuscita scolastica e di auto-promozione”
Vicenza, 2 dicembre 2011
Presentazione e disseminazione dei risultati raggiunti dal progetto sviluppato nel corso dell’a.s. 2010/11 in collaborazione tra Regione Veneto, Provincia di Vicenza e Universita’ Ca’ Foscari

http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/12384


* Indicazioni nazionali per le scuole dell’infanzia e del primo ciclo: materiali

Indicazioni nazionali per le scuole dell’infanzia e del primo ciclo
Materiali della Conferenza di servizio svoltasi a Padova il 29 novembre 2011
http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/12364


* Giornale Inpdap: on line il numero di dicembre

http://www.inpdap.gov.it/wps/wcm/connect/70f8bc8049409d40bd84ff46cdaa3014/giornale_inpdap_35.pdf?MOD=AJPERES&lmod=-184987603


* Tfs e Tfr: chiarimenti Inpdap sui nuovi termini di pagamento dei trattamenti di fine servizio e di fine rapporto

Nuovi termini di pagamento dei trattamenti di fine servizio e di fine rapporto ai sensi dell’art. 1, commi 22 e 23, decreto legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito in legge dall’art. 1, comma 1, della legge 14 settembre 2011, n. 148; ulteriori istruzioni operative nella nota operativa n. 41 del 30 novembre 2011.

http://www.inpdap.gov.it/wps/wcm/connect/Internet/internet/normativa/normativainterna/noteoperative/nota_op_41_30-11-11


* In arrivo una parte dei finanziamenti spettanti alle scuole?

Un comunicato della FlcCgil riporta alcune notizie di fonte ministeriale sull'accreditamento di almeno una parte dei finanziamenti spettanti alle scuole:
http://www.flcgil.verona.it/nazionale/governo/profumo/11%2030nov%20finanziamenti.htm


* Sostituzione colleghi assenti

Una scheda riassuntiva pubblicata a cura della FlcCgil di Verona
http://www.flcgil.verona.it/nazionale/precari/regoleNomine/11%2029nov%20scheda.htm


* Sportello provinciale autismo

Da dicembre 2011 è attivo lo Sportello Provinciale per l’Autismo di Verona. Il servizio nasce per fornire alle scuole della provincia supporto e consulenza sulla didattica per l’integrazione degli alunni con Disturbo Autistico; è rivolto a singoli docenti, a Consigli di classe e a genitori che hanno in carico alunni con tale disabilità.
http://www.istruzioneverona.it/?p=10965



* Istruzioni per il rinnovo degli inventari

Circolare Ministeriale n. 8910 del 01-12-2011
Istruzioni per il rinnovo degli inventari dei beni appartenenti alle Istituzioni scolastiche statali.
http://www.dirittoscolastico.it/wordpress/wp-content/uploads/circolare-ministeriale-8910-del-1-dicembre-2011.pdf


* Limiti alla responsabilità della scuola per danno autoprodotto - Cassazione

Corte di Cassazione – Ordinanza n. 24835 del 24-11-2011
L’incidente occorso all’allievo non comporta responsabilità della scuola che abbia assicurato una assidua sorveglianza.
Nel caso di incidente in cui un alunno si procuri danni basta la prova che l’evento dannoso è stato determinato da causa non imputabile nè alla scuola nè all’insegnante ( cfr Cass. n. 24456/05; Cass. 8067/07) .
Nella fattispecie risultava provato che il fatto si era realizzato per caso fortuito, in quanto la sorveglianza di ben 2 insegnanti e di un bidello nelle circostanze di causa era assidua ed oculata e che l’incidente si verificò per causa fortuita, sottratta al controllo degli addetti alla sorveglianza.
http://www.dirittoscolastico.it/wordpress/wp-content/uploads/Corte-di-Cassazione-Ordinanza-n.-24835-2011.pdf


* Punibilità della falsa attestazione di assenza di condanne penali - Sentenza Tribunale L'Acquila

Tribunale Penale di L’Aquila – Sentenza n. 298 del 03-11-2011
L’attestazione non veritiera di assenza di condanne penali non costituisce reato se manca la coscienza e volontà di rendere false dichiarazioni.
http://www.dirittoscolastico.it/tribunale-penale-di-laquila-sentenza-n-298-del-03-11-2011/



* Sui rischi della navigazione in Internet

Sui rischi della navigazione in Internet tra i flutti dei social network
Dott. Pasquale Santoro su Filodiritto.com
http://www.filodiritto.com/index.php?azione=visualizza&iddoc=2514

"Una recente decisione del Tribunale di Monza [1] - in tema di offesa all’onore ed alla reputazione per mezzo di un social network - offre lo spunto per svolgere una serie di considerazioni in merito ai rischi della navigazione in Internet; in particolare sulle conseguenze di un uso troppo disinibito della rete e degli strumenti che essa offre." [...]



* Rapporto Fondazione Agnelli sulla scuola

La sintesi della ricerca sulla scuola italiana della Fondazione Agnelli
http://www.gildavenezia.it/riforma/riformadoc/2011/fondazione_agnelli2011.pdf



* Il discorso del Ministro Profumo al congresso ANP

Il testo integrale del discorso del Ministro Profumo al congresso dell'ANP
http://www.anp.it/usr/news/detail.bfr?rec_id=1447



* Linee guida Triennio Tecnici e Professionali

http://www.gildavenezia.it/riforma/riformadoc/2011/linee-triennio_tecnici.htm

http://www.gildavenezia.it/riforma/riformadoc/2011/linee-triennio_professionali.htm



* Ci scrivono: TFA per docenti con 360 giorni di servizio

http://www.gildaverona.org/joomla/index.php/dite-la-vostra/48-opinioni-dei-lettori/182-ci-scrivono-tfa-per-docenti-con-360-giorni-di-servizio
e TFA meritocratico
http://www.gildaverona.org/joomla/index.php/dite-la-vostra/48-opinioni-dei-lettori/183-ci-scrivono-tfa-meritocratico



* Indagine Istat su Infanzia e vita quotidiana

Pubblicato il report finale relativo all’Indagine Multiscopo 'Infanzia e vita quotidiana' sulla condizione dell’infanzia e dell’adolescenza.

La rilevazione, commissionata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e condotta dall’ISTAT nel mese di marzo 2011 su un campione di 5.066 famiglie con minori, per un totale di 7.880 bambini e ragazzi, restituisce interessanti informazioni su alcuni aspetti della quotidianità dei ragazzi: dall’uso del cellulare, del PC e di nuove tecnologie al tempo dedicato alla TV, ai giochi, al tempo libero, agli amici e all’autonomia personale.
http://www.lavoro.gov.it/Lavoro/Notizie/20111130_indagine_vita_quotidiana.htm



* RETRIBUZIONI CONTRATTUALI NEL PUBBLICO IMPIEGO - aggiornamento del 29/11/2011

RETRIBUZIONI CONTRATTUALI NEL PUBBLICO IMPIEGO: aggiornamento al comunicato stampa Istat del 29/11/2011 (ottobre 2011)

Il comunicato stampa Istat, relativo al mese di ottobre, non registra alcuna variazione nell’indice generale delle retribuzioni contrattuali, rispetto al mese precedente, mentre la variazione tendenziale dello stesso indice (ottobre 2011 su ottobre 2010) è pari all’1,7%.
I settori che presentano gli incrementi maggiori della media, rispetto ad ottobre 2010, sono: il personale pubblico non contrattualizzato con un +3,6% ed il settore privato con un +1,9%. Si rileva, invece, un valore nullo per comparti di contrattazione collettiva ARAN, mentre la dirigenza pubblica non contrattualizzata restituisce un valore negativo pari a -0,4% e la dirigenza pubblica contrattualizzata Aran un altrettanto negativo -0,1%.

http://www.aranagenzia.it/index.php/comunicazioni/2730-retribuzioni-contrattuali-nel-pubblico-impiego-aggiornamento-del-29112011











Novembre 2011
Ottobre 2011
Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009


I materiali che rendo disponibili in rete, salvo diversa indicazione, si intendono pubblicati con licenza Creative commons per i testi e LGPL per il software (qui trovate una traduzione italiana non ufficiale)

Creative Commons License
This opera by Flavio Filini is licensed under a Creative Commons Attribuzione 2.5 Italia License.