Attenzione, sindacalista cattivo
(Grazie a Rossella per il disegno ...)
La pagina principale del sito



Archivio ottobre 2011



27 ottobre 2011


* Accendi una luce per la scuola

Manifestazione nazionale per la scuola - Roma 12 novembre 2011
Contro:
Il furto dei gradoni
La decimazione degli organici
Le norme liberticide di brunetta

Manifestazione nazionale 12 novembre


* ELEZIONI DEGLI OO.CC.

IL RUOLO DEGLI INSEGNANTI NEGLI ORGANI COLLEGIALI DELLA SCUOLA
Federazione Gilda Unams del Veneto
http://www.gildavenezia.it/com/Archivio/2011/ott2011/elezioni_OOCC.pdf
Una riflessione che vale la pena leggere

* Dimensionamenti - elenco comuni di montagna

La relazione della delegazione Gilda con l'elenco completo dei comuni di montagna:
http://www.gilda-unams.it
http://www.gilda-unams.it/Federazione/attachments/912_NOTA_MIUR_20111007_prot8220_ann2.pdf

I comuni di montagna della provincia di Verona:
Badia Calavena (VR)
Bosco Chiesanuova (VR)
Brentino Belluno (VR)
Brenzone (VR)
Cerro Veronese (VR)
Dolce’ (VR)
Erbezzo (VR)
Ferrara Di Monte Baldo (VR)
Malcesine (VR)
Rovere’ Veronese (VR)
San Mauro Di Saline (VR)
San Zeno Di Montagna (VR)
Sant’Anna D’Alfaedo (VR)
Selva Di Progno (VR)
Velo Veronese (VR)
Vestenanova (VR)

* Pensioni, quando e come

Video, prima puntata: http://www.youtube.com/watch?v=jRby7b9uU68&feature=youtu.be


* Fondi per le scuole

Avviso Miur del 25 ottobre: http://www.istruzione.it/web/istruzione/prot7592_11
Oggetto: A.S. 2011/2012 - Assegnazione del F.I.S. per il finanziamento degli istituti contrattuali di cui all'art. 88 del CCNL 29.11.2007 e delle risorse per il finanziamento degli istituti contrattuali di cui agli artt. 33 (funzioni strumentali), 62 (incarichi specifici per il personale ATA), 30 (ore eccedenti sostituzione colleghi assenti); indennità per turno notturno , festivo, notturno/festivo
Informazioni relative alle attività complementari di educazione fisica (art. 87)

"Con nota prot n. 7451 del 14 ottobre 2011, allegata alla presente, sono state comunicate alle singole istituzioni scolastiche le assegnazioni del MOF Lordo Stato per l'a.s. 2011/2012 finalizzate a retribuire gli Istituti contrattuali in oggetto.
L'importo sopraindicato è stato determinato applicando i parametri di cui all'articolo 85 del citato CCNL e di cui all'Intesa con le organizzazioni Sindacali di comparto sottoscritta il 31 maggio 2011.
Della somma predetta- da gestire tutta secondo le modalità previste dall'art. 2 comma 197 della legge finanziaria 2010 (cd Cedolino Unico) - i 4/ 12 sono riferiti al periodo settembre–dicembre 2011, mentre i rimanenti 8/12 saranno inclusi nella circolare sul Programma annuale 2012.
Si fa riserva di comunicare alle scuole secondarie di secondo grado una integrazione alla assegnazione di cui sopra in relazione al numero di docenti di sostegno in organico di fatto.
In attesa dell'esito della rilevazione dei progetti per le attività complementari di educazione fisica, in corso di chiusura, sono stati anche comunicati gli importi di massima disponibilità assegnabili alle istituzioni scolastiche, come da allegati importi , in base al numero delle classi di OD.
L'allegata tabella in formato excel riporta pertanto tutti i dati e i parametri utilizzati per il calcolo degli gli importi , sia del MOF sia della pratica sportiva.
Si segnala infine che i dati di lavorazione sono riferiti all'ORGANICO DI DIRITTO registrato al SIDI e non modificabile in nessun modo: in particolare il numero totale del personale comprende docenti, ATA, DSGA e posti accantonati di ciascuna scuola.
Si fa riserva di una ulteriore comunicazione specifica relativa all'importo dei 4/12 da caricare al SICOGE al Lordo Dipendente con i riferimenti specifici dei capitoli e piani gestionali del Cedolino Unico."


* Alunni con cittadinanza non italiana

Scuole statali e non statali - Anno scolastico 2010/2011
Anticipazione dati dal Miur:
http://www.istruzione.it/alfresco/d/d/workspace/SpacesStore/ddeae23b-7f1e-4dec-b122-ccb399332db3/Sintesi_Miur-Ismu_Alunni_stranieri.pdf


* Esami di Stato 2011/12

Termine e modalità di presentazione delle domande di partecipazione
http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/11901


* Concorso dirigenti scolastici

Prova preselettiva – Elenco idonei – Veneto
http://www.formezitalia.it/sites/default/files/elenco%20idonei%20VENETO.pdf

Materiali dell'associazione ADI: http://ospitiweb.indire.it/adi/UsaCaseStudy_11/ucs1_frame.htm
http://ospitiweb.indire.it/adi/ProfDoc/Dirigenza/standards_frame.htm

I non ammessi che volessero presentare ricorso possono rivolgersi alla sede di Verona (martedì e giovedì ore 15,30-18,00)


* Salvaprecari

Nota dg del 21 ottobre 2011 pdf - Tabella comuni per distretto pdf
http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/11858


* Convegno “Didattica aperta”

L’ Università degli Studi di Verona, con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale Veneto e con il supporto di Faber Libertatis organizzano il convegno “DIDATTICA APERTA”.
Si terrà a Verona il 29 Ottobre 2011, presso l’Aula Verde della Facoltà di Scienze, Strada Le Grazie.
All’interno del Convegno verrà presentato SoDiLinux@cts.vr una realizzazione del CTS di Verona e del CNR di Genova
http://www.istruzioneverona.it/?p=10301


* INPDAP

NOTA OPERATIVA N. 34 - OGGETTO: Iscrizione ai fini del trattamento di fine servizio del personale non di ruolo
http://www.inpdap.gov.it/wps/wcm/connect/Internet/internet/normativa/normativainterna/noteoperative/nota_op_34_26-10-11


* INPS - Diritto di opzione tra assegno di invalidità e disoccupazione

I lavoratori che fruiscono di assegno di invalidità, nel caso in cui si trovino ad avere diritto ai trattamenti di disoccupazione, hanno il diritto di scegliere tra l’assegno ordinario di invalidità e l’indennità di disoccupazione limitatamente al periodo di disoccupazione indennizzato, ferma restando l’incumulabilità delle due prestazioni. Lo ha stabilito la sentenza della Corte Costituzionale 19-22 luglio 2011, n. 234 (Circolare n. 138 del 26 ottobre 2011).
http://www.inps.it/portale/default.aspx?sID=%3b0%3b&iMenu=1&NewsId=TUTTI&sURL=%2fcircolari%2fCircolare+numero+138+del+26-10-2011.htm


* ARAN – Orientamenti applicativi

Al lavoratore che presta attività in giornata di riposo settimanale deve essere riconosciuta in ogni caso una giornata di riposo compensativo ?
http://www.pinodurantescuola.com/?p=15113


* “Scioccarellino!”:....e la maestra risponde del reato di ingiuria

Come arricchire gli avvocati e rovinare la scuola.
Il riassunto della sentenza della quinta sezione penale della Corte di cassazione n. 38297 del 24 ottobre 2011.
http://www.diritto.it/docs/5087782-scioccarellino-e-la-maestra-risponde-del-reato-di-ingiuria?tipo=news&source=1#


* Permessi per diritto allo studio (150 ore)

Una guida pubblicata da Orizzonte scuola: http://www.orizzontescuola.it/node/20464


* Formazione docenti: FAQ sul TFA, SFP e iscrizione in GaE, valore abilitante diplomi magistrale, il nuovo reclutamento

Gli ultimi aggiornamenti del blog di Orizzonte scuola: http://www.orizzontescuola.it/node/20459


* Contrattazione di istituto a Verona: documento (quasi) unitario

Peccato, un'altra occasione mancata di unità sindacale, non certo per volontà della Gilda. http://www.cislscuolavr.it/wp-content/uploads/2011/10/sollecito-unitario-contrattazione-2011.pdf


* La mancata indicazione degli Istituti nella domanda di inserimento in graduatoria non comporta l’esclusione dalla graduatoria stessa.

Tar Puglia Lecce – Sentenza n. 1781 del 18 ottobre 2011
http://www.dirittoscolastico.it/tar-puglia-lecce-sentenza-n-1781-del-18-10-2011/


* ATA ex Enti Locali anche la Cassazione ci ripensa

Sentenza n. 20980 del 12 ottobre 2011
http://www.dirittoscolastico.it/ata-ex-ee-ll-anche-la-cassazione-ci-ripensa/


* Teste e testi Cosa c'è in gioco quando parliamo di "libro di testo".

CONVEGNO NAZIONALE (riconosciuto come attività di formazione dal MIUR, Prot. n. AOODGPER8423del 17/10/2011)
17 novembre 2011 – dalle 9.00 alle 13.30 Auditorium I.T.C. “EINAUDI/GRAMSCI” Via Landucci, 2 – Padova
Gilda degli insegnanti di Padova
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/ott2011/testi-teste.htm


* La notte delle biblioteche

Appello pubblico a favore delle biblioteche italiane
http://www.aib.it/aib/cen/iniz/in1110.htm


* Precari: controllo del punteggio delle graduatorie

Chiarimenti sulla valutazione del punteggio per master e corsi perfezionamento: http://www.gildavenezia.it/precari/norme_precari/2009/nota_16802-2011.pdf
La tabella 1: http://www.gildavenezia.it/normativa/mobilita/mobilita_2011-12/dm_62-2011_all_tab1_dm53_07.pdf
La tabella 3: http://www.gildavenezia.it/normativa/mobilita/mobilita_2011-12/dm_62-2011_all_tab3_dm53_07.pdf


* Università telematica: solo dati necessari nei form on line


"Attraverso il form di iscrizione ad un sito web si possono raccogliere solo i dati personali strettamente necessari a fornire il servizio per il quale l'utente si registra. Il principio è stato affermato dal Garante per la protezione dei dati personali che ha vietato ad una università telematica il trattamento di alcuni dati degli studenti che si erano iscritti on line per essere informati sulle attività dell'ateneo. Nel corso di accertamenti ispettivi è emerso infatti che l'università, mediante il form di registrazione al sito, raccoglieva anche informazioni, quali luogo e data di nascita, codice fiscale, cittadinanza, che sono risultate eccedenti e non pertinenti rispetto alle finalità dichiarate di mantenere contatti con gli utenti interessati al mondo dell'ateneo e di informare sulle novità e gli appuntamenti universitari. Oltre al divieto, l'Autorità ha prescritto all'ateneo di modificare le modalità di raccolta on line dei dati personali, eliminando dal form di registrazione la richiesta dei dati risultati non pertinenti. L'università, inoltre, nel caso in cui intenda comunicare i dati personali a terzi, dovrà indicare chiaramente nell'informativa i soggetti o le categorie di soggetti, i motivi della comunicazione ed avere il consenso degli utenti. Prima dell'intervento del Garante, l'ateneo forniva un'unica informativa ed acquisiva il consenso per tre diverse finalità (per la registrazione al sito, per la valutazione del curriculum vitae dell'utente e per l'iscrizione e l'immatricolazione ai corsi) richiedendo come "obbligatori" dati personali (cognome e nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, cittadinanza, indirizzi di residenza, domicilio, indirizzo mail, numero di cellulare) necessari solo per alcune di esse."
http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1844366#2




23 ottobre 2011



* TFA - alcuni chiarimenti in vista dell'avvio dei corsi di preparazione alle prove di accesso.

dalla Gilda degli insegnanti di Venezia, 21.10.2011

Per evitare facili speculazioni che possono creare false aspettative nei confronti dei colleghi e di tutti coloro che sono interessati all’abilitazione per l’insegnamento ricordiamo che:

- I TFA SONO CORSI FINALIZZATI SOLO ALL’ABILITAZIONE ALL’INSEGNAMENTO
- NON C’E’ ALCUNA RELAZIONE DIRETTA TRA SUPERAMENTO DEL TFA E IMMISSIONE IN RUOLO
- MANCA ANCORA LA RIFORMA DEL RECLUTAMENTO. CON TUTTA PROBABILITA’ SARANNO RIATTIVATE PROCEDURE CONCORSUALI ORDINARIE PER TITOLI ED ESAMI APERTE SOLO AGLI ABILITATI (inseriti nelle GaE o che hanno superato i TFA o che hanno una abilitazione riconosciuta all’insegnamento senza inserimento nelle GaE)
- CHI PROMETTE CANALI PREFERENZIALI O QUOTE DI POSTI DI RUOLO PER I VINCITORI DEI TFA RACCONTA SOLO FROTTOLE.

Come Gilda degli Insegnanti ribadiamo ancora le nostre posizioni critiche sulla riforma della formazione dei futuri docenti nella fase transitoria:

La legge 10/9/2010 sulla nuova formazione iniziale degli insegnanti doveva essere un punto di riferimento di lungo periodo per la definizione di percorsi certi per il conseguimento dell’abilitazione per tutti coloro che intendevano seguire la carriera di insegnante nel nostro Paese.

Dopo la chiusura del carrozzone delle SSIS era necessario provvedere con un provvedimento che consentisse all’Italia di avere un vero percorso di formazione. Negli ultimi quattro anni in Italia, unico paese dell’area UE, è mancato completamente un percorso di formazione abilitante. Abbiamo così assistito alle scandalose abilitazioni conseguite a pagamento in Spagna o in altri paesi dell’UE che venivano riconosciute in Italia mentre migliaia di insegnanti non abilitati continuavano ad essere utilizzati nelle supplenze in terza fascia.

Gilda degli Insegnanti aveva dato un giudizio moderatamente positivo alla prima stesura del provvedimento, ma aveva messo in rilievo molte contraddizioni e i pericoli che potevano caratterizzare soprattutto la situazione transitoria, quella relativa agli accessi ai TFA nell’immediato (non abilitati in possesso dei titoli previsti per l’inserimento nelle graduatorie di istituto, congelati SSIS, abilitati che intendevano conseguire un’altra abilitazione, ecc.).

I decreti attuativi già approvati e quelli in arrivo hanno stravolto lo spirito originario della legge di riforma.

Di fatto i famosi TFA (tirocini formativi attivi) sono diventati la riproposizione delle vecchie SSIS con la differenza che le SSIS erano biennali, mentre i TFA sono annuali. Ritornano inalterate tutte le dinamiche che avevano fatto diventare le SSIS una fonte di guadagno per le università, centri di potere baronale, occasioni di “carriera” per i formatori.

Gli ultimi interventi politici (frutto soprattutto delle spinte di Comunione e Liberazione e di alcune università e di associazioni legate a contesti specifici territoriali) hanno fatto lievitare il contingente dei posti messi a disposizione per i TFA che inizialmente dovevano essere strettamente legati alle effettive disponibilità di posti vacanti per l’insegnamento nella scuola statale. Ciò nonostante i posti disponibili per i TFA appaiono ancora largamente insufficiente a soddisfare l’enorme richiesta che viene dai colleghi non abilitati e da chi intende prendere un’altra abilitazione.

Per partecipare ai TFA bisogna affrontare un test nazionale a risposte chiuse su argomenti di “cultura generale” che ha il compito di falcidiare la massa iniziale di aspiranti, una prova scritta organizzata dalle università e una prova orale . In pratica un vero e proprio concorso ordinario!

Superato questo concorso gli ammessi devono poi seguire corsi e periodi di tirocinio pagando ovviamente le università che in questa fase di tagli alla spesa per l’istruzione vedono i TFA come insperata occasione per avere finanziamenti e per difendere in parte i loro organici. Alcuni parlano di cifre spropositate (3.000 – 5.000 €)….

GILDA RIBADISCE CHE SI TRATTA DI UNA SITUAZIONE SCANDALOSA CHE AVVANTAGGIA LE UNIVERSITA’ E GLI ENTI FORMATORI E PENALIZZA I COLLEGHI NON ABILITATI O CHE INTENDONO CONSEGUIRE UN’ALTRA ABILITAZIONE

Alcune “agenzie di formazione” pubbliche e private hanno già fatto partire onerosi corsi di preparazione al superamento delle prove di accesso ai TFA. Tutto questo, in una situazione ancora confusa e con contingenti molto ridotti per la stragrande maggioranza delle classi di concorso (è ancora in forse l’avvio dei TFA per il sostegno..) appare, a nostro avviso, solo come una vendita della speranza.

CIO’ NONOSTANTE GILDA HA DECISO IN OGNI CASO DI NON LASCIARE SOLI I COLLEGHI CHE INTENDONO AFFRONTARE LE PROVE DI ACCESSO AI TFA

Gilda, appena noti i contingenti e i decreti attuativi, è pronta a dare assistenza formativa seria ai colleghi che intendono partecipare alle prove di selezione evitando di dare informazioni e formazione su provvedimenti e contenuti ancora in divenire. Ma soprattutto evitando di far pagare cifre spropositate per corsi di preparazione.
Intendiamo infatti contenere i costi di partecipazione a 50€ per gli iscritti alla FGU-Gilda.

[...] I corsi saranno attivati appena noti i decreti attuativi con i contingenti stabiliti a livello regionale e le classi di concorso o le aree che verranno attivate nel veneto e nelle altre regioni.
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/ott2011/chiarimenti-TFA.htm


* 4^ convocazione scuola secondaria 24 ottobre 2011

L'UST di Verona pubblica il calendario di convocazione per le assunzioni a T.D. del personale docente di scuola secondaria di I – II grado e sostegno per il giorno 24 ottobre 2011.
http://www.istruzioneverona.it/?p=10242


* Aggiornamento graduatoria permanente

Tar Piemonte – Sentenza n. 1088 del 13 ottobre 2011
Aggiornamento graduatoria permanente – decadenza per dichiarazione mendace – mancata comunicazione di avvio del procedimento – illegittimità.
http://www.dirittoscolastico.it/tar-piemonte-sentenza-n-1088-del-13-ottobre-2011/


* Funzioni strumentali

Nell’assegnare le funzioni strumentali, le istituzioni scolastiche sono tenute al rispetto della procedura prevista dalle norme contrattuali
"In mancanza, il docente estromesso può ricorrere alla magistratura “senza che su di esso gravi anche l’onere di provare che le determinazioni dell’amministrazione, ove fossero state rispettose di tali regole procedimentali, sarebbero state a lui favorevoli” (Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, 15 luglio 2011, n. 15618)"
http://www.dirittoscolastico.it/nell%e2%80%99assegnare-le-funzioni-strumentali-le-istituzioni-scolastiche-sono-tenute-al-rispetto-della-procedura-prevista-dalle-norme-contrattuali/


* Studente affetto da DSA

Tar Umbria – Sentenza n. 329 del 13 ottobre 2011
Studente affetto da DSA – predisposizione da parte della scuola di idonee misure di supporto nel corso dell’anno – non ammissione alla classe successiva – legittimità.
http://www.dirittoscolastico.it/tar-umbria-sentenza-n-329-del-13-ottobre-2011/


* La follia del “salario per merito” di Alfie Kohn.


Dal Centro studi Gilda:
"Proponiamo in traduzione italiana un articolo dello statunitense Alfie Kohn, già insegnante, ora noto conferenziere e scrittore, autore di una ricca bibliografia di articoli e saggi su tematiche educative, alcuni dei quali pubblicati anche in Italia.
L’articolo, pubblicato in “EDUCATION WEEK” del 17 Settembre 2003, contiene una critica articolata e radicale alla “retribuzione in base alla performance” per gli insegnanti, che da decenni ormai si cerca di applicare, in forme diverse, in vari stati e distretti degli USA, e che il Ministro Gelmini ha iniziato a sperimentare in alcune scuole italiane nel secondo quadrimestre dello scorso anno scolastico (con il cosiddetto progetto “Valorizza”)."
Il testo originale è reperibile all’indirizzo web http://www.alfiekohn.org/articles.htm.
Traduzione dall’ inglese di Francesco Lovascio
http://www.gildacentrostudi.it/materiali/241011_salario_merito_lovascio.htm
 
 

* Chiarimenti sul part-time

Il sito del Governo pubblica un dossier per chiarire alcune interpretazioni errate delle novità normative riguardanti il part-time.
http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/lavoro_tempo_parziale/

Qualche estratto:
"Dall'entrata in vigore della legge n. 183 del 2010 (c.d. collegato lavoro), sono pervenute diverse segnalazioni di contenzioso relative alla norma che, in via transitoria, ha previsto la possibilità per le pubbliche amministrazioni di sottoporre a nuova valutazione le situazioni di trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale.
Dalle denunce emergono casi di errata interpretazione della norma con pregiudizio per le lavoratrici donne, spesso impegnate nella cura dei figli e dei famigliari bisognosi di assistenza."
[...]
"L'art. 16 della legge n. 183 del 2010 (c.d. collegato lavoro) ha introdotto in via transitoria un potere speciale per l'amministrazione, prevedendo la facoltà di una nuova valutazione sulle situazioni di trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale già realizzatesi alla data di entrata in vigore del decreto-legge n. 112 del 2008.
In base alla norma vigente, all'istanza del lavoratore interessato, l'amministrazione non ha un obbligo di accoglimento, nè la trasformazione avviene in maniera automatica. La disposizione prevede, infatti, che la trasformazione può essere concessa entro sessanta giorni dalla domanda, riferendo comunque di particolari impedimenti alla trasformazione, specificandone le cause che precludono l'accoglimento della domanda.
Quindi, in presenza del posto nel contingente e in mancanza di condizioni preclusive (che riguardano il perseguimento dell'interesse istituzionale e il buon funzionamento dell'amministrazione) il dipendente è titolare di un interesse tutelato alla trasformazione del rapporto, ferma restando la valutazione da parte dell'amministrazione relativamente alla congruità del regime orario ed alla collocazione temporale della prestazione lavorativa proposti.
La valutazione dell'istanza, verificata l'accoglibilità dal punto di vista soggettivo, si basa su tre elementi: 1) la capienza dei contingenti fissati dalla contrattazione collettiva in riferimento alle posizioni della dotazione organica; 2) l'oggetto dell'attività, che non deve comportare una situazione di conflitto di interessi rispetto alla specifica attività di servizio svolta dal dipendente; 3) l'impatto organizzativo della trasformazione.
In caso di esito negativo della valutazione, le scelte effettuate devono risultare evidenti dalla motivazione del diniego, per permettere al dipendente di conoscere le ragioni dell'atto, di ripresentare nuova istanza se lo desidera.
Se l'amministrazione ritiene di accogliere la domanda del dipendente ma con diverse modalità rispetto a quelle prospettate, nel perfezionare l'accordo, è necessario che l'ioneressato manifesti di nuovo il suo consenso."
[...]
"Il comma 2 ed il comma 3 disciplinano, invece, i titoli di precedenza nella trasformazione a favore di: 1) lavoratori il cui coniuge, figli o genitori siano affetti da patologie oncologiche; 2) lavoratori che assistono una persona convivente con totale e permanente inabilita' lavorativa, che abbia connotazione di gravita' ai sensi dell'art. 3, comma 3, della legge n. 104 del 1992, con riconoscimento di un'invalidita' pari al 100% e necessita' di assistenza continua in quanto non in grado di compiere gli atti quotidiani della vita; 3) lavoratori con figli conviventi di età non superiore a tredici anni; 4) lavoratori con figli conviventi in situazione di handicap grave. Altra situazione tutelata è quella dei familiari di studenti che presentano la sindrome DSA (Disturbi specifici di apprendimento)."




18 ottobre 2011

* Personale Docente - Graduatorie provvisorie di II e III fascia istituto

L'UST di Verona ha diffuso il decreto di pubblicazione delle graduatorie di circolo e di istituto provvisorie di II e III fascia del personale docente ed educativo di ogni ordine e grado di scuola, per gli anni scolastici 2011/12, 2012/13 e 2013/14.
Pubblicazione all’albo delle Istituzioni Scolastiche della provincia il giorno 20/10/2011.
http://www.istruzioneverona.it/?p=10090
10 giorni per i reclami - un modello di reclamo:
http://www.gildavenezia.it/precari/precaridoc/2011/reclamo_graduatorie-istituto2011.rtf


* Valutazione alunni

Circolare Miur n.94 del 18 ottobre 2011 - valutazione periodica degli apprendimenti nei percorsi di istruzione secondaria di
II grado. Indicazioni operative per l’a.s. 2011/12.
http://www.istruzione.it/alfresco/d/d/workspace/SpacesStore/8c30b825-a15d-4559-8840-56eb24d85f18/cm94_11.pdf


* Albo scuole non paritarie aggiornato all’a.s. 2011/12

http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/11749


* Formazione iniziale docenti

Tecnica della scuola: http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=33788&action=view



* Concorso dirigenti scolastici

La pagina del Formez con la diretta delle operazioni di correzione:
http://www.formezitalia.it/concorso-presidi-luned%C3%AC-inizia-la-correzione-delle-prove-diretta-streaming-sul-sito.notizia
GIOVEDI' 20 ottobre: Piemonte Liguria, Emilia Romagna, Veneto


* Il diritto ai riposi giornalieri anche al padre lavoratore

"L’art. 10, lettera c), del D.L.vo n. 151/2011 prevede la possibilità per il padre lavoratore dipendente di fruire dei riposi giornalieri (ex allattamento) nel caso in cui la madre non sia lavoratrice dipendente ovvero qualora i figli siano affidati al solo padre o in caso di morte o grave infermità della madre.": http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=33779&action=view


* Il modello italiano d'integrazione degli allievi con disabilità: i rischi attuali e i possibili rimedi

Andrea Gavosto su Italia Oggi riprende i temi del Rapporto "Gli alunni con disabilità nella scuola italiana"
http://www.fga.it/home/i-documenti/interventi/dettaglio-documento/article/il-modello-italiano-dintegrazione-degli-allievi-con-disabilita-i-rischi-attuali-e-i-possibili-rim.html


* Barcellona - La piattaforma dello Snals

"Il Consiglio Nazionale SNALS-Confsal dal tema “La piattaforma Snals-Confsal per la Scuola, l’Università, l’Afam e la Ricerca in ogni scuola, in ogni sede. Obiettivi, Tutele, Servizi”, riunitosi a Barcellona nei giorni 10-11-12-13 ottobre scorsi, udita la Relazione del Segretario Generale ha approvato, all’unanimità, l'allegata mozione finale."
http://www.snalsverona.it/snalsvr/news2011/ottobre/1017ConsiglioNazionale.html




16 ottobre 2011

* Le proposte della Gilda per la scuola approdano in Senato

A depositare i due disegni di legge, il 13 ottobre, è stato il senatore Mario Pittoni, in commissione Istruzione di Palazzo Madama.

Arrivano in Parlamento i due disegni di legge proposti dalla Federazione Gilda-Unams in occasione della Giornata mondiale dell´insegnante, celebrata il 5 ottobre scorso.
I ddl relativi all´istituzione di un´area specifica per il personale docente e alla costituzione del Consiglio superiore della docenza, hanno fatto capolino al Senato.
A depositarli è stato il senatore Mario Pittoni, capogruppo della Lega Nord in commissione Istruzione di Palazzo Madama.

Una notizia salutata con "soddisfazione" dalla Gilda degli Insegnanti. "Rendiamo atto al senatore Pittoni della tempestività con cui ha accolto le nostre proposte": è stato questo il commento a caldo del coordinatore nazionale della Gilda, Rino Di Meglio.

"A questo punto - ha concluso Di Meglio - ci auguriamo che alla firma di Pittoni si aggiungano, al più presto, quelle delle altre forze politiche che, in occasione della Giornata mondiale dell´insegnante, hanno preso impegni verbali su questi temi. Sarebbe un segnale importante per tutta la categoria dei docenti".

Roma, 13 ottobre 2011
Ufficio stampa Gilda degli insegnanti
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1955


* TFA: Offerta formativa per l'insegnamento: la proposta degli atenei

"L’offerta formativa relativa alla scuola secondaria di primo e secondo grado così come è pervenuta dalle Università e pubblicata nella tabella che segue è attualmente oggetto di verifica da parte del Ministero, anche alla luce di quanto previsto dal decreto attuativo 4 aprile 2011 n. 139.
Tra i criteri che vengono utilizzati dalla verifica in corso si ricordano in particolare:
1.    Coerenza tra corsi di laurea e TFA proposti
2.    Corrispondenza delle proposte con le classi di concorso dalle quali si registra il fabbisogno del sistema istruzione;
3.    Dimensione delle classi o loro articolazione adeguata alla organizzazione del TFA, che, come è noto, non si conclude con la sola attività di insegnamento frontale, ma prevede attività laboratoriali;
4.    Distribuzione delle proposte tra atenei dello stesso ambito regionale
I dati finali e le relative autorizzazioni all'istituzione dei percorsi saranno disponibili alla fine del mese di ottobre. L'attivazione resta subordinata al decreto di programmazione."
http://www.istruzione.it/web/universita/dettaglio-news/-/dettaglioNews/viewDettaglio/16651/11216


* Dimensionamento: termine ultimo il 31 dicembre

"Lo stabilisce una nota ministeriale del 7 ottobre che però ricorda che la materia è di competenza esclusiva delle regioni. Il Ministero indica anche quante scuole vanno chiuse (più di 1.100 fra direzioni didattiche e secondarie di primo grado) e quanti comprensivi vanno istituiti in ciascuna provincia."
Tecnica della scuola: http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=33762&action=view


* Convegno Nazionale Gilda

SPERIMENTAZIONE DEL MERITO - RESPONSABILITÀ CIVILE E PENALE DEI DOCENTI IN SERVIZIO
25 Ottobre 2011 - dalle ore 9.00 alle ore 13.00
Aula Magna LICEO SCIENTIFICO “G.B. QUADRI” - Via Giosuè Carducci, 17 - VICENZA
http://www.gildavenezia.it/com/Archivio/2011/ott2011/Locandina_convegnoVI.pdf
http://www.gildavenezia.it/com/Archivio/2011/ott2011/Locandina_convegnoVI.pdf


* SCHEDA TECNICA DECRETO “SALVA- PRECARI” 2011/2012

D.M. 92/2011 (A cura di Giulio Silvestro e Virna Ricci)
http://www.gildavenezia.it/precari/precaridoc/2011/salvaprecari_scheda2011.pdf


* Permessi per corsi universitari

Ministro Funzione Pubblica - Circolare n.12 del 2011  (pdf)
La formazione di livello universitario nelle pubbliche amministrazioni - permessi per diritto allo studio, per la pubblicazione sul sito, solita dicitura "In attesa di registrazione da parte della Corte dei conti".
07 ottobre 2011
http://www.innovazionepa.gov.it/media/864596/circ12-2011.pdf


* Precari: Selezione pubblica per impiegati d'ordine della Società Provincia di Verona-Turismo srl

Avviso di selezione pubblica, per titoli ed esami, per la formazione di una graduatoria per assunzioni a tempo determinato e parziale (30 ore settimanali) di impiegati d'ordine - scade: ore 12 del 20 ottobre 2011
http://portale.provincia.vr.it/avvisi/selezione-pubblica-per-impiegati-dordine-della-societa-provincia-di-verona-turismo-srl




13 ottobre 2011

* Salvaprecari: emanato il nuovo decreto

Termine di scadenza per la presentazione delle domande: 2 novembre 2011

Il Miur ha diffuso con nota prot. n. 8342 del 12 ottobre il decreto ministeriale n. 92 del 12 ottobre 2011, predisposto in attuazione della L. 106 del 12 luglio 2011 art. 9 c. 21 bis che ha esteso anche all´anno scolastico 2011-12 la validità delle disposizioni della L. 167 del 24 novembre 2009.

La data del 2 novembre è il termine ultimo entro il quale il personale beneficiario del provvedimento deve presentare la domanda per l´inserimento negli elenchi da cui essere individuato, come nelle precedenti tornate, quale destinatario di supplenze relative alle assenze temporanee dei titolari, con precedenza assoluta rispetto al personale inserito nelle graduatorie di circolo e di istituto. Per l´anno scolastico in corso il decreto estende tuttavia la sua applicazione a tutte le supplenze temporanee, quindi non solo per quelle in sostituzione di titolari assenti, ma anche per quante si rendano necessarie a copertura dei posti che si vengano a rendere disponibili dopo il 31 dicembre fino alla fine dell´anno scolastico o fino al termine delle attività didattiche.

Potrà presentare domanda il personale docente ed educativo, inserito a pieno titolo nell´a.s. 2011-2012 nelle graduatorie a esaurimento che:

1) abbia conseguito, nell´anno scolastico 2010/2011, o nel triennio 2008/11 nomina a tempo determinato di durata annuale o sino al termine delle attività didattiche o, attraverso le graduatorie di circolo e istituto, una supplenza di almeno 180 giorni in un´unica istituzione scolastica, anche tramite proroghe o conferme contrattuali, per le classi di concorso o posti d´inserimento nelle dette graduatorie;

2) non abbia ottenuto per l´anno scolastico in corso nomina per una delle suddette tipologie per carenza di posti disponibili o l´abbia ottenuta per un numero di ore inferiore a quello di cattedra o posto in assenza di disponibilità di cattedre o posti interi;

3) non abbia rinunciato nell´anno scolastico 2011-2012 ad una supplenza annuale o fino al termine delle attività didattiche, conferita per intero orario nell´ambito della graduatoria ad esaurimento o dalle graduatorie di circolo o di istituto.

Il punteggio verrà attribuito per la medesima classe di concorso per il quale l´interessato ha prestato utilmente servizio nell´a.s. 2010-2011 o in uno dei due anni scolastici precedenti. In alternativa, su indicazione dell´interessato, il punteggio potrà essere attribuito sul posto o classe di concorso per il quale abbia prestato servizio nell´a.s. 2011-2012, in relazione all´effettiva durata.

Il personale docente interessato, per il tramite dell´istituzione scolastica in cui ha prestato servizio nell´a.s. 2010/2011 o nell´ultimo anno lavorativo del triennio utile, dovrà presentare, secondo il modulo allegato, apposita istanza indirizzata:

a) alla sede Territoriale dell´ufficio Scolastico Regionale in cui è inserito nella graduatoria ad esaurimento;

b) alla sede Territoriale dell´ufficio scolastico regionale nella cui graduatoria di circolo o istituto è inserito per l´a.s. 2011/2012.

La scelta delle sedi deve essere operata per distretti, con il vincolo di un numero minimo da rispettare:
- almeno 2 distretti, qualora il territorio sia suddiviso in numero di distretti compreso da 2 a 5;
- almeno 3 distretti, qualora il territorio sia suddiviso in numero di distretti compreso da 6 a 10;
- almeno 4 distretti, qualora il territorio sia suddiviso in numero di distretti compreso da 11 a 16;
- almeno 5 distretti, qualora il territorio sia suddiviso in numero di distretti maggiore di 16
Per le supplenze brevi, sino a 10 giorni, può essere indicato 1 solo distretto nell´ambito di quelli prescelti.

Anche per quest´anno scolastico il personale che ha titolo ad essere incluso negli elenchi prioritari potrà dare la propria disponibilità a partecipare ai progetti attivati dalle Regioni, in convenzione con gli Uffici scolastici regionali. La dichiarazione di disponibilità, diretta all´Ufficio Scolastico Regionale, è contenuta nel medesimo modello utilizzato per l´inclusione negli elenchi prioritari e dovrà essere presentata, entro lo stesso termine, e cioè entro il 2 novembre 2011, presso l´istituzione scolastica dove è stato prestato servizio nell´ a.s. 2010-2011 o nell´ultimo anno lavorativo del triennio 2008/2011.

Si ricorda che la validità dei nuovi elenchi prioritari decorre dalla data della loro pubblicazione. Fino a tale data si utilizzeranno le graduatorie d´istituto, non avendo più efficacia i precedenti elenchi prioritari.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1953 dove sono disponibili anche i moduli

e il modello per il personale ATA: http://www.gilda-unams.it/Federazione/attachments/901_ModelloPersonaleATA%20DM%202011.pdf

Lo speciale salvaprecari della Gilda di Venezia: http://www.gildavenezia.it/speciali/salvaprecari_2011-12.html

la pagina del Miur: http://www.istruzione.it/web/istruzione/prot8342_11
La guida di Orizzonte scuola: http://www.orizzontescuola.it/node/20200
Due articoli di Tecnica della scuola:
http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=33736&action=view
http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=33731&action=view

Verona DISTRETTO 023
Verona DISTRETTO 024
Verona DISTRETTO 026
Verona DISTRETTO 027
Verona DISTRETTO 028
Verona DISTRETTO 029
Verona DISTRETTO 030
Verona DISTRETTO 040
Verona DISTRETTO 041
Verona DISTRETTO 043
Verona DISTRETTO 048
Verona DISTRETTO 055
Verona Conteggio 12


* TFA - CORSI DI PREPARAZIONE AI TEST DI ACCESSO


La Gilda degli insegnanti di Verona attiva i corsi di preparazione ai test di accesso sia per la parte generale che per la parte disciplinare
Da Martedì 18 ottobre gli insegnanti interessati e i laureati della provincia di Verona possono compilare la scheda di iscrizione al corso e inviarla all’indirizzo della Gilda di Verona - Via Umbria, 1 - 37138 Verona o venire in sede. In caso di dubbi potete contattarci anche via mail o telefono ai soliti indirizzi.
Il corso avrà un costo complessivo di 50 € per gli iscritti e sarà effettuato con incontri in presenza e con una piattaforma on line gestita a livello nazionale.
Stiamo aspettando gli ultimi decreti attuativi con la definizione delle Università legittimate a fare il test e le classi di concorso o le aree che verranno attivate nel veneto e nelle altre regioni.

Corsi abilitanti proposti dalle Università del Veneto per il 2011/2012:
http://www.unive.it/nqcontent.cfm?a_id=97157
Attenzione! Il MIUR potrebbe non autorizzare l’attivazione di alcuni corsi, oppure modificare il numero di posti disponibili.

* TFA. Cosa sono, come funzionano, a chi sono rivolti

dalla Gilda degli insegnanti di Venezia, ottobre 2011
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/ott2011/tfa-cosa.htm


* La sperimentazione del merito: valutazione delle scuole e dei docenti

Vicenza, Convegno sul tema, 25 ottobre 2011

La Gilda degli insegnanti di Vicenza organizza un Convegno su "La sperimentazione del merito: valutazione delle scuole e dei docenti".
Il Convegno avrà luogo martedì 25 ottobre 2011, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, presso l´Aula Magna del Liceo scientifico "GB Quadri" di Vicenza.
Dopo la presentazione e l´introduzione della coordinatrice provinciale, Prof.ssa Renata Veronese, interverrano come relatori:

- Prof. Gianluigi Dotti - Centro Studi Gilda
"Analisi critica delle proposte sul merito già sperimentate nell´anno scolastico 2010/2011";
- Prof. Fabrizio Reberschegg - Centro Studi Gilda - Associazione Docenti ART. 33
"Modelli e proposte sulla valutazione delle Scuole e dei Docenti";
- Prof. Francesco Lovascio - Centro Studi Gilda
"Merito all´italiana";
Prof. Carlo Schiavone - Coordinatore Provinciale della Gilda degli Insegnanti di Arezzo
"I doveri del Personale Docente della Scuola";
Avv. Sara Quinti - Foro di Arezzo
"La responsabilità disciplinare".

Riflessioni a conclusione del convegno a cura del Prof. Rino Di Meglio, coordinarore nazionale della Gilda degli insegnanti.

Convegno riconosciuto dal MIUR (art. 64 CCNL 27/11/2007). Autorizzazione prot. n. AOODGPER 7815.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1954


* Subito il confronto sul pagamento degli scatti di anzianità

Occorre dare seguito alle intese e certificare le risorse. I sindacati scrivono al Ministro

La piena validità ai fini delle progressioni di carriera è già stata recuperata per il 2010, gli scatti maturati in quell´anno sono stati regolarmente pagati; ora è necessario dare seguito alle intese e pagare quelli relativi al 2011.

Lo chiedono i sindacati che lo scorso anno hanno raggiunto un accordo con i ministri dell´Istruzione e dell´Economia, tradotto in un decreto interministeriale di cui oggi chiedono la puntuale attuazione. Nei giorni scorsi si sono diffuse voci allarmanti su
una presunta insufficienza delle risorse necessarie a coprire il fabbisogno per gli scatti: per questo CISL, UIL, Snals e Gilda chiedono di essere urgentemente convocati dal Ministro dell´Istruzione per una verifica della situazione.

L´incontro deve avvenire subito, affermano i segretari generali delle quattro organizzazioni, perché la maggior parte degli interessati matura lo scatto a gennaio e per questo occorre che la procedura di certificazione delle risorse sia completata quanto prima.

Difendere gli scatti di anzianità significa impedire che i lavoratori della scuola siano penalizzati due volte, avendo già subito come tutto il pubblico impiego il blocco dei rinnovi contrattuali.
L´intesa raggiunta lo scorso anno è stata da questo punto di vista l´unica risposta rivelatasi efficace e praticabile: va ora ripresa e portata a completamento per il 2011 e il 2012.

Roma, 10 ottobre 2011
Cisl scuola - Francesco Scrima
Uil scuola - Massimo Di Menna
Snals Confsal - Marco Paolo Nigi
Gilda Unams - Rino Di Meglio
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1952


* Attivazione tirocini: indicazioni della Regione del Veneto

Art. 11 DL 138/2011 convertito con Legge 148/2011 - Circolare Ministero del Lavoro e delle PS n. 24 del 12 Settembre 2011

In attesa di una organica regolazione regionale dei tirocini, secondo quanto previsto dall'art. 41 della LR n. 3 del 13.09.2009, la Regione del Veneto definisce i presupposti necessari per una corretta attivazione dei tirocini di reinserimento/inserimento al lavoro, ovvero:
a) che il promotore sia un CPI ovvero una agenzia per il lavoro o altro organismo accreditato ai servizi di intermediazione, che abbia sottoscritto la convenzione ai sensi dell'art. 28 della L.R. n. 3/2009.
b) che i tirocini siano promossi all'interno dei programmi ministeriali e regionali, piani provinciali, misure e progetti di politica attiva, a favore di soggetti presi in carico dai servizi per il lavoro per i quali sia stato predisposto un piano di azione individuale (PAI), che prevede l'opportunità di un periodo di tirocinio al fine di favorirne l'occupabilità e l'inserimento al lavoro.
c) che i beneficiari siano i soggetti svantaggiati, vale a dire persone appartenenti a categorie che hanno difficoltà a entrare senza assistenza nel mercato del lavoro, tra i quali rientrano i disoccupati, compresi gli iscritti nelle liste di mobilità, e gli inoccupati.
d) che la durata dei tirocini non sia superiore a mesi sei, comprese eventuali proroghe.

Per informazioni
Regione del Veneto - Servizio Occupazione e servizi per l'impiego - 041/2795313
http://www.venetolavoro.it/res.jsp?type=showNews&path=/news/2011/10/12&id=cf71ef93e83b8cbf8eeb89312f232e6d


* C.F.P. della Provincia di Verona

Selezione pubblica per la formazione di graduatorie da utilizzare per l’assunzione a tempo determinato e parziale di personale docente presso i C.F.P. della Provincia di Verona - E' in fase di espletamento la pubblicazioni delle graduatorie
http://portale.provincia.vr.it/


* Negare la contrattazione d’istituto è comportamento antisindacale - Tribunale di Velletri

Tribunale di Velletri – Decreto del 27 settembre 2011
http://www.dirittoscolastico.it/tribunale-di-velletri-decreto-del-27-settembre-2011/
Continua l'altalena di sentenze sull'applicazione del confuso "decreto brunetta".


* Permessi per diritto allo studio e corsi organizzati dalle Università telematiche

ARAN – Orientamenti applicativi_M166 del 25-09-11
http://www.dirittoscolastico.it/aran-orientamenti-applicativi_m166-del-25-09-11/


* Collegato lavoro e conciliazione monocratica

Dott. Salvatore Camonita su filodiritto.com: http://www.filodiritto.com/index.php?azione=visualizza&iddoc=2442


* ARAN: orientamenti applicativi

Una serie di pareri dell'ARAN dal sito di Pino Durante
- Tra le assenze parzialmente retribuite, che non riducono il periodo di ferie, sono da ricomprendersi anche i congedi parentali retribuiti al 30% fruiti in base al D.Lgs 151/2001 ?
Si può concludere che solo i periodi di congedo parentale retribuiti al 100% sono utili ai fini della maturazione dello ferie e che per quelli retribuiti al 30% tale effetto è escluso direttamente dalla legge.
http://www.pinodurantescuola.com/?p=14909
- Al docente supplente va retribuita la sola giornata festiva della domenica o anche quella del sabato, anche se non lavorativa ? 
Nel caso prospettato, dunque, e a condizione che il docente supplente abbia svolto tutto l’orario settimanale proprio del docente titolare che va a sostituire, va retribuita non solo la giornata festiva delle domenica, ma anche la giornata del sabato, ancorchè non lavorativa.
http://www.pinodurantescuola.com/?p=14906
- Come si devono considerare le giornate di sabato e domenica intercorrenti tra due periodi di assenza per malattia ?
Per quanto riguarda l’eventualità che il sabato previsto come giornata libera sia compreso tra due periodi di assenza per malattia si considera, a parere dell’Agenzia, un unico periodo di assenza per malattia se il docente non si sia reso disponibile per la ripresa in servizio.
http://www.pinodurantescuola.com/?p=14903
- Tutte le assenze dovute a patologie gravi non rientrano nella decurtazione retributiva ?
Quali sono le terapie salvavita a cui deve essere legata la grave patologia per escludere i relativi giorni di assenza dal computo della malattia al fine di evitare la trattenuta dell’art. 71, comma 1, della L. 133/2008?  
http://www.pinodurantescuola.com/wp-content/uploads/2011/10/gravi-patologie_28_01_20111.doc


* Permessi diritto allo studio (150 ore)

Scadenza domande: 15 novembre 2011
In proposito è ancora in vigore il ocntratto integrativo regionale del 2008: http://www.istruzioneveneto.it/sito2/uploads/File/permessi_dirittostudio2009.zip


* Calendario prova INVALSI

Da Orizzonte scuola: http://www.orizzontescuola.it/node/20181
- 8 maggio 2012:
    Classe II SECONDARIA DI SECONDO GRADO: prova di Italiano, di Matematica e questionario studente.
- 9 maggio 2012:
    Classe II PRIMARIA: prova preliminare di lettura (prova scritta a tempo della durata di pochi minuti per testare la capacità di lettura/decodifica raggiunta da ciascun allievo) e prova di Italiano;
    Classe V PRIMARIA: prova di Italiano.
- 10 maggio 2012:
    Classe I SECONDARIA DI PRIMO GRADO: prova di Italiano, di Matematica e questionario studente.
- 11 maggio 2012:
    Classe II PRIMARIA: prova di Matematica;
    Classe V PRIMARIA: prova di Matematica e questionario studente.


* Concorso a preside

Le risposte ai quesiti della prova preselettiva, a cura di Orizzonte scuola: http://www.orizzontescuola.it/node/20175


* Personale ATA

Elenchi del personale A.T.A., suddivisi per profilo professionale, individuato dall’I.T.I.S. “Marconi” di Verona come destinatari di contratto a tempo determinato per l’a.s. 2011/12.
Ogni file in formato Excel comprende l'elenco delle individuazioni effettuate, l'elenco dei posti non assegnati e l'elenco degli assenti alla convocazione: http://www.gildaverona.org/allegati/Convoc_05-10-2011_CTD_ATA.zip


* La manovra economica e la scuola

Un riassunto dello Snals di Venezia: http://www.snalsvenezia.it/news/news_notizia.asp?NewsID=2998




9 ottobre 2010


* IL TG della Gilda

Edizione del 7 ottobre 2010:
http://www.gilda-unams.it/Federazione/index.php?option=com_content&view=article&id=900:tg071011&catid=36:tg-gilda-unams&Itemid=86


* Corcorso dirigenti scolastici

Foglio Istruzioni definitivo : http://www.istruzione.it/web/istruzione/prot8199_11
Comunicato del Miur sulla revisione dei quesiti:
http://www.istruzione.it/web/istruzione/dettaglio-news/-/dettaglioNews/viewDettaglio/16616/11210
La lista della vergogna: http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=33670&action=view degli "esperti" che hanno predisposto i test.
Ulteriori correzioni: http://www.orizzontescuola.it/node/20026
e non è finita, le segnalazioni dell'ADI: http://www.adiscuola.it/adiw_brevi/?p=6512


* Trattamento dati sensibili

Corte di Cassazione - Sezione Prima Civile, Sentenza 22 settembre 2011, n.19365)
"In una fattispecie relativa all'esercizio del diritto d'accesso ad opera di un professore nei confronti dei dati relativi a due coniugi risultati avvantaggiati a causa delle condizioni di salute del figlio, la Cassazione si è pronunciata sulla protezione dei dati personali del minore e, in particolare, ritenendo eccedente il trattamento operato dalla pubblica amministrazione (affissione nell'albo del centro servizi dei risultati con riferimento ai problemi di salute del minore)."
http://www.filodiritto.com/index.php?azione=archivionews&idnotizia=3369

La sentenza completa sul sito della Cassazione: http://www.cortedicassazione.it/Documenti/19365_09_11.pdf


* Le novità per congedi e permessi

Modificato anche l’art.33 della L. 104/92 sui permessi per l’assistenza a parenti con handicap.
di Marina Pontillo: http://www.gildavenezia.it/normativa/schede/Novit%C3%A0_congedi-permessi2011.pdf


* L'accesso telematico delle pubbliche amministrazioni agli indirizzi PEC dei professionisti

Avv. Giorgio Rognetta su Filodiritto.com: http://www.filodiritto.com/index.php?azione=visualizza&iddoc=2457


* TFA

L'articolo di Tecnica della scuola: http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=33682&action=view
Lo spazio di Orizzonte scuola: http://www.orizzontescuola.it/node/20046
Ad oggi sui siti delle Università del Veneto non risultano comunicazioni, per comodità ecco gli indirizzi:
www.univr.it
www.unipd.it
www.unive.it
www.univirtual.it


* Proteste studentesche

L'articolo di Tecnica della scuola: http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=33681&action=view


* Le 10 bugie di Gelmini-Pinocchio

di Giuseppe Caliceti 4.10.2011: http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/ott2011/Gelmini-Pinocchio.htm


* Trattamenti di fine servizio (tfs) e di fine rapporto (tfr)

Tempi di attesa fino a 24 mesi: http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/ott2011/tempi_attesa.pdf


* INPDAP - Contributo di perequazione sui trattamenti pensionistici

http://www.gildavenezia.it/normativa/pensioni/2011/inpdap_nota_30_19-9-2011.pdf





6 ottobre 2011

* Area di contrattazione docenti, consenso bipartisan per la proposta Gilda

Disco verde dai parlamentari membri della commissione Istruzione di Palazzo Madama

Disco verde a un´area specifica di contrattazione per i docenti. Il disegno di legge presentato dalla Gilda degli Insegnanti, ieri a Roma, al Centro Congressi Cavour, ha messo tutti d´accordo. Il sì bipartisan alla proposta è stato espresso dai parlamentari, membri della commissione Istruzione di Palazzo Madama, che hanno preso parte al convegno "Libertà e dignità dell´insegnamento - Proposte per la valorizzazione della professione docente", promosso per celebrare la Giornata mondiale dell´insegnante 2011.

"Un comparto di contrattazione separato per i docenti è importante non solo per ridare forza alla categoria, ma anche per restituirle quella dignità che un tempo aveva". Con queste parole il senatore Franco Asciutti (Pdl) ha salutato il ddl della Gilda.
Dello stesso avviso il senatore Giuseppe Valditara (Fli-Terzo Polo): "E´ un´iniziativa che mi trova d´accordo e che fa già parte di una mia proposta di legge". Per il senatore Antonio Rusconi (Pd), anzi "questa proposta può essere un incentivo per un patto di legislatura sul tema".
Anche il senatore Mario Pittoni (Lega Nord) ha dato il suo placet, non senza soffermarsi, poi, sul suo cavallo di battaglia della riforma per il sistema di reclutamento dei docenti su base meritocratica: "Ne ho parlato proprio ieri con il ministro Gelmini che ne ha riconosciuto l´importanza fondamentale. A giorni - ha concluso l´esponente del Carroccio - dovremmo cominciare a parlarne più concretamente".

Al termine della tavola rotonda, moderata da Lorenzo Salvia, giornalista del Corriere della Sera, il coordinatore nazionale della Gilda degli insegnanti, Rino Di Meglio, ha espresso tutta la sua soddisfazione e ha parlato di "risultato politico inatteso. Siamo contenti di vedere, dopo 20 anni di impegno sul tema della contrattazione specifica per i docenti, i capigruppo dei vari partiti in Commissione tutti d´accordo".

Nel corso del dibattito, al quale hanno preso parte Mario Bertolissi, professore ordinario di Diritto costituzionale presso la facoltà di Giurisprudenza di Padova, Renza Bertuzzi, direttrice del mensile della Gilda degli Insegnanti ‘Professione docente´, Fabrizio Reberschegg, vicepresidente dell´associazione Docenti Art 33 e membro del Centro studi nazionale della Gilda degli Insegnanti e Fulvio Rocco, Consigliere di Stato, già professore a contratto di Diritto pubblico presso l´Università degli Studi di Trieste, è stato affrontato infine il tema della costituzione di un Consiglio superiore della docenza, quale organo di garanzia e rappresentanza della professione. "Su tale questione - ha concluso Di Meglio - il dibattito rimane aperto. Quello che conta adesso, dopo aver incassato il consenso sulla necessità di istituire un comparto a se stante per la contrattazione dei docenti, è far sì che alle parole seguano i fatti. E´ su questo che da oggi si concentreranno tutte le energie della Gilda".

Roma, 5 ottobre 2011
Ufficio stampa Gilda degli insegnanti
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1950


* Precari: TFA

Il 7 ottobre dovrebbero essere resi noti i possibili corsi attivabili dalle università per le varie classi di concorso.
Nei prossimi giorni comunicheremo le caratteristiche dei corsi per la preparazione al test di ammissione ai TFA organizzati dalla Gilda.


* Dirigenti Scolastici - Reclutamento


Quesiti esclusi dal sorteggio:
http://www.istruzione.it/web/istruzione/dettaglio-news/-/dettaglioNews/viewDettaglio/16603/11210
L'elenco aggiornato dei candidati del Veneto:
http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/11509

Due sentenze del TAR riguardanti la partecipazione dei precari al concorso e la valutazione dei servizi pre-ruolo:
http://www.dirittoscolastico.it/tar-lazio-ordinanza-n-3636-del-01-ottobre-2011/
http://www.dirittoscolastico.it/concorso-a-dirigente-scolastico-i-servizi-prestati-da-supplente-devono-essere-valutati-come-quelli-dopo-il-ruolo/


* Personale ATA – Graduatorie di istituto di II^ fascia

Il 4 ottobre l'UST di Verona ha pubblicato le graduatorie di Istituto di II^ fascia del Personale A.T.A. per l’anno scolastico 2011/12.
http://www.istruzioneverona.it/?p=9874


* Bando di concorso per Assistente Amministrativo

L’ Accademia di Belle Arti “G.B. Cignaroli” indice una procedura selettiva pubblica per l’assunzione a tempo determinato e a tempo parziale di un Assistente Amministrativo. Termine scadenza presentazione domande 10 ottobre 2011 ore 12.00
http://www.istruzioneverona.it/?p=9833


* Ata III fascia, decreto verso la metà di novembre

"Lo ha annunciato l’Amministrazione centrale, che per evitare una concomitanza di adempimenti con le domande relative al decreto “salvaprecari” ha postergato l’emanazione del decreto verso il 15 novembre. Previsti due modelli di domanda."
Tecnica della scuola: http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=33656&action=view


* Stipendi senza scatto 3-8 anni

Messaggio MEF del 5 ottobre 2011: http://www.pinodurantescuola.com/?p=14817




3 ottobre 2011


* Giornata mondiale della scuola: convegno su libertà e dignità dell´insegnamento

Il 5 ottobre a Roma  le proposte Gilda per valorizzare al professione docente

"Libertà e dignità dell´insegnamento - Proposte per la valorizzazione della professione docente". E´ questo il tema del convegno nazionale promosso dalla Gilda degli Insegnanti per celebrare, mercoledì 5 ottobre, la Giornata mondiale dell´insegnante, istituita dall´Unesco nel 1994. I lavori, che si terranno a Roma, presso il Centro Congressi Cavour (via Cavour, 50 a), avranno inizio alle ore 9:30.

‘Convitato di pietra´ dell´iniziativa sarà la crisi, con le sue ricadute sulla scuola, in generale, e sui sistemi d´istruzione e sulla professione dei docenti, in particolare. Ne discuteranno Mario Bertolissi, professore ordinario di Diritto costituzionale presso la facoltà di Giurisprudenza di Padova, Renza Bertuzzi, direttrice del mensile della Gilda degli Insegnanti ‘Professione docente´, Fabrizio Reberschegg, vicepresidente dell´associazione Docenti Art 33 e membro del Centro studi nazionale della Gilda degli Insegnanti e Fulvio Rocco, Consigliere di Stato, già professore a contratto di Diritto pubblico presso l´Università degli Studi di Trieste. A fare gli onori di casa ci sarà il coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, Rino Di Meglio.

La seconda parte della giornata, a partire dalle ore 12:00 e fino alle 13:30, sarà interamente dedicata al dibattito sui due disegni di legge, proposti dalla Federazione Gilda-Unams, relativi all´istituzione di un´Area specifica per il personale docente e alla costituzione del Consiglio superiore della docenza.

Alla tavola rotonda interverranno, insieme a Rino Di Meglio, cui spetterà il compito di illustrare i ddl, i senatori Giuseppe Valditara (Fli-Terzo Polo), Franco Asciutti (Pdl), Mario Pittoni (Lega Nord) e Antonio Rusconi (Pd), membri della commissione Istruzione di Palazzo Madama. Prenderanno la parola anche i deputati Emerenzio Barbieri (Pdl) e Paola Binetti (Udc-Terzo Polo), rispettivamente membri della commissione Cultura e Affari sociali di Montecitorio, oltre alle dottoresse Maria Letizia Bosco e Ilaria Persi, responsabili nazionali Scuola dell´Idv. A moderare il confronto sarà Lorenzo Salvia, giornalista del Corriere della Sera.

Roma, 3 ottobre 2011
Ufficio stampa Gilda degli insegnanti
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1949


* Graduatorie a pettine, avevamo ragione noi

Il Tar Lazio boccia definitivamente i ricorsi Anief

Cancellata definitivamente la valanga di ricorsi promossi dall´Anief sull´inserimento a pettine nelle graduatorie dei precari.
A chiudere la vicenda è la sentenza emessa ieri dal Tar del Lazio con cui, una volta per tutte, viene sancito l´errore giurisdizionale commesso dal sindacato siciliano nel rivolgersi al tribunale amministrativo invece che al giudice ordinario.

"Per la Gilda degli Insegnanti - commenta con soddisfazione il coordinatore nazionale, Rino Di Meglio - questo pronunciamento rappresenta una vittoria molto importante perché dimostra che avevamo pienamente ragione quando, due anni fa, avevamo affermato che i ricorsi erano stati indirizzati al giudice sbagliato.
Nonostante la correttezza della nostra posizione - ricorda Di Meglio - il focoso rappresentante dell´Anief si rivolse in tono offensivo nei miei confronti, dandomi dell´incompetente.
Adesso, con questa definitiva sentenza del Tar del Lazio - conclude il coordinatore nazionale - cadranno automaticamente tutti gli inserimenti a pettine disposti dal commissario ad acta e anche il congelamento di circa 3.000 posti bloccati per le immissioni in ruolo in attesa di giudizio".

Roma, 1 ottobre 2011
Ufficio stampa Gilda degli insegnanti
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1945

Ad alta voce
dal Comitato tutela docenti precari L. 296/2006, 3.10.2011
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/ott2011/alta_voce.htm

* Concorso dirigenti scolastici - Fac-simile istruzioni candidati prova preselettiva

http://www.istruzione.it/web/istruzione/prot7971_11



* Registrati alla Corte dei Conti il D.I. 11 luglio 2011, n. 59 e il D.I. 11 luglio 2011, n. 60

I due decreti si riferiscono alla ridefinizione dell’ orario complessivo annuale delle lezioni delle terze, quarte e quinte classi degli Istituti Tecnici -e dell’orario complessivo annuale delle lezioni delle terze classi degli Istituti Professionali
http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/11454


* ATA convocazione del 05/10/2011

L'UST ha pubblicato le convocazioni e i posti disponibili  per le assunzioni a tempo determinato – profili di assistente amministrativo e di collaboratore scolastico - per la convocazione del 05/10/2011.
http://www.istruzioneverona.it/?p=9819
http://www.istruzioneverona.it/?p=9736


* Attribuzione degli incarichi da parte del dirigente in assenza di sottoscrizione del contratto integrativo della scuola

Tribunale di Siracusa – Sentenza n. 816 del 20 settembre 2011
Attribuzione degli incarichi da parte del dirigente in assenza di sottoscrizione del contratto integrativo della scuola – Insussistenza di condotta antisindacale.
http://www.dirittoscolastico.it/tribunale-di-siracusa-sentenza-n-816-del-20-settembre-2011/


* INdagine VALutazione SIcurezza

CESP – Centro Studi per la Scuola Pubblica di Padova in collaborazione con Coordinamento Studenti Medi
Il vero TEST IN.VAL.SI.: INdagine VALutazione SIcurezza
dal Comitato genitori e insegnanti x la scuola pubblica – Padova e Provincia, 3.10.2011
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/ott2011/vero_test.htm










Settembre 2011
Agosto 2011
Luglio 2011
Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009


I materiali che rendo disponibili in rete, salvo diversa indicazione, si intendono pubblicati con licenza Creative commons per i testi e LGPL per il software (qui trovate una traduzione italiana non ufficiale)

Creative Commons License
This opera by Flavio Filini is licensed under a Creative Commons Attribuzione 2.5 Italia License.