Attenzione, sindacalista cattivo
(Grazie a Rossella per il disegno ...)
La pagina principale del sito



Archivio Luglio 2011



27 luglio 2011



* Scuola infanzia

Circolare USR Veneto 19 luglio - Adeguamento organico di diritto alla situazione di fatto a.s. 2011/12 Autorizzazione  NUOVE SEZIONI SCUOLA INFANZIA.
I.C. COLOGNA VENETA - Roveredo di Guà: +1 - motivazione: Chiusura scuola paritaria
I.C. Valeggio sul Mincio - Valeggio:  +1 - Forte incremento demografico
DD S.BONIFACIO 2 - Annalena Tonelli: +1 - Forte incremento demografico e Alta presenza alunni stranieri
Totale nuove sezioni attivate (Veneto): 17



* Sostegno

Circolare USR del 22 luglio - Autorizzazione  posti aggiuntivi di sostegno organico di fatto  a.s. 2011/2012 .
Contingente Veneto 5.960 posti (come scorso anno) , dei quali 3.378 sono già stati assegnati in sede di definizione dell’organico di diritto  e 2.582  posti aggiuntivi sono invece da assegnare  in  sede di adeguamento dell’organico di diritto alla situazione di fatto.
Il contingente dei posti aggiuntivi (2.582) viene ripartito in proporzione al numero degli alunni disabili certificati effettivamente iscritti, sulla base dei dati  comunicati  dagli UST. 
Verona
alunni certificati iscritti 2011/2012: 3.111; Organico di diritto: 686; Posti aggiuntivi: 544; Totale: 1.230
Veneto
14.766; 3.378; 2.582; 5960



* Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie


Moduli aggiuntivi per dichiarazioni (a cura della Gilda di Napoli).
Pluridichiarazione sostitutiva di certificazione (da utilizzare in particolare per le domande di assegnazione provvisoria per autocertificare lo stato di famiglia):
http://www.gildanapoli.it/Assegnazioni%20ed%20utilizzi/2011-12/Pluridichiarazione%20sostitutiva.pdf
Dichiarazione di residenza anagrafica
Pluridichiarazione per la precedenza della legge 104
Dichiarazione fratelli-sorelle-parenti-affini che non sono in grado di assistere il disabile
Dichiarazione del coniuge che non è in grado di assistere
e le altre dichiarazioni
http://www.gildanapoli.it/Speciale%20utilizzazioni%20ed%20assegnazioni%202011-2012.htm#Titolo7

Criteri di assegnazione del personale ai posti di discipline musicali previste dal piano degli studi del liceo musicale (USR Lombardia)
http://www.pinodurantescuola.com/wp-content/uploads/2011/07/prot_7694_22_07_11.pdf

Lo speciale della Gilda di Venezia:
http://www.gildavenezia.it/speciali/Utilizzi_2011-12.htm

La guida di Orizzonte scuola: http://www.orizzontescuola.it/node/18025



* Invalsi, i risultati delle prove 2011 - comunicato stampa del Miur

http://www.istruzione.it/web/ministero/cs270711




* Dotazioni organiche dirigenti scolastici

http://www.istruzione.it/web/istruzione/dm51_11 registrato alla Corte dei Conti
Veneto: 702




* Pensionati al lavoro: novità contributive

Circolare INPS n. 99  del 22/07/2011



* Ex-Enam: Soggiorni climatico–termali

La prestazione consiste in soggiorni climatico–termali in favore di iscritti ex Enam e loro familiari presso Case di soggiorno di proprietà (Fano – Farra di Soligo – Fiuggi – Lorica – San Cristoforo a lago – Silvi Marina – Ostia lido) o presso alberghi convenzionati situati in località termali.
http://www.inpdap.it/webinternet/AssistenzaMagistrale/Soggiorni_climatico_termali.asp




* Personale ATA – Graduatorie definitive I posizione economica

L'UST di Verona ha pubblicato, il 25 luglio, le graduatorie provinciali definitive per l’attribuzione della prima posizione economica al Personale ATA di ruolo – profili: Assistente Tecnico e Addetto all’Azienda Agraria.
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?p=8258




* Scuola primaria: posti disponibili dopo trasferimenti

Situazione al 27 luglio, lingua inglese, sostegno, posto comune





* Garante Privacy: illecito questionario per selezione del personale

La decisione riguarda, più in generale, anche il trattamento dei dati dei lavoratori
http://www.filodiritto.com/index.php?azione=archivionews&idnotizia=3272



* Graduatorie, la Corte Costituzionale dichiara illegittime le norme del Trentino

Le leggi attribuivano 40 punti di sopravvalutazione ai docenti in graduatoria nel territorio provinciale in nome della continuità didattica
da Tuttoscuola,  26.7.2011
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/lug2011/illegittime_Trentino.htm




* Speciale TFA

Sul sito della Gilda Venezia (normativa e aggiornamenti): http://www.gildavenezia.it/speciali/TFA.html



* Personale ATA - Pubblicazione graduatorie permanenti definitive a.s. 2010/11

I file in formato compresso: http://www.gildaverona.org/allegati/Grad_Perm_Def_ATA_2010_11.zip





* Materiali per la formazione dei docenti in tema di disabilità.

L'USR Emilia-Romagna ha pubblicato le dispense con i materiali su tecnologie assistive e sviluppo delle autonomie e competenze di base
http://www.istruzioneer.it/page.asp?IDCategoria=430&IDSezione=1773&ID=433112





22 luglio 2011



* Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie scadenza domande 1 agosto


Vista la mancata sottoscrizione del CCNI sulla mobilità annuale, a seguito delle obiezioni sollevate dalla Funzione Pubblica contestate dalla Gilda e dalle altre OO.SS, il Miur ha emanato l´ordinanza n. 64 del 21 luglio 2011 contenente le disposizioni relative alla gestione delle operazioni di utilizzazione e assegnazione provvisoria per il personale docente, educativo e ata nell´a.s. 2011/12.
Le date di scadenza di presentazione delle domande sono:
1° agosto (personale docente e educativo);
8 agosto (personale ata).

Ordinanza ministeriale 21 luglio 2011, n. 64
Modulistica
Chiarimenti su compilazione moduli domanda
Elenco licei con indirizzo musicale e coreutico
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=116&area=Utilizzazioni/assegnazioni%20provvisorie&id=1884

La pagina del Miur: http://www.istruzione.it/web/istruzione/prot6124_11



* Propaganda antifascista valendosi del proprio ufficio: licenziata

Rilassatevi, è un documento del 1944 trasmesso da un collega. Ma non rilassatevi troppo ...

Poiché è risultato, per rapporto pervenuto dalle competenti Autorità, che svolgete continua propaganda antifascista e antigermanica valendovi a tale scopo del vostro ufficio e che pertanto avete perduto il requisito della regolare condotta [...] vi si notifica che l'Amministrazione ha determinato di deferirvi alla Commissione Centrale delle Ricevitorie con proposta di risoluzione del rapporto di servizio per perdita di fiducia [...]
Vi si sospende pertanto dal servizio ai sensi [...]"
Copia completa del documento: http://www.gildaverona.org/allegati/2011propaganda01small.png



* Effetti della manovra finanziaria sulle pensioni

Circolare Inpdap: Legge 15 luglio 2011, n. 111 – conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98 recante disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria – Interventi aventi riflessi sui trattamenti pensionistici.
http://www.inpdap.it/archiviofile/normativa/interna/21-07-2011-notaop27.pdf



* Corsi di perfezionamento in Europa per docenti italiani di lingua e letteratura straniera. Elenchi dei partecipanti.

http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/10438



* Assunzioni, la Cgil non condivide

Immissioni in ruolo nella scuola, un'intesa a doppio taglio. La FLC si riserva di siglare l'accordo all'ARAN
http://www.flcgil.verona.it/contratti/nazionali/2011/11%2020lug%20immRuolo.htm






20 luglio 2011


* Trattative Aran su immissioni in ruolo, Gilda soddisfatta

Confermati per il prossimo anno scolastico 67 mila posti fra docenti ed ata

Dopo una lunga giornata di trattative, è stato siglato all´Aran l´Accordo che dà il via libera alle assunzioni del personale precario della scuola.
E´ stata ottenuta la conferma dell´immissione in ruolo per il prossimo anno scolastico di 67mila tra docenti e ata.
La condizione posta dal Governo per le assunzioni consisteva in un rallentamento della progressione di carriera, è stato ottenuto che ciò sia esplicitamente limitato al personale assunto ai sensi e per gli effetti di questa legge.
"Si tratta di un traguardo positivo - commenta il coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, Rino Di Meglio - finalmente una boccata di ossigeno ai precari della scuola statale, in un momento così difficile".

Roma, 19 luglio 2011
Ufficio stampa Gilda degli insegnanti
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1881

Il testo dell'accordo: http://www.gildavenezia.it/normativa/archivio_norme/2011/accordo-ruolo_19-7-2011.pdf



* Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie, no a firma definitiva della pre-intesa

Inaccettabili le condizioni imposte dalla Funzione Pubblica

Nel previsto incontro odierno per la firma definitiva del CCNI concernente le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie, la dott.ssa Palermo che ha presieduto l´incontro ha presentato alle OO.SS. i rilievi effettuati dalla Funzione Pubblica all´ipotesi di Contratto trasmessa dal Miur.
Secondo la F.P. risultano inaccettabili gli artt. 4, 11 bis, 15 e 21, in quanto ledono le prerogative del dirigente scolastico riconosciute dal D.Lgs. 150/09 ed in particolare si contesta l´assegnazione dei docenti e del personale ata ai plessi nel rispetto della contrattazione integrativa d´istituto di cui all´ art. 6 del CCNL del 29/11/07.
Tutte le OO.SS., nel prendere atto del documento citato, lo hanno considerato irricevibile, contestando alla F.P. la legittimità dell´atto unilaterale - emesso senza il previsto confronto con il MEF che non ha eccepito alcunchè - in quanto solo un nuovo CCNL è tenuto ad adeguarsi ai contenuti normativi del D.Lgs, mentre conserva tutta la sua validità il CCNL attualmente vigente, come da più parti si sono espressi i giudici.
Nel merito, le OO.SS. non ritengono peraltro di aver prevaricato le competenze del dirigente scolastico, in quanto gli articoli contestati nulla hanno a che vedere con la gestione dell´istituzione scolastica cui è preposto e la Gilda ha ribadito che non è compito del dirigente scolastico l´assegnazione del personale docente ed ata ai plessi.
Le OO.SS. hanno respinto la proposta dell´amministrazione di sottoscrivere comunque il contratto ad eccezione dei 4 articoli contestati, ritenendola inaccettabile ed implicita ammissione della legittimità di quanto sostenuto unilateralmente dal ministro Brunetta.
In considerazione della mancata firma, in applicazione dell´ art. 40 del D:Lgs 165/01, come novellato dal D.Lgs. 150/09, compete all´amministrazione emanare un atto proprio che recepisca gli articoli oggetto della preintesa del 14 maggio scorso e che determini le date di scadenza per la presentazione delle domande di utilizzazione e di assegnazione provvisoria.
Secondo la nostra delegazione il termine di scadenza per la presentazione delle suddette domande non può avvenire prima del 5 agosto per il personale docente, ma il Miur intende concedere solo una decina di giorni dalla pubblicazione del provvedimento e della relativa modulistica.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1882



* Chiedetelo alla Gilda

A cura di Gina Spadaccino

- Modello B graduatorie istituto: cambio provincia e titolo di sostegno
"Esiste la possibilità di indicare nel Modello B on line per le graduatorie di circolo e di istituto provincia diversa da quella di inclusione in graduatoria ad esaurimento? Come si fa a dichiarare nel Modello B on line la volontà, per chi è abilitato (o anche per chi non lo è) nel sostegno, di essere incluso per questo elenco nelle graduatorie di istituto?"

La provincia scelta per le graduatorie di istituto può essere diversa da quella in cui si è inseriti per le graduatorie ad esaurimento. Le scuole scelte devono però appartenere tutte alla stessa provincia, una, per tutte le fasce e per tutte le classi di concorso.
Nel modello B non va indicata la volontà di essere inseriti negli elenchi del sostegno. Tale dichiarazione, per gli inseriti nelle graduatorie ad esaurimento, è stata già resa compilando il mod. 1 di aggiornamento per il triennio 2011-2014. Per le graduatorie di istituto uguale dichiarazione andrà resa compilando i moduli A1, A2 e/o A2bis entro il 16 agosto p.v.
La costituzione degli elenchi di sostegno nelle graduatorie di istituto,  così come in quelle ad esaurimento, verrà disposta dal sistema informativo automaticamente. In sintesi: chi è presente nelle graduatorie degli insegnamenti specificatamente elencati, figurerà anche nei corrispondenti elenchi di sostegno se in possesso della relativa specializzazione dichiarata nella domanda.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?plug=faq&idcat=88&area=faq&id=1873

- Elenchi prioritari e servizio non specifico nelle graduatorie di istituto
"Chi ha avuto i 12 punti in una determinata classe di concorso perchè inserito negli elenchi prioritari può far valere il servizio nelle graduatorie di istituto come non specifico in una qualsiasi altra classe di concorso nella quale non è abilitato, ma ha il solo titolo di studio?"

La risposta è negativa se trattasi di punteggio attribuito in forza del solo inserimento negli elenchi prioritari, cioè senza prestazione di servizio effettivo. Il riferimento è ovviamente a chi ha compilato solo la sezione E0, per non essere stato titolare di alcun incarico negli anni scolastici di riferimento del salvaprecari.
Di servizio "prestato" si parla infatti nelle tabelle di valutazione. Si ricorda altresì che la stessa legge 167/09 dice espressamente che "il personale docente e educativo ha diritto al riconoscimento della valutazione dell´intero anno di servizio ai soli fini dell´attribuzione del punteggio nelle graduatorie ad esaurimento previste dall´art. 1, comma 605, lett. C della legge 27 dicembre 2006, n. 296".
Qualora invece ci sia stato, in tutto o in parte, servizio effettivamente prestato in una data classe di concorso, non c´è ragione per escluderne la valutabilità come servizio non specifico nelle graduatorie di istituto, secondo le regole generali.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?plug=faq&idcat=88&area=faq&id=1874

- Valutazione abilitazioni conseguite in Spagna
"Non mi è chiaro se il master de formacion de professorado, abilitazione presa in Spagna, abbia valore in Italia."

Il Master de formacion de profesorado è il titolo spagnolo di abilitazione all´insegnamento nelle scuole secondarie. Per conseguire il titolo è sufficiente essere laureato e frequentare un corso universitario a numero aperto della durata di sei mesi.
Dal quesito non emerge in che ambito e a che titolo se ne chieda la valutazione. Presupponendo che si tratti comunque di docenti a tempo determinato la risposta è la seguente:
- nelle graduatorie ad esaurimento non vale come titolo di accesso per il triennio 2011-2014, non avendo previsto il DM 44/11 nuovi inserimenti. Nel precedente aggiornamento, relativo al biennio 2009/2011, il DM 42/09 aveva invece previsto (all´art. 4 comma 1 lettera c), la possibilità del nuovo inserimento dei docenti in possesso di idoneità o abilitazione all´insegnamento rilasciato da uno degli Stati dell´Unione Europea, che ottengono con formale provvedimento ministeriale il riconoscimento, ai sensi delle direttive comunitarie 2005/36/CE e 2006/100/CE, recepite con decreto legislativo 9 novembre 2007, n. 206, dopo aver conseguito, l´attestato della conoscenza della lingua italiana denominato "CELI 5 Doc" rilasciato dalla Università per Stranieri di Perugia. Per tali docenti il predetto riconoscimento direttoriale doveva essere ottenuto obbligatoriamente dal 1 luglio 2007 al 30 giugno 2009.
In alternativa alla valutazione come titolo d´accesso, il detto Master, ricorrendone i requisiti di legge, potrebbe essere considerato come altro titolo ai sensi del punto C4 della tabella di valutazione;
- nelle graduatorie di istituto vale come titolo di accesso alla II fascia o quale altro titolo a condizione che il Master abbia ottenuto il formale provvedimento ministeriale di riconoscimento di cui ante.
Si ricorda tuttavia che il Miur con avviso del 3 febbraio 2011 ha comunicato di aver sospeso i riconoscimenti di formazione professionale conseguiti negli altri Paesi comunitari, perchè le abilitazioni così conseguite non apparirebbero conformi ai principi della Direttiva comunitaria 2005/36.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?plug=faq&idcat=88&area=faq&id=1875

- Corsi di recupero e scrutini finali: obblighi dei docenti a tempo determinato
"Sono un docente precario con contratto scaduto il 30/06/11. Il nostro DS, prima della fine di giugno ha comunicato che noi docenti a tempo determinato siamo obbligati a svolgere gli esami e gli scrutini relativi alle proprie classi e che detta comunicazione "deve intendersi come atto amministrativo di nomina che verrà perfezionato con relativo contratto". Il DS nella stessa comunicazione ci invita a "fornire comunicazione documentata, per ogni e qualsiasi impedimento". Possiamo evitare di presentarci agli scrutini?"

Sono abbastanza ricorrenti i quesiti in tema di utilizzazione del personale in sede di verifiche finali e integrazione dello scrutinio finale per gli alunni il cui giudizio sia stato sospeso ai sensi dell´O.M. n. 92/2007.
Il ministero è intervenuto con la nota di chiarimento prot. n. 7783 del 10 luglio 2008, in cui si afferma che nel caso in cui alcuni componenti degli consigli di classe non possano o, comunque, non intendano accettare tale incarico, acquisita agli atti della scuola la loro espressa volontà, si dà luogo alla nomina di altro docente della stessa disciplina, secondo la normativa vigente.
In particolare, precisa la nota, "in prima istanza va garantita la medesima composizione del consiglio di classe che ha proceduto alle operazioni di scrutinio finale. Solo quando si verifica, per motivi legittimi e documentati, l´assenza di un docente, si procede alla sostituzione come avviene negli scrutini ordinari".
La nota riprende quando già precisato dallo stesso ministero con la faq n. 5 (Compensi) che di seguito si riporta:
"Se eventualmente la ripresa dello scrutinio avviene dopo il 31 agosto, i docenti in quiescenza, i docenti temporanei o quelli trasferiti, come faranno ad essere presenti? Potranno rifiutarsi? E se comunque non saranno presenti come faranno a riunirsi collegialmente i consigli di classe coinvolti?
Nel caso in cui sia la verifica finale che l´integrazione dello scrutinio si svolgano dopo il 31 agosto per i docenti eventualmente trasferiti in altra sede scolastica o collocati in altra posizione o posti in quiescenza, è assicurata il rimborso spesa. Al personale docente nominato fino al termine delle lezioni o dell´anno scolastico è conferito apposito incarico per il tempo richiesto dalle operazioni in questione. L´eventuale assenza di un componente del consiglio di classe dà sempre luogo alla nomina di un altro docente della stressa disciplina secondo la vigente disciplina."
I chiarimenti forniti riguardano però l´utilizzo dei docenti a tempo indeterminato o determinato con nomina fino al 31 agosto.
Per quanto riguarda i docenti a tempo determinato con nomina fino al termine delle lezioni o delle attività didattiche, in assenza di costanza di contratto, si ritiene invece che nessun obbligo di servizio possa essere imposto ai docenti medesimi, nè è necessario addurre motivi legittimi e documentati per declinare la proposta di nomina ad espletare l´incarico. Per definizione, trattandosi di contratto, non può essere disposta de iure la sua ultrattività.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?plug=faq&idcat=88&area=faq&id=1876



* Graduatorie ad esaurimento

La guida di Orizzonte scuola: http://www.orizzontescuola.it/node/17848

Motivi di esclusione
• domanda presentata dopo il 16 agosto 2011
• mancanza della firma nel o nei modelli di domanda
• mancanza dei requisiti generali di ammissione
• mancato possesso del relativo titolo di accesso
• presentazione della domanda in più istituzioni scolastiche, nella stessa provincia o in
province diverse, incluse Trento, Bolzano e la Valle d'Aosta.
• accertamento di dichiarazioni false, fatte salve le responsabilità di carattere penale.
• mancata dichiarazione (se non si regolarizza) delle modalità per ricevere le comunicazioni
• dichiarare nuovamente o riprodurre titoli valutabili già presentati in occasione della procedura relativa al biennio 2007-2009 e 2009-2011, secondo quanto previsto dal comma 4, ultimo capoverso del precedente art. 4.



* Decreto sulle misure a favore degli studenti con DSA

Decreto N. 5669 del 12 luglio
http://www.istruzione.it/alfresco/d/d/workspace/SpacesStore/0db6aebb-b140-4c17-9ab8-7746e7e21112/dm12luglio2011suDSA.pdf
 e il comunicato dell'Ufficio Stampa Miur - Roma, 20 luglio 2011
Dislessia, Gelmini presenta misure a favore di studenti con Disturbi specifici di apprendimento (DSA) per scuola e università
http://www.istruzione.it/web/ministero/cs200711



* Come si impara a leggere nei Paesi europei – Indagine di Eurydice

dal sito di Norberto Bottani: http://www.adiscuola.it/adiw_brevi/?p=5911



* Concorso dirigenti scolastici

La pagina del Miur
http://www.istruzione.it/web/istruzione/dettaglio-news/-/dettaglioNews/viewDettaglio/15955/11210



* Consiglio d'Europa: Programma "Pestalozzi" di Formazione Continua

Prot. AOODGAI /8118 del 30 giugno 2011
http://www.istruzione.it/web/istruzione/prot8118_11



* Domanda autorizzazione funzionamento Sezioni Primavera 2011/12

Nota dg del 20 luglio 2011 pdf - Accordo USR e Regione pdf - Bando 2010 pdf
http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/10426



* Personale ATA – Graduatorie di circolo e di istituto di II fascia

L'UST di Verona ha pubblicato la  nota del MIUR prot. n. 5787 del 12 luglio 2011.
La domanda per l’inclusione nelle graduatorie, unica per tutti i profili per cui l’aspirante ha titolo, deve essere compilata e trasmessa esclusivamente via web, tramite le istanze on line dal 23 agosto 2011 alle ore 14,00 del 19 settembre 2011.
"Come precisato nella nota MIUR prot. 5787 del 12.7.2011, la procedura NON concerne una riapertura dei termini per l’inserimento e/o aggiornamento delle graduatorie provinciali ad esaurimento di collaboratore scolastico e/o degli elenchi provinciali dei restanti profili professionali, ma si riferisce soltanto alle istituzioni scolastiche esprimibili da chi risulta già inserito nelle citate graduatorie/elenchi."
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?p=8216



* Personale ATA – Proroga pubblicazione trasferimenti

L'UST di Verona informa che la data di pubblicazione dei movimenti del Personale ATA – a.s. 2011/12 -  è stata rinviata al 28 luglio 2011.
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?p=8206



* Esami di Stato. In Romania respinta più della metà dei candidati

http://www.orizzontescuola.it/node/17819



* Visite fiscali: brunetta si accorge che costano

http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32782&action=view



* Incentivi agli insegnanti, uno studio dice che non servono

"A realizzarlo il Dipartimento dell'Istruzione del Comune di New York: la maggior parte di docenti dei 200 istituti analizzati ha interpretato il bonus, circa 3.000 dollari lordi l'anno, come una ricompensa. Bocciati anche i test valutavi, soprattutto nelle scuole pubbliche in zone disagiate."
L'articolo di Tecnica della scuola: http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32807&action=view



* I dirigenti scolastici si autoaggiornano, ma non gratis

Accesso al fondo regionale per autoaggiornamento dei Dirigenti scolastici
http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/10418
una somma da 34 a 340 Euro.



* Complessità delle scuole

La fascia è rilevante per il compenso del dirigente scolastico, le somme, contrattate nel 2007 sono:
1° FASCIA Euro 15.240,00 di cui € 2530,72 p.fissa ed € 12.709,28 p.variabile
2° FASCIA Euro 12.700,00 di cui € 2530,72 p.fissa ed € 10.169,28 p.variabile
3° FASCIA Euro 10.160,00 di cui € 2530,72 p.fissa ed € 7.629,28 p. variabile
http://www.istruzioneveneto.it/uploads/File/contr_fondo_reg.pdf

prima fascia

Ed. AGLI ANGELI
IC VIGASIO
IC SOMMACAMPAGNA " D.MILANI"
IC  ZEVIO
IC VALEGGIO SUL MINCIO
IC S.PIETRO IN CARIANO
IC NOGARA
STEFANI-BENTEGODI
ANGELO BERTI
IC CAPRINO VERONESE "GAITER"
IC MINERBE  "B. BARBARANI"
IC VR 15 BORGO VENEZIA
IC COLOGNA VENETA "ALIGHIERI"
IC VR 08 CENTRO STORICO
IC ISOLA DELLA SCALA
IC FUMANE - "LORENZI B."
IC VR 05 SANTA LUCIA
IC VR 14  SAN MASSIMO
IC RONCO ALL'ADIGE
IC BOSCO CHIESANUOVA
IC VERONELLA E ZIMELLA
" ANTI C. "
"L. CALABRESE - P. LEVI"
IS M.SANMICHELI
GUARINO VERONESE
CD BUSSOLENGO
CD SAN BONIFACIO II
IC VILLAFRANCA "CAVALCHINI "
IC BARDOLINO
IC LAVAGNO  "DON L. MILANI"
IC NEGRAR
IC S.AMBROGIO V.P " ALIGHIERI"
IC VR 02 SAVAL-PARONA
IC VR 04 PONTE CRENCANO-QUINZ.
CARLO MONTANARI
"ETTORE BOLISANI"
GIROLAMO FRACASTORO
GALILEI

seconda fascia

CD BOVOLONE
CD CEREA
IC CASTELNUOVO DEL GARDA
IC CASTEL D'AZZANO
SCIPIONE MAFFEI
I.I.S. "MARIE CURIE" GARDA-BUSSOLENGO
"A. MESSEDAGLIA"
CD LEGNAGO I
IC VR 18 VERONETTA-  PORTO
IC VR 13 CADIDAVID "PRIMO LEVI"
"M.O. LUCIANO DAL CERO"
LUIGI CARNACINA
IST. PROF.LE DI STATO "G.MEDICI"
MARCO POLO
CD PESCANTINA
IC VR 11 BORGO ROMA OVEST
IC SAN GIOVANNI ILARIONE
IC GREZZANA "G. PASCOLI"
N. NANI - UMBERTO BOCCIONI
GIOVANNI GIORGI
CD SAN BONIFACIO 1
IC VR 12 GOLOSINE
IC VILLA BARTOLOMEA
IC SANGUINETTO
IC VR 07 STADIO
IC VR 10 BORGO ROMA EST
IC GARDA
IC CALDIERO
IC VR 03 S.BERNARDINO-B.GO TN
ENRICO MEDI
GUGLIELMO MARCONI
CD SAN MARTINO B.A.
CD VILLAFRANCA DI VERONA
S. BONIFACIO BONTURI-PIUBELLO
IC LUGAGNANO DI SONA
IC CAVAION  "G. FRACASTORO"
IC MONTECCHIA DI CR.  E RONCA'
IC MONTEFORTE D'ALPONE
IC PESCANTINA " I. PINDEMONTE"
IC OPPEANO
IC SOAVE
IC BUSSOLENGO " L. DA VINCI"
IC VR 06 CHIEVO BASSONA B.GO N.
GIOVANNI COTTA
CANGRANDE DELLA SCALA
CD SAN GIOVANNI LUPATOTO I
CD LEGNAGO II
S. GIOVANNI LUPATOTO G. MARCONI
IC MOZZECANE
IC COLOGNOLA AI COLLI
IC SONA - "VIRGILIO"
ENRICO FERMI
M. MINGHETTI

terza fascia

FRATTINI-BARBIERI-CAVALCASELLE
IC POVEGLIANO "A. BALLADORO"
IC DOSSOBUONO DI VILLFRANCA
IC VR 16 VALPANTENA
IC VR 21 MADONNA DI CAMPAGNA
IC PESCHIERA D. GARDA "CHIARLE"
IC VR 19 SANTA CROCE
IC VR 17 MONTORIO
G.SILVA-M.RICCI
LORGNA-PINDEMONTE
CD S. GIOVANNI LUPATOTO 2
IC VR 09 VALDONEGA
IC MALCESINE
IC DOLCE' - PERI
IC BADIA CALAVENA
VR IC 20 SAN MICHELE
LEONARDO  DA VINCI
LUIGI EINAUDI
IC SALIZZOLE "FRATELLI CORRA'"
IC VR 22  BUTTAPIETRA
IC VR 01 BORGO MILANO
FERRARIS
IC CASALEONE
IC CEREA "F.LLI SOMMARIVA"
IC S. MARTINO B.A. "BARBARANI"
IC BOVOLONE  "F. CAPPA"
IC TREGNAGO
NICCOLO' COPERNICO
ALDO PASOLI



* Il numero di luglio del notiziario Cisl di Verona

http://www.cislscuolavr.it/wp-content/uploads/2011/07/scuola_veronese_1-20111.pdf





16 luglio 2011



* Ulteriore conferma per la Gilda: per le graduatorie decide il Giudice ordinario e non il TAR

Il Consiglio di Stato si allinea alla Corte di Cassazione e ci da´ ragione

Lo afferma ora anche l´Adunanza plenaria del Consiglio di Stato, con la sentenza 11/2011 depositata in segreteria il 12 luglio scorso.
Due anni fa avevamo denunciato l´assurdità dei ricorsi promossi presso il TAR in relazione alle Graduatorie ad esaurimento, in quanto il giudice non era quello giusto.

Riportiamo ora la risposta, al limite dell´insulto, degli organizzatori dei ricorsi collettivi al TAR: "Mentre l´Anief vince, comunque, i ricorsi e il contenzioso, salvaguarda le graduatorie e le posizioni reclamate dai ricorrenti secondo la giurisprudenza in materia, tutela i docenti in servizio dai poteri sanzionatori dei dirigenti, qualche altro sindacato fa spendere soldi inutili per fare controricorsi che non hanno altra utilità se non quella di rallentare il corso della giustizia. Consigliamo a questi sindacalisti di studiare la normativa prima di fare inutili proclami e brutte figure, e perché, magari, potrebbero anche imparare a giocare con quelle carte che si illudono di aver fatto volare."

Le pronunce della Corte di Cassazione, e ora anche del Consiglio di Stato, faranno presumibilmente cadere come birilli le migliaia di ricorsi al TAR prodotti a costi non piccoli.
Già si proclama la traslazione al giudice ordinario di migliaia di ricorsi, contro le code che, nel frattempo, sono state cancellate dalla Corte Costituzionale.
Ci sia consentito di esprimere qualche piccolo dubbio sull´effettiva utilità di questo grande marasma ed una domanda: chi si è giovato di tutto il denaro speso in ricorsi sbagliati?

Roma, 15 luglio 2011
Ufficio stampa Gilda degli Insegnanti
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1868



* Graduatorie di circolo ed istituto: on line decreto e moduli di domanda

16 agosto, scadenza presentazione delle domande - 28 agosto, scadenza di presentazione del modello B

Pubblicato sul sito del Miur il decreto ministeriale n. 62 del 13 luglio 2011 concernente l´inserimento nelle graduatorie di circolo e d´istituto.
Le graduatorie di circolo ed istituto avranno, come è noto, validità triennale e saranno relative agli aa.ss. 2011-2014.
Queste le date di scadenza:
- 16 agosto per i modelli A/1, A/2 e A/2 bis;
- a partire dal 18 luglio e fino al 26 agosto, ore 14, il modello B.

I modelli di domanda da utilizzare sono i seguenti:
- il modello A/1 per l´inserimento in seconda fascia da parte degli aspiranti che siano in possesso di abilitazione ma non risultino inseriti nelle graduatorie ad esaurimento;
- il modello A/2 per gli aspiranti che
a) chiedano l´inclusione in terza fascia soltanto per insegnamenti in cui non figuravano nelle precedenti graduatorie di circolo e di istituto del biennio 2009-2011;
b) chiedano l´inclusione in terza fascia soltanto per insegnamenti in cui già figuravano nelle precedenti graduatorie di circolo e di istituto del biennio 2009-2011;
- il modello A2/bis per gli aspiranti che chiedano l´inclusione in terza fascia sia per insegnamenti per i quali erano già iscritti in graduatorie di terza fascia del precedente biennio 2009/11 che per nuovi insegnamenti;

- il modello B, di richiesta delle istituzioni scolastiche prescelte ai fini dell´inclusione nelle relative graduatorie di circolo e d´istituto, da parte di tutti gli aspiranti, ivi compresi gli aspiranti inclusi in graduatorie ad esaurimento che conseguono l´inserimento nelle relative graduatorie di circolo e di istituto di I fascia.
Per il triennio scolastico 2011-2014 l´indicazione delle sedi è prevista solo con modalità web, dal sito "Presentazione On Line delle Istanze" previa registrazione al sito medesimo.

Si precisa che la procedura di registrazione è attualmente disponibile, mentre l´istanza di compilazione del modello B sarà disponibile a decorrere dal 18 luglio e fino alle ore 14.00 26 agosto 2011. Il modello B deve essere indirizzato alla stessa istituzione scolastica alla quale sono stati indirizzati i modelli A1, A2 e A2bis. Coloro che hanno titolo esclusivamente all´inclusione in prima fascia di istituto, in quanto inseriti nelle graduatorie ad esaurimento, potranno invece presentare il modello B ad una qualsiasi istituzione scolastica della provincia prescelta.

Si segnala il nuovo link  ministeriale per consultare i titoli di accesso alle classi di concorso:
http://www.istruzione.it/PRTA-TitoliAccesso/

Vai al nostro Speciale, nel quale abbiamo predisposto un video ed una breve guida per la compilazione dei moduli di domanda:
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1870

http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1869

La pagina del sito Miur: http://www.istruzione.it/web/istruzione/reclutamento/graduatorie_istituto

Graduatorie di istituto, le novità del decreto - un articolo di Orizzonte scuola: http://www.orizzontescuola.it/node/17719



* Assunzioni, l´Aran convoca i sindacati

L´incontro è stato fissato per la mattina di martedì 19 luglio

L´ARAN ha convocato i sindacati per martedì 19 luglio relativamente al piano di assunzioni a tempo indeterminato con decorrenza dal prossimo 1 settembre., in applicazione dell´art.9, comma 7, del decreto legge 70/11, convertito nella legge 106 del 12 luglio scorso.
Saranno complessivamente 67 mila le nuove assunzioni, tra personale docente (30.482) ed ata (36.698), corrispondenti ai posti disponibili in organico, secondo i dati forniti dal ministero.
Rimangono alcuni nodi da sciogliere, ma registriamo positivamente l´avvio concreto dell´iter di definizione del piano di stabilizzazione dei docenti precari della scuola.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1871



* Anno scolastico 2011/2012- adeguamento degli organici di diritto alle situazioni di fatto.

C.M. n. 63 del 13 luglio 2011:
http://www.istruzione.it/alfresco/d/d/workspace/SpacesStore/35f0ae61-6589-4259-9d31-d1393f1f58b9/cm63_11.pdf
Una lettura fondamentale per capire cosa succederà nelle scuole nelle prossime settimane.
Da notare che l’art. 9, comma 19, del decreto legge 13 maggio 2011, n. 70, convertito dalla legge 12 luglio 2011 , n.106, ha definitivamente fissato al 31 agosto il termine del 31 luglio di cui alle legge n. 333/2001 di ultimazione di tutte le operazioni finalizzate al corretto e regolare avvio dell’anno scolastico (sistemazione, utilizzazione, immissioni in ruolo e incarichi a tempo determinato)

"A tale riguardo le SS.LL. impartiranno le opportune istruzioni ai dirigenti scolastici affinché i medesimi evitino di accogliere istanze di iscrizione che possano comportare la costituzione di classi con numeri di alunni superiori a quelli previsti dal DPR n. 81/2009, per i vari gradi di istruzione, ovvero che l’iscrizione di un limitato numero di alunni debba comportare lo sdoppiamento delle classi già autorizzate."

"I dirigenti scolastici, sia per il primo ciclo che per il secondo ciclo, comunicheranno alle competenti sedi territoriali degli uffici scolastici regionali, non oltre il 23 luglio p.v., sia le variazioni del numero delle classi, sia il numero dei posti e degli spezzoni di orario che non sia stato possibile coprire con personale a disposizione per il completamento dell’orario obbligatorio all’interno della stessa istituzione scolastica."

e la nota dell'USR Veneto del 15 luglio: http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/10340 con ulteriori informazioni e parametri.
La nota prevede anche un calendario di massima per le operazioni relative all’avvio dell’anno scolastico:
- entro il 24 agosto: ultimazione operazioni di utilizzazione, assegnazione provvisoria e nomine in ruolo;
- dal 25 agosto al 31 agosto: operazioni di individuazione dei destinatari delle supplenze annuali e fino al termine attività didattiche.



* Poteri dirigenziali - il lato oscuro potrebbe colpire anche voi

di Flavio Filini - Verona

Diversi colleghi con cui mi sono trovato a parlare di questioni scolastiche e sindacali ritengono l'assunzione diretta del personale, in particolare i docenti, da parte dei dirigenti come un'eventualità remota. Altri sono sicuri che a loro non accadrebbe nulla di male, anzi qualche precario spera con questo sistema di poter far valere le proprie qualità ed essere finalmnete assunto.
Tutte posizioni rispettabili che non tengono però conto dei rischi. Lasciamo da parte per una volta le statistiche e prendiamo in esame un caso reale.
Lo scorso inverno abbiamo ospitato a Verona quattro colleghe per completare un progetto internazionale di cui abbiamo chiesto il finanziamento all'UE.
Approvato il progetto abbiamo ricevuto una mail dalle colleghe di Barcellona che spiega perché la loro scuola non parteciperà al progetto:
semplicemente la dirigente ha deciso che le due colleghe non avrebbero lavorato per la scuola l'anno successivo. A nulla sono valsi la solidarietà dei colleghi (che per questo hanno bloccato la partecipazione al progetto) o la mancanza di contestazioni sulla loro preparazione o professionalità. Come informano le colleghe, l'unica motivazione è stata la preferenza per altri colleghi e l'allergia alle critiche ("It has been a matter of preferences and about not being able to accept any critic about their behaviour").
Soluzioni? Per loro: nessuna, le nuove norme in vigore nella Regione Catalana danno alla dirigenza poteri molto ampi, inclusa la scelta dei docenti.
Soluzioni? Per noi: sostenere la Gilda degli insegnanti :-) professionalità non significa essere alla mercè di un dirigente, in una situazione di disoccupazione elevata.
Provate a pensare se poteri di questo genere venissero accordati a qualche dirigente che conoscete ... Meditate gente.

PS
Ad oggi mi risulta che la scuola spagnola non parteciperà al progetto e perderà i fondi che abbiamo ottenuto.



* Dov'è il mio dirigente?

Con le variazioni alla normativa per l manovra finanziaria sono cambiati i parametri per l'assegnazione delle dirigenze.
L'USR ha emanato una nuova circolare: http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/10328

Le dirigenze in attesa di conferma per il mantenimento in servizio oltre il termine:
VERONA    IIS "NANI-BOCCIONI" VERONA   926  alunni
VERONA    I.C."CAVALCHINI-MORO" VILLAFRANCA    1010
VERONA    LICEO SC."FRACASTORO" VERONA    1143

sedi vacanti:
ISTITUTO COMPRENSIVO ZEVIO  1230   alunni
ISTITUTO COMPRENSIVO N.8 VERONA    1206
ISTITUTO COMPRENSIVO COLOGNOLA AI COLLI    661
ISTITUTO COMPRENSIVO N.6 VERONA    853
ISTITUTO COMPRENSIVO DOSSOBUONO    861
ISTITUTO COMPRENSIVO CEREA    611
ISTITUTO COMPRENSIVO N. 12 "GOLOSINE"VERONA     883
ISTITUTO COMPRENSIVO N. 7 VERONA    764
ISTITUTO COMPRENSIVO N.10 BORGO ROMA EST VERONA    771
ISTITUTO COMPRENSIVO N.22  BUTTAPIETRA-VERONA    556
ISTITUTO COMPRENSIVO MOZZECANE    857
ISTITUTO COMPRENSIVO N.13 "P. LEVI" CADIDAVID E PALAZZINA DI  VERONA     1047
ISTITUTO COMPRENSIVO  N.4 VERONA    1017
I.P.A.A.T.A. "MEDICI"di LEGNAGO    932
IIS "MIGHETTI" LEGNAGO    790
IIS "G. VERONESE" SAN BONIFACIO    1202
IPSIA"GIORGI"VERONA    726
I.T.C."PASOLI" VERONA    577
LICEO CL."SCIPIONE-MAFFEI" VERONA    1282

Contratti in scadenza:
I.C."PASCOLI" GREZZANA    898 alunni
I.I.S. NANI-BOCCIONI VERONA    926
I.C."FALCONE E BORSELLINO" BARDOLINO    1.020
I.C. N. 17 MONTORIO VERONA    700
I.C."CAVALCHINI-M."VILLAFRANCA DI VR.    1.010
ITI "MARCONI" VERONA-ESTERO( SIDI)    1.245
I.C. MINERBE    984
I.C. MONTEFORTE    805
I.C. SAN GIOVANNI ILARIONE    672
EDUCANDATO AGLI ANGELI VERONA    1.714
I.C. BOSCOCHIESANUOVA    991
I.C. CAVAION VERONESE    815
LIC.CL. "COTTA" LEGNAGO    1.044
I.C. VILLA BARTOLOMEA    864
I.C. CAPRINO VERONESE    1.079
D.D."S.D'ACQUISTO"S.MARTINO B.A.    737
I.C. SANGUINETTO    817
I.C. LAVAGNO    1.122
D.D."CANGRANDE"1° S.GIOVANNI LUPATOTO    777
I.I..S."DAL CERO" SAN BONIFACIO    976
I.I.S."ANTI" VILLAFRANCA    1.151
I.C. CASALEONE    511
I.C. SAN PIETRO IN CARIANO    1.258
I.C."DON G.CALABRIA"NOGARA    1.190
I.C. COLOGNA VENETA    1.045
ITIS"FERRRARIS"VERONA    816
D.D. CEREA    967
I.C."DON MILANI"SOMMACAMPAGNA    1.343
D.D. II CIRC. LEGNAGO    630
D.D.II SAN GIOVANNI LUPATOTO    703
I.C. TREGNAGO    556
I.C. NEGRAR    1.056
I.C. BOVOLONE    573
I.C. SAN MARTINO B.A.    601
I.C. VERONELLA -ZIMELLA    929
I.C. SOAVE    667
ITIS"RICCI"LEGNAGO    721
ITC"M.POLO" VERONA    1.114
LICEO SC."FRACASTORO"VERONA    1.143
I.I.S. GARDA    1.077
I.C. ISOLA DELLA SCALA    1.002
I.I.S. "CALABRESE" S.PIETRO IN CARIANO    1.291
LICEO SCIENT. "COPERNICO" VERONA    838
ITPACLE "EINAUDI" VERONA    795
ITIS "MARCONI"  VERONA    1.245
I.C."LORENZI"FUMANE    1.147
I.C. VALEGGIO SUL MINCIO    1.368



* CONCORSO PER ESAMI E TITOLI PER IL RECLUTAMENTO DI DIRIGENTI SCOLASTICI

PER LA SCUOLA PRIMARIA, SECONDARIA DI PRIMO GRADO, SECONDARIA DI SECONDO GRADO E PER GLI ISTITUTI EDUCATIVI
http://banner.orizzontescuola.it/bando-di-concorso-ordinario-dirigenti-scolastici.pdf



* Mobilità

- scuola primaria, decreto del 15 luglio di annullamento di alcuni trasferimenti:
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/wp-content/uploads/2009/08/decreto_annullamenti.pdf

- Disponibilità dopo i movimenti – II grado
Prospetto delle disponibilità per la scuola sec. di II grado – organico di diritto 2011/2012.
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?p=8182



* Classi di concorso in esubero. Scuola Secondaria di II grado Anno scolastico 2011/12

dopo le operazioni di mobilità del personale docente:
A007 ARTE DELLA FOTOGRAFIA E DELLA GRAFICA PUBBLIC. 1
A025 DISEGNO E STORIA DELL’ARTE 1
A031 EDUCAZIONE MUSICALE 2
A052 MATERIE LETTERARIE, LATINO E GRECO 3
A058 SCIENZE E MECCANICA AGRARIA, COSTRUZIONI ….. 5
A060 SCIENZE NATURALI, CHIMICA E GEOGRAFIA … 7
A065 TECNICA FOTOGRAFICA 1
A075 DATTILOGRAFIA E STENOGRAFIA 1
C031 CONVERSAZIONE IN LINGUA STRANIERA (FRANCESE) 2
C110 ESERCITAZIONI DI ECONOMIA DOMESTICA 1
C240 LABORATORIO DI CHIMICA E CHIMICA INDUSTRIALE 3
C260 LABORATORIO DI ELETTRONICA 2
C270 LABORATORIO DI ELETTROTECNICA 3
C290 LABORATORIO DI FISICA E FISICA APPLICATA 2
C320 LABORATORIO MECCANICO TECNOLOGICO 13
C350 LABORATORIO DI TECNICA MICROBIOLOGICA 1
C520 TECNICA DEI SERVIZI E PRATICA OPERATIVA 2
D605 ARTE DELLA TESSITURA E DELLA DECORAZIONE TESSUTI 1
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/wp-content/uploads/2011/07/classi_conocorso_in_esubero1.pdf



* Convegno sul Tirocinio formativo attivo - Roma

Roma, 20 luglio 2011, con l´intervento di Luciano Chiappetta, Rino Di Meglio e Gino Vespa

La FGU di Roma ha organizzato, per mercoledì 20 luglio, un convegno sul tirocinio formativo attivo aperto a tutti i docenti della regione Lazio.
Saranno presenti, tra gli altri, Luciano Chiappetta, Direttore Generale MIUR, Rino Di Meglio, Coordinatore Nazionale Gilda, e Gino Vespa, Responsabile Formazione della Gilda di Roma.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1863



* Pers.ATA – Graduatorie provvisorie I pos.economica

L'UST di Verona ha pubblicato il 14 luglio le graduatorie provinciali provvisorie per l’attribuzione della prima posizione economica al Personale ATA di ruolo – profili: Assistente Tecnico e Addetto all’Azienda Agraria.
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?p=8165



* Prestazione “invito domino” e art. 2126 Codice Civile.

Consenso presunto e tutela del prestatore di lavoro - Dott. Diego Venneri su filodiritto.com
http://www.filodiritto.com/index.php?azione=visualizza&iddoc=2387



* Istruzione Zaia e Donazzan ricevono Campioni d’Italia

e non perdono tempo nel fare polemiche inutili che non c'entrano con la scuola
http://www.regione.veneto.it/Notizie/Primo+Piano/Istruzione.htm



* Personale ATA - Organico di diritto

dal sito cgil: http://www.flcgil.verona.it/provincia/organici/2011-12/OD_Pers_ATA_2011-12.pdf



* Il parto prematuro posticipa il congedo

"Con una recente sentenza della Corte Costituzionale - la n. 116/2011- è stato dichiarato costituzionalmente illegittimo l’articolo 16, lett. c, D.Lgs. 151/2001, “nella parte in cui non consente, nel caso di parto prematuro con ricovero del neonato in una struttura sanitaria pubblica o privata, che la madre lavoratrice possa fruire, a sua richiesta, del congedo obbligatorio che le spetta”."
Tecnica della scuola: http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32747&action=view
Il testo completo della sentenza: http://www.cortecostituzionale.it/actionPronuncia.do indicando anno 2011 e numero 116



* Padova: Riconosciuto il diritto alla ricostruzione integrale della carriera dei docenti

Ottenuta dalla Gilda di Padova una sentenza che riconosce il diritto alla piena valutazione del servizio preruolo.
di Giorgio Quaggiotto dalla Gilda di Padova, 15.7.2011
http://www.gildavenezia.it/com/Archivio/2011/lug11/riconosciuto.htm



* Pubblicazione delle graduatorie ad esaurimento provvisorie: quando fare reclamo

"Sono in corso di pubblicazione, da parte di ciascun Ambito Territoriale provinciale, le graduatorie ad esaurimento provvisorie del personale docente ed educativo valide per il triennio scolastico 2011/2014."
Notizie della scuola - Tecnodid, luglio 2011
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/lug2011/GaE_reclamo.htm



* Valutiamo gli studenti, ma non facciamoci "valutare" dalle leggi

Antonella Sanvitale il Sussidiario 16.7.2011
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/lug2011/valutiamo.htm




13 luglio 2011



* Mobilità docenti secondaria II grado a.s. 2011/2012

La pagina del sito Miur dove è possibile consultare la propria situazione:
http://www.istruzione.it/web/istruzione/movimenti_personale
e la pagina del sito UST di Verona con tutti i trasferimenti:
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?page_id=355



* Graduatorie ad esaurimento personale educativo

L'UST di Verona ha pubblicato le graduatorie provvisorie del perosnale educativo. 5 giorni per i reclami:
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?page_id=8130




* Graduatorie di istituto II fascia Ata, scelta delle scuole

"Il Ministero dell’istruzione ha emanato il provvedimento che permette a coloro che sono inseriti nelle graduatorie/elenchi provinciali ad esaurimento di presentare la richiesta di inclusione, dal 23 agosto al 19 settembre, nelle graduatorie di circolo e d'istituto di II fascia."
Tecnica della scuola: http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32729&action=view
La domanda deve essere presentata in modalità on-line dal 23 agosto sino alle ore 14.00 del 19 settembre 2011.



* Graduatorie di istituto - le date

Tecnica della scuola anticipa i risultati della riunione di oggi al Miur:
Pubblicazione sulla G.U. di venerdì 15 luglio.
Domande (II e III fascia) entro il 16 agosto (cartacea)
18 luglio - 26 agosto modello B per la scelta delle scuole (Istanze on-line).
http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32726&action=view





* Personale ATA - Graduatorie di circolo e di istituto di seconda fascia.
Nota Miur 12 luglio 2011: http://www.gildaverona.org/allegati/2011luglio12notamiuratagraduatorie2fascia.pdf




* Personale ATA: ricorso personale ex enti locali

E' possibile riaprire il contenzionso contro il Governo a tutela dei lavoratori della scuola passati allo Stato nel 2000.
Il personale interessato può contattare il sindacato il venerdì dalle ore 15,30 alle 18.00 preferibilmente previo appuntamento scrivendo a:
verona@anpascuola.org
Il ricorso può interessare:
Coloro che hanno ottenuto una provvedimento definitivo
Coloro che non hanno mai fatto causa:
Coloro che non hanno concluso l’attività giudiziaria con un provvedimento definitivo
L'azione si fonda sulla recente sentenza della Corte Europea dei Diritti Umani del 7 giugno 2011:
http://www.gildaverona.org/allegati/2011giugno7atasentenzacorteeuropeadirittiumani.pdf





12 luglio 2011



* Graduatorie ad esaurimento provvisorie personale docente

L'UST di Verona ha pubblicato oggi le graduatorie provvisorie ad esaurimento relative al personale docente di I e II grado, primaria e infanzia per il triennio 2011/14. "Le graduatorie provvisorie del personale educativo saranno pubblicate non appena disponibili."
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?page_id=8130
I modelli per i reclami sono allegati ai file delle graduatorie.
Invitiamo tutti i colleghi che nutrono dubbi su posizoni o punteggi poco chiari di chiedere una verifica attraverso l'accesso agli atti
http://www.gilda-unams.it/Federazione/attachments/828_MODELLO_ACCESSO_ATTI.doc per favorire la pulizia delle graduatorie e tutelare il buon nome della categoria.
L'intervista al coordinatore nazionale Rino di Meglio sull'argomento: http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1703



* Dirigenze scolastiche, subito esecutiva la manovra economica

Il Miur informa le Direzioni regionali

A seguito dell´emanazione del D.L. n. 98 del 6 luglio, con nota n. 5648 del 7 luglio, il Miur ha comunicato agli Uffici scolastici regionali che, a decorrere dall´a.s. 2011/2012, è prevista l´aggregazione in istituti comprensivi delle scuole dell´infanzia, delle scuole primarie e delle scuole secondarie di primo grado con la conseguente soppressione delle istituzioni scolastiche autonome costituite separatamente da direzioni didattiche e scuole secondarie di primo grado.

Le istituzioni scolastiche autonome con un numero di alunni inferiore a 500 unità, ridotto fino a 300 per le istituzioni site nelle piccole isole, nei comuni montani e nelle aree geografiche con specificità linguistiche, non possono essere più sede di dirigenza scolastica e devono essere conferite in reggenza a dirigenti scolastici in servizio presso altre istituzioni scolastiche autonome.

Con successiva nota n. 5686 dell´8 luglio, il Miur ha precisato tuttavia che per quanto riguarda queste ultime istituzioni scolastiche, i dirigenti scolastici in servizio presso di esse permarrano in servizio  fino alla scadenza dell´incarico dirigenziale e annesso contratto.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1853



* Merito docenti, la Gilda non firma il contratto integrativo

No ad un progetto carico di forzature, in una sperimentazione priva di serietà e non concordata

"Non abbiamo firmato il contratto integrativo riguardante il merito dei docenti - spiega il sindacato dopo il vertice che si è tenuto questa mattina al ministero dell´Istruzione - perché non condividiamo il tipo di sperimentazione, che consideriamo privo di serietà, avviato in alcune scuole dal ministero dell´Istruzione.

Inoltre - aggiunge la Gilda - riteniamo inaccettabile il modus operandi di viale Trastevere: la contrattazione con i sindacati deve essere condotta prima e non dopo. Nonostante la contrarietà dimostrata dal mondo della scuola, che ha costretto il Miur a partire con una terza sperimentazione pur di trovare insegnanti disponibili, si è preferito procedere a testa bassa con un progetto carico di forzature.

Le organizzazioni sindacali hanno ricevuto soltanto alcune informative e in queste occasioni, così come nell´incontro svoltosi con il ministro Gelmini dieci giorni fa, - conclude l´associazione professionale degli insegnanti - abbiamo ribadito la nostra posizione contraria".

Roma, 12 luglio 2011
Ufficio stampa Gilda degli insegnanti
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1854

L'articolo di Tecnica della scuola: http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32721&action=view



* La Manovra pubblicata in Gazzetta: tagli, non razionalizzazione

Il decreto per la stabilizzazione finanziaria è in vigore dal 6 luglio

Dopo la firma del Presidente Napolitano, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 6 luglio (ed è in vigore da subito) il Decreto Legge 6 luglio n. 98 recante "Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria".

Confermato quanto temuto: nessun investimento e sviluppo, solo peggioramento del sistema scolastico, con evidenti difficoltà di funzionamento degli istituti, disagi sempre maggiori per famiglie e studenti e un progressivo pauperismo di tutto il personale della scuola.

Di seguito ed in sintesi le misure che interessano direttamente la scuola.

Assunzioni presso Invalsi e Ansas
E´ previsto l´avvio presso l´Ansas procedure concorsuali per il reclutamento di personale da concludersi entro il 31 agosto 2012. Dette assunzioni decorreranno dal primo settembre 2012, data in cui l´Ansas, che riprende il nome di Indire e cambia natura, assume la connotazione organizzativa e giuridica necessaria per completare il Sistema Nazionale di Valutazione.
La norma prevede, a decorrere dal primo settembre 2012, il rientro del personale scolastico nel comparto di appartenenza; pertanto, dall´anno scolastico 2012/2013, non si sosterrà più alcuna spesa per supplenze.

Aggregazione in istituti comprensivi
A decorrere dall´anno scolastico 2011-2012 la scuola dell´infanzia, la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado sono aggregate in istituti comprensivi, con la conseguente soppressione delle istituzioni scolastiche autonome costituite separatamente da direzioni didattiche e scuole secondarie di I grado. Gli istituti compresivi per acquisire l´autonomia devono essere costituiti con almeno 1.000 alunni, ridotti a 500 per le istituzioni site nelle piccole isole, nei comuni montani, nelle aree geografiche caratterizzate da specificità linguistiche.

Solo reggenze per le scuole con meno di 500 unità
Alle istituzioni scolastiche autonome costituite con un numero di alunni inferiore a 500 unità, ridotto fino a 300 per le istituzioni site nelle piccole isole, nei comuni montani, nelle aree geografiche caratterizzate da specificità linguistiche, non possono essere assegnati dirigenti scolastici con incarico a tempo indeterminato. Le stesse sono conferite in reggenza a dirigenti scolastici con incarico su altre istituzioni scolastiche autonome.

Esoneri vicari
Non più consentito disporre l´esonero o il semiesonero dall´insegnamento del docente collaboratore del dirigente scolastico, sulla base di un numero di classi inferiore di un quinto rispetto a
quello indicato nei commi 2 e 3 dell'art. 459 del T.U., quando si tratti di scuole o istituti funzionanti con plessi di qualunque ordine di scuola, sezioni staccate o sedi coordinate. Detto intervento comporterà il contenimento della spesa per supplenze a tempo determinato.

Dotazioni organiche
A decorrere dall´anno scolastico 2012/2013 le dotazioni organiche del personale docente, educativo ed ata della scuola non devono superare la consistenza delle relative dotazioni organiche dello stesso personale determinata nell´anno scolastico 2011/2012.

Parere delle commissioni parlamentari
Con una norma di interpretazione autentica dell´art. 22, comma 2, della legge n. 448/2001, si chiarisce che le dotazioni organiche del personale docente, educativo ed ata sono determinate con decreti del Ministro dell´istruzione, dell´università e della ricerca di concerto con il Ministro dell´economia e delle finanze senza l´acquisizione dei predetti pareri delle commissioni parlamentari.

Organico dei posti di sostegno
L´organico dei posti di sostegno è determinato secondo quanto previsto dai commi 413 e 414 dell´articolo 2 della legge 24 dicembre 2007, n. 244, fermo restando che è possibile istituire posti in deroga. L´organico di sostegno è assegnato complessivamente alla scuola o a reti di scuole allo scopo costituite, tenendo conto della previsione del numero di tali alunni in ragione della media di un docente ogni due alunni disabili; la scuola provvede ad assicurare la necessaria azione didattica e di integrazione per i singoli alunni disabili, usufruendo tanto dei docenti di sostegno che dei docenti di classe.
Le commissioni mediche, nei casi di valutazione della diagnosi funzionale costitutiva del diritto all´assegnazione del docente di sostegno all´alunno disabile, sono integrate obbligatoriamente con un rappresentante dell´Inps, che partecipa a titolo gratuito.

Personale inidoneo
Il personale docente dichiarato permanentemente inidoneo alla propria funzione per motivi di salute, ma idoneo ad altri compiti, su istanza di parte assume la qualifica di assistente amministrativo o tecnico. Il personale viene reimmesso in ruolo su posto vacante e disponibile, e mantiene il maggior trattamento stipendiale mediante assegno personale riassorbibile con i successivi miglioramenti economici a qualsiasi titolo conseguiti.
Il personale che non presenti l´istanza o la cui istanza non sia stata accolta per carenza di posti disponibili, è soggetto a mobilità intercompartimentale, transitando obbligatoriamente nei ruoli del personale amministrativo delle Amministrazioni dello Stato, delle Agenzie, degli enti pubblici non economici e delle università.

In allegato il testo dell´art. 19 del decreto legge 98/11, con relazione illustrativa e tecnica allegate.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1846



* Docenti inidonei, il provvedimento va ritirato

Senza limiti nella manovra l´accanimento sui più deboli

Sulla scuola italiana, già da diversi anni, si è abbattuta la furia devastatrice di azioni di governo con falsi riformismi e crescente sottrazione di risorse umane e materiali. L´ultima finanziaria, nel tentativo di raschiare il fondo del barile, rischia veramente di sfondarlo: l´accanimento sui deboli, disabili, precari ed inidonei, tanto per citare l´evidente, è ormai giunto ad un livello insopportabile.

La manovra determina:
- stabilizzazione dell´organico di tutto il personale della scuola, a prescindere, dal 2012/13;
- riduzione dell´organico di sostegno;
- accorpamento selvaggio di istituti (peraltro materia di competenza delle regioni);
- riduzioni di esoneri per i vicari e conseguente peggioramento dell´organizzazione e del funzionamento delle scuole;
- sfiducia crescente nei riguardi delle patologie del personale (inasprimento introduzione di un medico dell´Inps nelle commissioni mediche che valuteranno le disabilità);
- peggioramento delle condizioni del precariato;
- attacco sempre più aggressivo e gratuito agli inidonei.

L´ultimo punto, forse il meno considerato, per l´esiguità del numero dei lavoratori ( 4.000/5.000 circa), è il più emblematico per cattiveria e ottusità.
La malattia non può essere una colpa: quindi è inaccettabile questa sorta di darwinismo mascherato che è palese nelle misure prese nella manovra.
Il tentativo maldestro di risparmiare qualcosa, tentando di riversare gli inidonei, tout court, nel personale ata o di farli transitare forzosamente in altri settori della P.A. è segnale di nessuna conoscenza del problema e allo stesso tempo indizio di insofferenza e di inciviltà per disagi o, peggio , anomalie che provengono dal contesto lavorativo.

Il burnout è una grande questione che sta venendo sempre più fuori, in questi ultimi anni e gran parte degli esonerati ha alle spalle situazioni di stress estremo nell´insegnamento o patologie oncologiche. Tanti, la stragrande maggioranza, seppure spesso in condizioni di emarginazione, hanno tuttavia accresciuto la professionalità con nuove competenze che mai sono state veramente censite, valorizzate e utilizzate nella scuola: questo è il vero spreco che è inaccettabile.

Le contraddizioni e le anomalie del provvedimento apriranno la via a inevitabili contenziosi.
La Gilda degli insegnanti non è disponibile alla dequalificazione o alla rottamazione degli inidonei e chiede un immediato ritiro del provvedimento.

Condividiamo pertanto la confusione e le  perplessità che emergono dal documento del Conbs (Coordinamento Nazionale Bibliotecari Scolastici) riguardo alle norme che si stanno accavallando sulla regolamentazione del loro status.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1847




* Assunzioni, il Governo convoca i sindacati

E´ la risposta alla richiesta della Gilda e di Cisl, Uil e Snals per la definizione del piano triennale di assunzioni a tempo indeterminato

Al via il piano di assunzioni a seguito dell´approvazione definitiva da parte del Senato della legge di conversione del decreto-legge 13 maggio 2011, n. 70 (Decreto sviluppo), concernente Semestre Europeo - Prime disposizioni urgenti per l´economia che all´art. 9 reca le norme relative al piano triennale di assunzioni del personale docente ed ata.

Il Governo ha infatti convocato i sindacati a Palazzo Chigi per mercoledì prossimo, 13 luglio.

L´incontro, richiesto formalmente dalla Gilda e dalle altre OO.SS (Cisl, Uil, Snals) apre il tavolo di confronto per la definizione del piano e all´avvio delle procedure per la copertura dal prossimo 1° settembre, con assunzioni a tempo indeterminato, di tutti i posti vacanti e disponibili di personale docente (circa 30 mila) ed a.t.a. (circa 35 mila).

E´ questo, per Gilda, Cisl, Uil e Snals e Gilda, l´obiettivo da raggiungere, assicurando così un importante risultato per la scuola e per i suoi lavoratori.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1848



* Consiglio d’Europa – Programma “Pestalozzi” di Formazione continua per i “Professionisti dell’Educazione”

Dedicato al personale Dirigente e Docente della scuola, con contratto a tempo indeterminato
Nota dg del 7 luglio 2011 pdf -Nota Miur + allegato zip -
Scadenza domande: 30 settembre 2011
http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/10280



* Capacità di lettura dei 15enni, un altro studio Ue conferma il ritardo dell’Italia

"A realizzarlo la rete Eurydice, incaricata dalla Commissione europea di migliorare l'alfabetizzazione: nella Penisola non comprende un testo scritto il 21% degli studenti del primo superiore, contro la media del 20% e tanti Paesi del Nord Europa sotto il 15%. Bruxelles chiede di aiutare i gruppi svantaggiati, come i bambini rom."
Tecnica della scuola: http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32722&action=view
Il testo completo (in inglese): http://eacea.ec.europa.eu/education/eurydice/documents/thematic_reports/130EN.pdf



* Integrazione graduatorie d’istituto: scadenza il 16 agosto?

Secondo Tecnica della scuola il D.M. relativo all’aggiornamento delle graduatorie di istituto del personale docente sarà pubblicato sulla Gazzetta ufficiale di venerdì 15 luglio prossimo.
http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32720&action=view



* Assistenza magistrale: soggiorni climatico–termali

La prestazione consiste in soggiorni climatico–termali in favore di iscritti ex Enam e loro familiari presso Case di soggiorno di proprietà (Fano – Farra di Soligo – Fiuggi – Lorica – San Cristoforo a lago – Silvi Marina – Ostia lido) o presso alberghi convenzionati situati in località termali.
http://www.inpdap.it/webinternet/AssistenzaMagistrale/Soggiorni_climatico_termali.asp



* Manovra: l'analisi della FlcCgil

http://www.flcgil.verona.it/nazionale/governo/finanziaria12/11%2012lug%20perdite.htm




9 luglio 2011



* Mobbing e stalking

I lavori del comitato presso l'USR Lombardia
http://www.istruzione.lombardia.it/comitato-mobbing/




* Rimborsi dalla Ragioneria dello Stato? Nessuna illusione, è una truffa


Ecco il comunicato della Ragioneria dello Stato del 4 luglio:
"Sono pervenute segnalazioni in ordine alla circostanza che, in questi giorni, soggetti non autorizzati starebbero contattando privati cittadini qualificandosi come dipendenti o incaricati della Ragioneria generale dello Stato, al fine di raccogliere dati personali da utilizzare per l'invio di inesistenti rimborsi. Al fine di prevenire eventuali truffe o raggiri, si precisa che non è in corso alcuna campagna di rimborsi, né raccolta di informazioni, da parte della Ragioneria generale dello Stato."




* Decreto sviluppo, approvata la legge di conversione

Si attende ora la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale

Dopo la questione di fiducia, posta mercoledì dal Governo, il Senato ha approvato il testo del disegno di legge di conversione del decreto-legge 13 maggio 2011, n. 70, concernente Semestre Europeo - Prime disposizioni urgenti per l´economia. Voti favorevoli 162, contrari 134, astenuto 1.
Il testo, di cui si attende la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, conferma i contenuti approvati circa due settimane fa dalla Camera con voto di fiducia.
In sintesi:
- rimane il piano triennale di assunzioni a tempo indeterminato;
- confermato il vincolo di permanenza di cinque anni nella provincia di titolarità per gli assunti a tempo indeterminato con decorrenza 2011-2012;
- viene riconosciuta una speciale valutazione del servizio, con criteri da definire dal Miur, per coloro che lavorano continuativamente in pluriclassi in zone disagiate;
- ribadito il limite ai ricorsi di stabilizzazione del personale a tempo determinato;
- le graduatorie di circolo ed istituto, così come quelle ad esaurimento, diventano triennali;
- confermato anche per il prossimo anno il ricorso agli elenchi prioritari per chi non possa stipulare, per carenza di posti, contratto di supplenza della stessa tipologia di quello dell´ultimo anno lavorativo nel triennio 2008-2011.
Il link al testo dell´art. 9, Scuola e merito, approvato dal Senato.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1843



* Graduatorie ad esaurimento, in linea le prime pubblicazioni

Reclami entro cinque giorni dalla pubblicazione

Sono in pubblicazione in questi giorni da parte degli ambiti territoriali le graduatorie provvisorie ad esaurimento per il triennio scolastico 2011-2014 (per Verona, ad oggi - 8 luglio, non sono state ancora pubblicate).
Ricordiamo che, ai sensi dell´art. 10 del DM 44/11, entro 5 giorni dalla pubblicazione delle predette graduatorie provvisorie può essere presentato reclamo da parte dei candidati all´ambito territoriale che ha gestito la domanda di aggiornamento delle stesse per quanto attiene al punteggio attribuito ed alla posizione in graduatoria.
Il ministero ha predisposto tramite le istanze on line l´applicazione per la visualizzazione delle posizioni individuali da parte dei diretti interessati. L´applicazione è utile per leggere personalmente quei dati sensibili che non figurano nelle graduatorie pubblicate agli albi o nei siti dei singoli uffici territoriali e per i quali occorrebbe altrimenti presentare formale richiesta di accesso.
Le indicazioni per il funzionamento dell´applicazione sono contenute nella guida di riferimento predisposta dal ministero.
Proponiamo un facsimile di modello di reclamo. Si consiglia comunque di seguire attentamente le istruzioni fornite dai singoli ambiti territoriali. Disponibile altresì un facsimile di modello di richiesta di accesso agli atti amministrativi.

Presso ogni nostra sede provinciale è stato predisposto uno specifico servizio di consulenza.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1844

E'possibile consultare la propria posizione, inclusi i dati sensibili non pubblicabili, tramite la piattaforma ISTANZE ON LINE: http://archivio.pubblica.istruzione.it/istanzeonline/index.shtml

è possibile presentare RECLAMO, tramite apposito MODELLO, entro 5 giorni dalla pubblicazione delle Graduatorie provvisorie:
http://www.gilda-unams.it/Federazione/attachments/828_MODELLO%20RECLAMO%20GRADUATORIA%20AD%20ESAURIMENTO.doc

è possibile presentare DOMANDA DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI:
http://www.gilda-unams.it/Federazione/attachments/828_MODELLO_ACCESSO_ATTI.doc



* Graduatorie d'istituto

Lo speciale Gilda

Dati provvisori sulle domande di aggiornamento delle Graduatorie ad Esaurimento nel Veneto
inviata da Alessandra Michieletto e Larissa Iavazzo
dalla Gilda degli insegnanti di Venezia, 7.7.2011
http://www.gildavenezia.it/com/Archivio/2011/lug11/dati_gae_veneto.htm




* Accoglimento domande di aggiornamento graduatorie ad esaurimento presentate tardivamente

Valide anche senza certificazione da parte di Poste Italiane

Si ricorderà che in data 1 giugno, termine di scadenza della presentazione delle domande di aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento, alcuni uffici postali si erano trovati nell´impossibilità di accettare raccomandate.
Con la nota n. 4662 del 3 giugno il Miur aveva consentito, per ovviare al malfunzionamento degli uffici, di inoltrare le domande entro il 6 luglio, previa acquisizione di apposita attestazione da parte di Poste Italiane sul malfunzionamento verificatosi.
Con nota prot. n. 5639 del 7 luglio 2011 il Ministero ha autorizzato gli uffici a considerare valide le domande pervenute entro la data del 6 giugno 2011, anche prescindendo dalla dichiarazione specifica da parte di Poste Italiane.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1845



* Utilizzazioni, graduatorie e sperimentazioni sul merito: lo stato dell´arte

Poche certezze nei temi affrontati durante l´incontro al Miur del 5 luglio

"In data odierna si è tenuto l´incontro al Miur sui seguenti punti all´ordine del giorno: 1) organico di fatto; 2) tempistica utilizzazioni; 3) contratto integratico sperimentazione sul merito.
Per quanto riguarda il primo punto all´ordine del giorno è stata consegnata una bozza non dissimile a quella dell´anno precedente, però la discussione è stata rinviata a martedì prossimo.
Per le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie l´amministrazione comunica che ha inviato alla funzione pubblica una nota per sollecitare l´autorizzazione alla sottoscrizione definitiva del contratto già firmato dalle OO.SS. il 12 maggio, inviato alla funzione pubblica il 16 giugno e in attesa di ritornare al Miur entro il 16 luglio.
In questa nota viene evidenziata la necessità dell´urgenza delle scadenze per consentire tutte le operazioni necessarie affinché l´anno scolastico possa partire regolarmente.

In ogni caso sono state concordate tra le parti le seguenti scadenze:
- 13 luglio pubblicazione dei trasferimenti per le scuole superiori;
- verso il 28 luglio termine per la presentazione delle domande di utilizzazione ed assegnazione provvisoria per i docenti (10 giorni di tempo);
- intorno al 5 agosto termine di presentazione delle domande di utilizzazione per gli ata.

Relativamente al terzo punto all´o.d.g. è stata presentata la bozza sulle due sperimentazioni già avviate (e ormai concluse) nell´a.s. 2010/2011, quella riguardante le scuole (triennale) e quella riguardante i docenti (annuale).
La discussione e la firma di tale contratto integrativo è stata rinviata a martedì 12 luglio, ma la Gilda ha già detto "no" ad una sperimentazione fatta esclusivamente dal Miur, non condivisa né dai docenti né dalle scuole, senza mai averne chiesto parere alle organizzazioni sindacali.

Fuori tavolo si sono chieste notizie sulla tempistica delle graduatorie d´istituto: è stato riferito che si è in attesa dell´approvazione finale del decreto sullo sviluppo. È stato chiarito comunque che le tabelle di valutazione restano immutate.
Alla domanda sulle eventuali immissioni in ruolo non c´è stata alcuna risposta.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1830



* Chiedetelo alla Gilda

A cura di Gina Spadaccino

- Esami di stato: compensi ai commissari esterni estranei all’Amministrazione
"Sono un commissario esterno, considerato estraneo all´amministrazione (precaria, con due anni d´incarichi nel salva precari a progetto). Mi hanno chiesto di presentare documentazione per inserirmi nel rimborso trasferta più alto, oltre 100 minuti. Hanno poi ritrattato, facendomi partire dalla sede del provveditorato di Ancona ma io ho come residenza quella di un comune diverso. Leggendo la normativa, credo che il mio tempo di percorrenza debba essere preso da qui. Potete aiutarmi in tempo breve?"

Si conferma la correttezza della seconda soluzione prospettata dalla scuola.
In caso di nomina di personale non in servizio o estraneo all´amministrazione (supplenti temporanei, pensionati) vanno prese a riferimento, come sede di servizio, la sede dell´Ufficio scolastico provinciale di appartenenza dell´istituzione scolastica ovvero la sede di residenza dell´interessato. Ma in ogni caso, fra la sede di servizio e la sede di residenza, va presa in considerazione, in termini di tempo di percorrenza, quella più vicina alla sede d´esame (cfr nota 7054/07).
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=88&plug=faq&area=faq&id=1831

- Classi articolati e compensi ai commissari che operano su una sola classe
"Sono commissario esterno agli esami di stato, nominato su una sola classe in una commissione pluriarticolata. Ho 5 candidati su un totale di 25 (nella classe assegnatami), mentre in totale la commissione ne ha 48. Volevo sapere se la norma del 1/3 minimo si applica sul totale di 911E (TAB A) oppure sulla sua metà . La scuola interpreta la seconda possibilità per cui avrei come compenso circa 150 E... il che mi sembra umiliante. Gradirei una Vostra qualificata risposta."

Ai sensi dell´art. 1, comma 3, del decreto del Ministro della Pubblica Istruzione, di concerto con il Ministro dell´Economia e delle Finanze, del 24 maggio 2007 al commissario esterno che operi in una commissione impegnata per una sola classe il compenso riferito alla funzione, di cui alla Tabella 1 - Quadro A, spetta ridotto della metà.
Per i commissari su classi articolate (comprese le classi plurilingue) si corrisponde un compenso proporzionale al numero dei candidati da esaminare non inferiore a 1/3 e non superiore ai 2/3 (art. 3, co. 3 D.I. citato) del compenso riferito alla funzione, che nel nostro caso è dimezzato, perché il commissario opera su una sola classe.
Per le cose dette il compenso a lei spettante non potrà essere inferiore ad 1/3 del compenso funzione, ridotto della metà. Il compenso riferito alla trasferta andrà invece corrisposto per intero.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=88&plug=faq&area=faq&id=1832


- Delibere organi collegiali e computo degli astenuti

"È corretto che si debba intendere approvata dal Collegio dei docenti una delibera che ha ottenuto 30 voti favorevoli, 3 contrari e 35 astenuti?"

La proposta messa in votazione è stata regolarmente approvata.
Infatti ai sensi dell´art. 37, comma 3, del Dec. Leg. 297 del 16 aprile 1994 "le deliberazioni sono adottate a maggioranza assoluta dei voti validamente espressi, salvo che disposizioni speciali prescrivano diversamente. In caso di parità prevale il voto del presidente".
E disposizioni diverse, per il Collegio dei docenti, non ve ne sono.
Per voti "validamente espressi", devono intendersi solo i voti che contano, siano essi favorevoli o contrari, essendo i soli che possono entrare nel computo al fine di stabilire se l´oggetto della deliberazione abbia o meno raccolto la maggioranza richiesta: le astensioni non sono espressione di volontà, né positiva né negativa, e quindi non sono valide al fine della formazione della volontà del collegio.
In altri termini, i voti validamente espressi possono ben essere in numero inferiore a quello dei votanti.
Così si è espresso anche il Ministero Pubblica Istruzione con nota al Provveditore di Vicenza n. 771 dell´8 aprile 1980.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=88&plug=faq&area=faq&id=1834

- Convitti e graduatorie maschili e femminili unificate

"Sono una educatrice e vorrei sapere se esiste una certa autonomia nell´assumere il personale educativo rispetto al personale docente in quanto nel mio USP sostengono che va fatta la distinzione tra maschi e femmine. Io sono la prima in graduatoria e già l´anno precedente ho visto assegnare i posti liberi a dei maschi che stavano notevolmente dopo di me in graduatoria. Mi chiedo se si può fare qualcosa perchè questo non succeda il prossimo anno."

La materia in oggetto è stata modificata dal DL 255 del 3 luglio 2001 e dalla relativa legge di conversione n. 333 del 20 agosto 2001 la quale, all´art. 4/ter-Personale educativo, recita:
"1. I distinti ruoli provinciali del personale educativo degli istituti di cui all´articolo 446 del testo unico delle disposizioni legislative in materia di istruzione, di cui al decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, sono unificati.
2. Per l´assunzione del personale educativo individuato in relazione alle esigenze delle attività convittuali e semiconvittuali, e comunque nel rispetto dei criteri di cui al medesimo articolo 446 del citato testo unico, si utilizzano graduatorie provinciali unificate.
3. La distinzione tra alunni convittori e alunne convittrici opera ai soli fini dell´individuazione dei posti di organico per le esigenze delle attività convittuali da affidare a personale educativo rispettivamente maschile e femminile."
Le scuole pertanto definiscono l´organico del personale educativo in relazione alle esigenze delle attività convittuali e semiconvittuali e stabiliscono quanti educatori e quante educatrici compongono tale organico.
Non essendoci, nella normativa, ulteriori specificazioni si ritiene che la ripartizione tra educatori ed educatrici vada mantenuta solo allorché si parli di posti da assegnare per attività convittuali, che prevedono la vigilanza anche notturna. In tal caso l´incarico di supplenza dovrà essere assegnato al primo educatore o alla prima educatrice presente nella graduatoria unificata, a seconda che si tratti di convitti rispettivamente maschili o femminili.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=88&plug=faq&area=faq&id=1835

- Graduatorie ad esaurimento e valutazione titolo di sostegno
"Anche se un pò in ritardo, chiedo delucidazioni sulla valutazione dei titoli. Io sono una laureata in Scienze della Formazione Primaria e, successivamente, ho ottenuto l´abilitazione all´insegnamento di sostegno. Posso far valutare, nella sola graduatoria comune, il titolo di sostegno con 3 punti? Io sono inserita nella Provincia di * e i responsabili mi hanno risposto di no, perché è titolo necessario per l´inserimento in graduatoria. Posso essere d´accordo per la graduatoria di sostegno, ma per la comune è titolo non necessario, quindi aggiuntivo!"

Il diploma di specializzazione all´insegnamento su posto di sostegno non è titolo valutabile in quanto trattasi di titolo valido esclusivamente per l´accesso all´attività didattica di sostegno, non ricompresso tra i titoli indicati ai punti C.6, C.7 e C.8. della Tabella approvata con dm n.27 del 15.3.2007 (Allegato 4, dm 44/11). Si confronti in tal senso il dm 44/11, art. 4, co. 8.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=88&plug=faq&area=faq&id=1836

- Valutazione servizi progetti PON

"Il servizio prestato in qualità di esperto esterno nei progetti PON da´ diritto a punteggio?"

La risposta è negativa con riferimento alle graduatorie ad esaurimento (dm 44/11, art. 1. co. 6), in quanto l´attuale tabella di valutazione dei titoli permette la valutazione solo di servizi relativi a posti di insegnamenti o classi di concorso (B3, lettera a): "è valutabile solo il servizio di insegnamento ... relativo alla classe di concorso o posto per il quale si chiede l´inserimento in graduatoria".
Per le graduatorie di istituto di III fascia, di prossimo aggiornamento, il servizio svolto nei corsi PON in forza di contratto atipico (prestazioni d´opera, collaborazioni, ecc.) potrà essere valutato come altra attività di insegnamento (valutazione 0,5 per mese o frazione di mese fino a un massimo di 3 punti per ogni anno).
Si tenga presente che "i servizi prestati con contratti di lavoro atipici per gli insegnamenti non curricolari, riconducibili all´area dell´ampliamento dell´offerta formativa, sono valutati, previa specifica certificazione, computando, esclusivamente, i giorni di effettiva prestazione". Così è disposto nella Tab 1, annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007 (regolamento supplenze).
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=88&plug=faq&area=faq&id=1837




* Personale ATA

- Disponibilità prima dei movimenti
L'UST di Verona ha pubblicato il 7 luglio i posti disponibili prima dei movimenti del personale A.T.A. – a.s. 2011/12.
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?p=8057
- Comitati di sorveglianza prove selettive
Comitati di sorveglianza prove selettive finalizzate all’attribuzione della seconda posizione economica al personale ATA dell’area B.
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?p=8048



* Di fronte agli ulteriori tagli della scuola i Dirigenti scolastici dell'ANP pensano solo ai loro stipendi

dalla Gilda degli insegnanti di Venezia, 5.7.2011

Appare sconcertante la posizione dell’ANP circa la manovra economica varata dal governo che vede fortemente pregiudicata la governance delle scuole con la pesante perdita di autonomia delle istituzioni scolastiche e con la scomparsa di moltissimi semiesoneri per i vicepresidi. Sembra che la principale rivendicazione dell’associazione dei dirigenti sia quella di farsi aumentare lo stipendio e difendere le pensioni della categoria. Siamo sicuri che la maggior parte dei dirigenti sia invece preoccupata per gli effetti devastanti che avranno le norme di riorganizzazione delle istituzioni scolastiche sulla qualità dell’insegnamento e dell’offerta formativa. Crediamo sarebbe meglio uscire da posizioni ipercorporative e cercare invece di creare un fronte unitario per bloccare e modificare gli iniqui provvedimenti che colpiscono tutti i lavoratori della scuola.

Gilda degli Insegnanti di Venezia
Federazione Gilda Unams

Riportiamo la dichiarazione di G.Rambado, presidente della Federdirigenti Funzione Pubblica e dell’ANP:

"COMUNICATO STAMPA
ROMA, 1 LUGLIO 2011

LA FEDERAZIONE DELLA FUNZIONE PUBBLICA DELLA CIDA, RELATIVAMENTE AL TESTO DELLA MANOVRA APPROVATA IERI DAL CONSIGLIO DEI MINISTRI, RILEVA INNANZITUTTO CHE LA MISURA INIQUA E INCOSTITUZIONALE DI UN ULTERIORE TAGLIO DEL 5% DELLE RETRIBUZIONI OLTRE I 50.000 EURO LORDI ANNUI SIA STATA ACCANTONATA, ANCHE A SEGUITO DELLE FORTI PROTESTE DI QUESTA ORGANIZZAZIONE.

RESTA INVECE DEL TUTTO INACCETTABILE LA REITERAZIONE DEL BLOCCO DEI TRATTAMENTI PREVIDENZIALI CHE ARRIVA ORMAI A COLPIRE LA GRANDE MASSA DELLE PENSIONI DEL PUBBLICO IMPIEGO, COME SE FOSSERO PENSIONI D’ORO.

PERMANGONO INFINE FORTI AMBIGUITA’ E CONSEGUENTI PERPLESSITA’ RELATIVAMENTE ALLE MISURE DI RIDUZIONI DEL NUMERO DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI AUTONOMI CHE IN QUALSIASI CASO COMPORTERA’ UN AGGRAVIO DELLE RESPONSABILITA’ E DEI CARICHI DI LAVORO PER DIRIGENTI E DIRETTORI AMMINISTRATIVI DELLE SCUOLE, SENZA ALCUNA FORMA DI COMPENSAZIONE ECONOMICA PER GLI INTERESSATI.

GIORGIO REMBADO - PRESIDENTE FEDERDIRIGENTI FUNZIONE PUBBLICA - CIDA"
http://www.gildavenezia.it/com/Archivio/2011/lug11/pensano_stipendi.htm




* Ulteriore conferma: Ricevimento genitori, se non c’è l’appuntamento il prof può lasciare la scuola

di A.G. La Tecnica della Scuola, 8.7.2011
"A stabilirlo il Tribunale del lavoro di Catania, chiamato a dirimere un contenzioso tra la Uil e il dirigente di una scuola media catanese, dopo che questi aveva reso obbligatoria la presenza degli insegnanti grazie al sì del Collegio dei Docenti. Ma “dimenticando” di consultare Rsu e sindacati."
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/lug2011/ricevimento.htm
 



* Dalla Puglia una Sentenza epocale contro le classi superaffollate

"Per la prima volta, infatti, accade che il Tribunale Amministrativo Regionale (TAR) della Puglia risolva a favore del diritto allo studio di singoli alunni il problema delle classi superaffollate e ciò costituisce certamente un importante precedente giurisprudenziale, ottenuto, tra l'altro, invocando soprattutto la normativa prodotta dal Ministero dell'Istruzione, ma che lo stesso Ministero ha troppo frequentemente violato o lasciato che fosse violata, con la motivazione dei "soliti e necessari tagli di bilancio" "
 di Salvatore Nocera*, Superando 6.7.2011
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/lug2011/epocale.htm




3 luglio 2011



* Veneto: assegnazioni USR e USP

Selezione per la copertura di n.19 posti presso l'Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto per utilizzo
ex art. 26, comma 8, legge n.448/98 - AA.SS. 2011/12 e 2012/13
http://www.istruzione.it/alfresco/d/d/workspace/SpacesStore/b3f6329a-62bd-4048-8cf6-96f901fd364b/Graduatoria_di_merito_Veneto_2011.pdf



* Personale A.T.A.

Attribuzione della seconda posizione economica: effettuazione della prova selettiva – organizzazione e modalità di svolgimento della prova
(Nota prot.n. 5428 del 28 giugno 2011)
http://www.istruzione.it/alfresco/d/d/workspace/SpacesStore/9b145c7f-13db-4046-8b52-3b9c15f20bb4/prot5428_11.pdf
Attribuzione della seconda posizione economica: effettuazione della prova selettiva mediante l’utilizzo del software aggiuntivo
(Nota prot.n. 5427 del 28 giugno 2011)
http://www.istruzione.it/alfresco/d/d/workspace/SpacesStore/6b11ea8f-53ae-432d-ae76-54b6403fec6d/prot5427_11.pdf
Prove selettive II posizione economica
L'UST di Verona ha pubblicato il calendario concernente le prove selettive – II^ posizione economica – con l’indicazione delle sedi, dei giorni e delle ore in cui si svolgeranno le prove di selezione e gli elenchi dei partecipanti – Profili: Assistente Amministrativo e  Tecnico.
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?p=8028




* Graduatorie FEI (Fondo Europeo per l’Immigrazione) – approvazione progetti

Due progetti veneti ammessi al finanziamento dal Ministero degli Interni a valere sul FEI. Liceo Scientifico “P. Lioy” di Vicenza: “F.A.R.E. – Famiglie, Alunni, Reti – Insieme” Rete “Tante tinte” di Verona: “Intrecci culturali nelle scuole veronesi”
http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/10124




* Trasferimenti docenti ruolo scuola primaria

Sito dell'UST di Verona, alla pagina trasferimenti sono pubblicate le rettifiche del personale docente della scuola primaria.
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?p=8003
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?page_id=355



* Esclusione dallo scrutinio finale per superamento tetto massimo delle assenze

Presupposto di estrema gravità ed urgenza - Sussistenza - Richiesta di misura cautelare monocratica - Accoglimento.
Tar Bologna, n. 548/2011 R.P.C.
Sentenza e commento ( Avvocato Francesco Orecchioni) su dirittoscolastico.it
http://www.dirittoscolastico.it/esclusione_dallo_scrutinio_finale_per_superamento_.html



* Sui diritti naturali dei bambini

Dott.ssa Margherita Marzario
http://www.filodiritto.com/index.php?azione=visualizza&iddoc=2377



* Esami di Stato, compensi per le commissioni

"Il Miur ha emanato la nota prot. n. 5243 del 28 giugno relativa al completamento dell'acconto destinato ai compensi per lo svolgimento degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio della scuola secondaria di secondo grado."
Tecnica della scuola: http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32592&action=view



* Prove di ammissione ai corsi di laurea e di laurea magistrale

a. s. 2011/2012: il decreto in Gazzetta
http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32590&action=view



* Gelmini vicina ai maturandi, ma confonde Fogazzaro coi Crepuscolari

http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32566&action=view




* Licei musicali a un anno dalla riforma: problemi e proposte

http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32557&action=view




* Inpdap

In linea il numero di luglio del giornale Inpdap
http://www.inpdap.it/webinternet/download/Giornale/giornale_inpdap_30.pdf



* TFA: non sono una cosa seria

Tornano le SSIS e chi paga sono sempre i precari della scuola
dalla Gilda degli insegnanti di Venezia, 3.7.2011

La legge 10/9/2010 sulla nuova formazione iniziale degli insegnanti doveva essere un punto di riferimento di lungo periodo per la definizione di percorsi certi per il conseguimento dell’abilitazione per tutti coloro che intendevano seguire la carriera di insegnante nel nostro Paese.

Dopo la chiusura del carrozzone delle SSIS era necessario provvedere con un provvedimento che consentisse all’Italia di avere un vero percorso di formazione. Negli ultimi quattro anni in Italia, unico paese dell’area UE, è mancato completamente un percorso di formazione abilitante. Abbiamo così assistito alle scandalose abilitazioni conseguite a pagamento in Spagna o in altri paesi dell’UE che venivano riconosciute in Italia mentre migliaia di insegnanti non abilitati continuavano ad essere utilizzati nelle supplenze in terza fascia.

Gilda degli Insegnanti aveva dato un giudizio moderatamente positivo alla prima stesura del provvedimento, ma aveva messo in rilievo molte contraddizioni e i pericoli che potevano caratterizzare soprattutto la situazione transitoria, quella relativa agli accessi ai TFA nell’immediato (non abilitati in possesso dei titoli previsti per l’inserimento nelle graduatorie di istituto, congelati SSIS, abilitati che intendevano conseguire un’altra abilitazione, ecc.).

I decreti attuativi già approvati e quelli in arrivo hanno stravolto lo spirito della legge di riforma.

Di fatto i famosi TFA (tirocini formativi attivi) stanno diventando la riproposizione delle vecchie SSIS con la differenza che le SSIS erano biennali, mentre i TFA sono annuali. Ritornano inalterate tutte le dinamiche che avevano fatto diventare le SSIS una fonte di guadagno per le università, centri di potere baronale, occasioni di “carriera” per i formatori.

La grande differenza è che mentre le SSIS| hanno sfornato molti più abilitati concedendo loro un iniquo punteggio aggiuntivo da far valere nelle graduatorie, punteggio ben superiore a quello previsto per due anni di supplenza annuale, i TFA dovrebbero essere organizzati su contingenti a numero chiuso con un massimo di incremento del 30% rispetto ai contingenti stabiliti dal MIUR.

I numeri dei contingenti che informalmente sono noti da tempo appaiono assolutamente insufficienti per organizzare corsi TFA in tutte le regioni, in tutte le province e per tutte le classi di concorso.

Manca ancora l’approvazione del regolamento delle nuove classi di concorso (si presume che saranno approvate verso la fine dell’anno) e quindi si rischia di far partire un percorso di formazione con TFA già obsoleto in particolare per l’insegnamento nella scuola superiore.

Per partecipare ai TFA bisogna affrontare un test nazionale a risposte chiuse, una prova scritta organizzata dalle università e una prova orale . In pratica un vero e proprio concorso ordinario!

Superato questo concorso gli ammessi dovrebbero poi seguire corsi e periodi di tirocinio pagando ovviamente le università che in questa fase di tagli alla spesa per l’istruzione vedono i TFA come insperata occasione per avere finanziamenti e per difendere in parte i loro organici.


E’ UNA SITUAZIONE SCANDALOSA! MEGLIO SAREBBE A QUESTO PUNTO ORGANIZZARE SEMPLICI CONCORSI ORDINARI CON UN ANNO DI TIROCINIO EX POST FATTO SERIAMENTE E SU CONTINGENTI MOLTO PIU’ AMPI DI QUANTO PREVISTO DAL MIUR.
IL CONSEGUIMENTO DELL’ABILITAZIONE NON COMPORTA INFATTI NESSUN AUTOMATISMO PER L’IMMISSIONE IN RUOLO. L’ABILITAZIONE E’ UN TITOLO CHE POTREBBE ESSERE SPESO ANCHE IN CONTESTI DIVERSI DA QUELLO SCOLASTICO TRADIZIONALE E NEGLI ALTRI PAESI DELL’UE.

Alcune “agenzie di formazione” pubbliche e private stanno predisponendo già ora corsi di preparazione al superamento delle prove di accesso ai TFA, corsi a pagamento (da 200 a 500 euro). In una situazione così confusa e con contingenti ridottissimi per la stragrande maggioranza delle classi di concorso ciò è solo una fraudolenta vendita della speranza.

GILDA DEGLI INSEGNANTI INVITA I COLLEGHI AD ASPETTARE LA PUBBLICAZIONE DEFINITIVA DEI REGOLAMENTI ATTUATIVI E DEI CONTINGENTI DEI TFA ATTIVABILI CONCRETAMENTE A LIVELLO TERRITORIALE. SOLO DOPO SI POTRANNO ORGANIZZARE INCONTRI DI PREPARAZIONE PER GLI ACCESSI AI TFA.

GILDA INTENDE AIUTARE I COLLEGHI CHE INTENDONO PARTECIPARE AI TFA, MA SENZA PRENDERE IN GIRO NESSUNO E A COSTI ACCESSIBILI.

Organizzeremo quindi incontri e materiali di informazione e preparazione a partire da settembre. Prima è solo una presa in giro. I colleghi che fossero interessati all’avvio di corsi di preparazione ai TFA sono pregati di contattare via mail le sedi della Gilda degli Insegnanti.

Gilda degli Insegnanti di Venezia
Federazione Gilda Unams
http://www.gildavenezia.it/com/Archivio/2011/lug11/NON_seria.htm

Sul sito della Gilda di Venezia anche
Nuove lauree e TFA in avvio dal prossimo anno accademico.
Cos'è il TFA.
“Fabbisogno formativo” (per regioni e per classi di concorso)
DM 4.4.2011 n. 139
DM 10.9.2010, n. 249 - Regolamento della formazione iniziale degli insegnanti
 http://www.gildavenezia.it/



* Se l'Invalsi piange ...

Errori nei test di valutazione. Nel Regno Unito
da Tuttoscuola, 1.7.2011
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/lug2011/errori_RU.htm



* Building bridges: SOS studenti

Recupero, sostegno online … per non sentirsi un pesce fuor d’acqua
di Isabel de Maurissens - 27 Giugno 2011
http://www.indire.it/content/index.php?action=read&id=1687




* La Corea (del sud) primeggia nella ricerca OECD PISA sulle competenze digitali

Non ha partecipato l'Ialia
La classifica prosegue con Nuova Zelanda, Australia, Giappone, Hong-Kong, Cina e Islanda.
Il testo completo della ricerca (in inglese): http://www.oecd.org/dataoecd/46/55/48270093.pdf



* Circolare brunetta sul part-time

La circolare 9/2011 non riguarda direttamente la scuola
http://www.innovazionepa.gov.it/media/715474/circolare_9_2011_trasformazione_rapporto_di_lavoro.pdf






Giugno 2011
Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009


I materiali che rendo disponibili in rete, salvo diversa indicazione, si intendono pubblicati con licenza Creative commons per i testi e LGPL per il software (qui trovate una traduzione italiana non ufficiale)

Creative Commons License
This opera by Flavio Filini is licensed under a Creative Commons Attribuzione 2.5 Italia License.