Attenzione, sindacalista cattivo
(Grazie a Rossella per il disegno ...)
La pagina principale del sito



Archivio Giugno 2011



24 giugno 2011



* TGWEB Gilda Edizione del 24 giugno 2011

http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?id=1805



* Decreto sviluppo: voto di fiducia alla Camera

Le modifiche per la scuola nel maxiemendamento approvato (manca il voto del Senato)

Ieri la Camera dei Deputati, con 317 voti a favore e 293 contrari, ha votato la fiducia posta dal Governo sull´approvazione, senza subemendamenti ed articoli aggiuntivi, del suo emendamento interamente sostitutivo dell´articolo unico del disegno di legge di conversione del decreto-legge 13 maggio 2011, n. 70, concernente Semestre Europeo - Prime disposizioni urgenti per l´economia.
Il maxiemendamento sostitutivo approvato, che passa ora all´esame del Senato, contiene modifiche all´articolo 9, relativo al personale della scuola.

In sintesi le novità introdotte rispetto al testo originale:
- viene riconosciuta una speciale valutazione del servizio, con criteri da definire dal Miur, per coloro che lavorano continuativamente in pluriclassi in zone disagiate;
- le graduatorie di circolo ed istituto, così come quelle ad esaurimento, diventano triennali;
- confermato anche per il prossimo anno il ricorso agli elenchi prioritari per chi non possa stipulare, per carenza di posti, contratto di supplenza della stessa tipologia di quello dell´ultimo anno lavorativo nel triennio 2008-2011.
Proponiamo uno stralcio dell´art. 9, Scuola e merito, comprensivo delle modifiche apportate.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=119&area=Graduatorie%20ad%20esaurimento&id=1799



* Supplenze e proroghe dei contratti

Confermate le disposizioni degli anni precedenti

Il Miur con nota prot. n. 5160 del 21 giugno 2011 fornisce indicazioni per prorogare le supplenze nei confronti del personale supplente docente che risulti impegnato negli scrutini e negli esami finali dei vari ordini di scuola.
Sono confermate, per l´anno scolastico 2010/2011, la validità delle istruzioni impartite con nota 5986 del 17 giugno 2010.
Come è noto, la nota 5986/10 aveva a sua volta confermato le disposizioni già emanate negli scorsi anni scolastici con le note 8556/09, 9038/09 e 14187/07.
A fronte di quesiti ricorrenti, relativi a scrutini ed esami, si propone un riepilogo generale delle disposizioni richiamate.

Con la nota n. 8556 del 10 giugno 2009 il Ministero aveva chiarito con riferimento al personale docente che l´art.37 del vigente C.C.N.L. del personale del comparto scuola, nel disciplinare i casi di rientro del docente titolare dopo il 30 aprile, dispone che , per ragioni di continuità didattica, ove l´assenza del titolare si sia prolungata per periodi non inferiori a 150 giorni, ridotti a 90 per le classi terminali, il supplente sia mantenuto in servizio per gli scrutini e le valutazioni finali. Tale disposizione - estensibile alla generalità del personale docente supplente temporaneo in servizio sino al termine delle lezioni che abbia l´incombenza della partecipazione agli scrutini e alle valutazioni finali - comporta che l´eventuale contratto del supplente originariamente previsto fino al termine delle lezioni debba essere prorogato fino al termine delle operazioni di scrutinio o di esami (diversi da quelli di maturità) del mese di giugno cui ha titolo a partecipare il supplente medesimo.Con la nota 8556 citata il Ministero ha precisato, altresì, che per quanto riguarda la partecipazione del personale con contratto a tempo determinato agli esami di maturità permangono le disposizioni impartite con la nota n. 14187 dell´11 luglio 2007. Nei casi di operazioni suppletive di scrutinio necessarie nelle scuole secondarie di II grado nei mesi di luglio o agosto al termine dei corsi di recupero dei debiti formativi, ove si debba ricorrere a personale supplente temporaneo, si disporrà nei riguardi di quest´ultimo con un apposito contratto di supplenza temporanea per il periodo dal primo all´ultimo giorno degli scrutini suppletivi cui partecipa, per un numero di ore settimanali pari a quelle dell´ultimo contratto con cui ha insegnato nella scuola medesima o, comunque, pari a quelle dell´insegnante per cui opera in sostituzione.

Con la successiva nota n. 9038 del 2009, il Miur, a chiarimento e parziale rettifica della nota n. 8556 del 10 giugno 2009, aveva precisato che le disposizioni che prevedono il mantenimento in servizio del supplente temporaneo per gli scrutini e le valutazioni finali, riguardano esclusivamente i supplenti che si trovino in servizio in sostituzione di docenti che rientrino dopo il 30 aprile, in applicazione delle specifiche ipotesi stabilite al riguardo dall´art. 37 del vigente C.C.N.L. del comparto scuola.

Per il restante personale docente supplente temporaneo che - al di fuori delle ipotesi di cui al sopraccitato art. 37 - si trovi in servizio al termine delle lezioni, dovrà essere disposto non il mantenimento in servizio sino al termine delle attività di valutazione, bensì uno specifico contratto che, per i giorni strettamente necessari, includa il periodo che va dal primo all´ultimo giorno di presenza del docente supplente interessato nelle predette attività di scrutinio e valutazione finale.

Con la nota prot. n. 14187 dell´11 luglio 2007 il Miur ha precisato che per quanto riguarda i docenti con contratto a tempo determinato non annuale cui compete, oltre che i previsti compensi destinati ai commissari interni ed esterni per l´espletamento degli esami di stato, anche l´attribuzione della retribuzione contrattuale per il periodo degli esami stessi, vengono integralmente confermate le relative disposizioni contenute nel Capo VI della C.M. n.104 del 16 aprile 1999, così come modificate ed integrate dalla Circolare Telegrafica n.159 del 22 giugno 1999.

Secondo tali istruzioni, pertanto, in caso di designazione e partecipazione quale componente di commissione di esami di stato di docenti a tempo determinato non supplenti annuali:

1) al personale con contratto di supplenza temporanea sino al termine delle attività didattiche (30 giugno) - sia se nominato in base alle graduatorie ad esaurimento, sia se nominato in base alle graduatorie di istituto - compete la proroga del relativo contratto, ovvero di più contratti sino al termine delle attività didattiche di cui sia contemporaneamente destinatario, fino al giorno conclusivo della rispettiva sessione di esami, secondo la clausola espressamente prevista nel relativo modello contrattuale. La proroga dei contratti in questione viene disposta, dalle scuole stipulatrici dei relativi contratti, anche se la sede d´esame del supplente interessato riguardi scuola differente da quella o da quelle ove ha prestato servizio. Le predette scuole daranno tempestiva comunicazione alla competente Ragioneria provinciale delle proroghe contrattuali in esame, corredandola con la dichiarazione del presidente della commissione in ordine alla effettiva partecipazione alla sessione d´esame.

2) al personale con contratto di supplenza temporanea con servizio effettivamente svolto sino al termine delle lezioni, esclusivamente nel caso in cui sia nominato quale commissario interno nella medesima scuola, compete l´attribuzione di un nuovo contratto, per un numero di ore di insegnamento pari a quello del contratto precedente, con decorrenza dal giorno della seduta preliminare della commissione e termine nel giorno conclusivo della sessione d´esame; i relativi oneri della retribuzione contrattuale sono a carico dell´istituzione scolastica sede degli esami.

Con la nota 14187 citata è stato altresì chiarito che, al di fuori delle ipotesi sopraspecificate e cioè quando la designazione e partecipazione quale componente di commissione riguardi docenti che abbiano avuto nell´anno scolastico lo status di supplente temporaneo o docenti semplicemente inclusi nelle graduatorie di reclutamento, tali posizioni sono da considerarsi assimilate a quelle del personale estraneo all´Amministrazione e a tali docenti competono esclusivamente i compensi onnicomprensivi connessi all´espletamento degli esami di stato, con esclusione di specifica stipula contrattuale e relativo trattamento retributivo.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=126&area=Supplenze&id=1798



* A RISCHIO IL REGOLARE AVVIO DEL PROSSIMO ANNO SCOLASTICO

Comunicato stampa

"A lanciare l'allarme è la Gilda degli Insegnanti che denuncia il grave ritardo con cui, dopo cinque settimane dalla conclusione delle trattative al Miur, la direzione generale del Bilancio e della Programmazione ha inviato la bozza del Ccni sulle utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie alla Funzione Pubblica cui, come prevede la riforma Brunetta, spetta il controllo preventivo.

"A causa di questo deprecabile ritardo – afferma la Gilda degli Insegnanti – i docenti non potranno presentare le domande prima del 20 luglio e ciò comporterà un inevitabile 'sconfinamento' delle operazioni nella prima decade di agosto. Il rischio concreto, dunque, è che molti insegnanti arrivino nelle classi a novembre".
http://www.gilda-unams.it/Federazione/index.php?option=com_content&view=article&id=817:a-rischio-il-regolare-avvio-del-prossimo-anno-scolastico&catid=33:comunicato&Itemid=56




* Esame di Stato sec II grado

I testi delle prime e secone prove
http://archivio.pubblica.istruzione.it/argomenti/esamedistato/secondo_ciclo/prove/2011/as2011.htm




* Previsioni per posti TFA nel Veneto


Dati non ufficiali

2012/2013
2013/2014
2014/2015
a012: 10; a013: 21
a012: 13; a013: 28 a012: 25; a013: 52
a034: 1   a035: 0   a038: 3
a034: 2   a035: 1   a038: 4 a034: 3 a035: 1   a038: 7
a065: 0   a069: 5
a065:  0  a069: 7
a065:  0  a069: 14
a002:  0   a040: 19
a002:  0   a040: 26
a002:  0   a040: 48
a042: 3
a042: 5
a042: 9
a246:  0  a346: 9   a446: 2  a546: 0  a946: 0
a246: 1   a346: 15   a446: 3  a546: 0  a946: 0
a246:  1  a346: 17   a446: 7  a546: 0  a946: 0
a047:  1  a048:  0   a049: 8
a047:  1  a048:  0   a049: 5 a047:  2  a048:  1   a049: 11
A050:  2 A051:  0  A052:  0  A061: 1
A050:  2 A051: 0   A052: 0   A061: 1
A050: 5  A051: 0   A052:  0  A061: 1
A057: 13  A058: 0 A060:  1 A074: 0
A057: 17  A058: 0 A060: 2  A074: 0 A057: 34  A058: 0 A060: 3  A074: 0
A036: 1 A037: 1
A036: 1 A037: 2
A036: 3 A037: 4
A001: 0 A015: 0 A016: 0 A020: 27  A068: 0 A070: 1 A071: 0 A072: 0
A001: 0 A015: 0 A016: 0 A020: 37  A068: 0 A070: 1 A071: 0 A072: 0 A001: 0 A015: 0 A016: 0 A020: 68  A068: 0 A070: 3 A071: 0 A072: 0
A014:  0 A053:  0 A055: 0 A056: 4
A014:  0 A053:  0 A055: 0 A056: 5
A014:  0 A053:  0 A055: 0 A056: 11




* Documento di Indirizzo sulla Diversità di genere

Nota Miur del 21 giugno 2011 e Documento di Indirizzo sottoscritto dai Ministri Gelmini e Carfagna il 15 giugno
http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/10056




* Trasferimenti personale educativo 2011/12

L'UST di Verona ha pubblicato i trasferimenti e i passaggi di ruolo del personale educativo a.s. 2011/12
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?page_id=355



* Miur, quanti ritardi!

Tecnica della scuola, di Silvana La Porta 24/06/2011
http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32517&action=view



* La valutazione del merito

Tecnica della scuola, di Calogero Virzì 23/06/2011
"Il 20 maggio scorso è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 116 l’atteso provvedimento sulla valutazione del merito nella scuola. Si tratta di un decreto sottoscritto il 26 gennaio scorso dal Presidente del Consiglio di Ministri e dai Ministri Brunetta, Gelmini e Tremonti, finalizzato a definire limiti e modalità applicative dei titoli II e III del decreto legislativo n 150, meglio noto come riforma Brunetta."
http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32509&action=view



* In arrivo l’Autorità garante per l'infanzia e l'adolescenza

Tecnica della scuola
"Il testo, giunto al Senato per l’ok definitivo, servirà a garantire l'attuazione delle convenzioni internazionali e delle normative comunitarie più avanzate sul rispetto dei diritti dei minori. Entusiasta la Finocchiaro (Pd): devono essere concepiti come doveri che riguardano la sfera pubblica."
http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32501&action=view




* ATA - Posti vacanti e disponibili: contratti sino al 31 agosto.


La Corte di Appello di Firenze, confermando un orientamento ormai pacifico della giurisprudenza di merito di I grado, ha rigettato un appello del Ministero dell’Istruzione che chiedeva la riforma della sentenza del Tribunale di Livorno che aveva correttamente riconosciuto il diritto alla stipula di un contratto fino al 31 agosto anziché fino al 30 giugno.
( Avv. Isetta Barsanti Mauceri)
http://www.dirittoscolastico.it/_contratti_sino_al_31_agosto.html



* Gelmini & Miur: VERGOGNA!!!

Mai nella storia del Ministero della Pubblica Istruzione tanti  errori, inefficienze, ritardi
dalla Gilda degli insegnanti di Venezia, 22.6.2011
http://www.gildavenezia.it/com/Archivio/2011/giu01/vergogna.htm



* Nella manovra ridotti gli stipendi degli statali sopra i 50mila euro.

Giustizia a costi standard. Ecco le novità
di Davide Colombo e Marco Rogari Il Sole 24 Ore, 24.6.2011
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/giu2011/manovra_ridotti.htm



* Rettifiche mobilità scuola primaria


1) Piccoli Elena (p.59) trasferimento annullato
2) Fazion Antonella (p.48) da I.C. Lavagno –posto comune- a I.C. 7 Stadio –posto comune- trasferito d’ufficio
3) Cobelli Caterina (p.61) trasferimento annullato
4) Guadin Marta (p.69)da I.C. Soave –posto comune- a I.C. S. Martino B.A. –posto comune- trasferito d’ufficio
5) Cosentino Rosanna (p.120) trasferimento annullato
6) Battistoni Elisa (p.37) da I.C. Caprino –posto comune- a I.C.Cavaion --posto comune- ex perdente posto nella scuola
7) Berti Maria Teresa (p.39) trasferimento annullato
8) Foletto Gaetana (p.30) da VREE000VQ8 Provincia di Verona a D.D. Cerea trasferito d’ufficio
9) Vinco Luisa (p.30) da VREE000VQ8 Provincia di Verona a I.C. 1 Borgo Milano trasferito d’ufficio



* Relazione annuale del Garante privacy

http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1819504



* Commissioni d´esame all´insegna dell´illegalità

Avellino, la Federazione Gilda Unams lancia l´allarme

Una docente di un istituto tecnico della provincia di Avellino imputata dinanzi al Tribunale di Avellino del reato di abuso di atti d´ufficio e rinviata a giudizio per i reati di cui agli artt. 110, 81 c.p.c. e 323 c.p., continua a rivestire l´incarico di commissario interno agli esami di maturità che si stanno svolgendo in questi giorni nonostante le pressanti richieste della Fed. Gilda- Unams indirizzate al Direttore dell´Ufficio scolastico della Campania ed al dirigente scolastico dell´istituto in questione al fine di procedere alla sua sostituzione in applicazione della normativa vigente che dispone espresso divieto di nomina nei confronti di quei docenti che risultino indagati o imputati per reati particolarmente gravi (C.M. 14/2011, D.M. 6/2007).
Una grave violazione del principio di legalità che lede il decoro e l´immagine della scuola ed offre un pessimo esempio ai giovani maturandi la cui formazione educativa costituisce il fondamento della vita sociale del nostro Paese.
La FGU continuerà a perseguire fermamente l´obiettivo del rispetto della norma nell´interesse dei lavoratori tutti della scuola e degli alunni a cui deve essere garantita una valutazione serena ed imparziale da parte di docenti dalla condotta esemplare.

Napoli, 23 giugno 2011
Il Coordinatore regionale
Gaetano Mattera
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=72&area=Territorio&id=1807




21 giugno 2011




* In linea i movimenti per la scuola secondaria di I grado


Sono stati pubblicati il 20 giugno sul sito del Miur i movimenti della scuola secondaria di I grado per l´anno scolastico 2011-2012. I tabulati relativi ad ogni singola provincia sono disponibili presso i rispettivi UST. (per Verona: http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?page_id=355)
I risultati sono consultabili anche nell´Area di Istanze Online dei docenti interessati - Altri Servizi - Mobilità Organico di Diritto.

Ai sensi dell´art. 12 comma 2 del C.C.N.I, sulle controversie riguardanti le materie della mobilità, gli interessati possono esperire le procedure previste dagli art. 135, 136, 137e 138 del C.C.N.L. del 29/11/2007, tenuto conto delle modifiche in materia di conciliazione ed arbitrato apportate al Codice di Procedura Civile dall´art. 31 della legge 4 novembre 2010 n. 183.
Si ricorda che con l´entrata in vigore della citata legge 183 (collegato lavoro) sono state modificate le procedure per la conciliazione individuale nelle controversie sul lavoro e, dunque, anche quelle per la mobilità, per le quali non è più obbligatorio il tentativo di conciliazione.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1779



* Disponibilità per la Scuola Secondaria di I grado (Verona)

Elenco delle disponibilità per la Scuola Secondaria di I° grado a.s. 2011/12. dopo i trasferimenti
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?p=7960




* Esami di Stato – prova INVALSI

L'UST di Verona ha pubblicato le griglie di correzione per la Prova Nazionale per l’esame di Stato 2010-2011 – Primo Ciclo.
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?p=7943
Prova nazionale INVALSI – anomalia funzionamento
Esame di Stato conclusivo del I ciclo di istruzione – anomalia funzionamento maschere elettroniche (classi campione e non) – Si avvisano le SS.LL. che nel funzionamento delle maschere elettroniche, fornite nella giornata di ieri dall’INVALSI, per il calcolo del punteggio/voto della prova nazionale in oggetto, è stata riscontrata un’anomalia.
nota n.9055 del 21/06/2011: http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?p=7967



* Test Invalsi, eliminarlo dall´esame di terza media

Somministrazione e correzione delle prove non spettano agli insegnanti

"Ciò che è accaduto con i test Invalsi è di una gravità inaudita e non si può catalogare né liquidare come un semplice disguido: poiché i risultati concorrono alla formazione della media, gli errori contenuti nelle griglie di valutazione inviate alle scuole dall´istituto inficiano non soltanto queste prove, ma tutto l´esame. Un danno enorme sia per i docenti, che saranno costretti a ripetere tutto il lavoro, sia per gli studenti la cui serenità viene turbata in un momento importante. Ecco perché chiediamo con fermezza che i test Invalsi siano eliminati dall´esame di terza media".

E´ quanto afferma il coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, Rino Di Meglio, che sottolinea come il carico di lavoro che grava sulle spalle dei docenti sia abnorme e, proprio nel caso dei test Invalsi, non di loro competenza.

"La somministrazione e la correzione delle prove - ribadisce Di Meglio - non spetta agli insegnanti, ma allo stesso Invalsi che adesso non può sottrarsi alle sue responsabilità, scaricando la patata bollente alle scuole e sugli insegnanti".

Roma, 21 giugno 2011
Ufficio stampa Gilda degli insegnanti
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1789



* Esami di stato I ciclo – Dati al via (stima)

Dal sito dell'USR Veneto, alunni frequentanti il III anno nelle scuole secondarie di primo grado statali e paritarie del Veneto a.s. 2010/11
http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/9969



* Rapporto tra congedo straordinario e Tfr

"Nel rispondere alle numerose richieste di chiarimento in merito al rapporto tra il congedo straordinario ex art. 42, c. 5 del D.lgs. n. 151/2001 e il Tfr, l’Inps ha emanato il messaggio n. 13013 del 17/06/2011 con il quale chiarisce che il lavoratore che usufruisce del periodo di congedo straordinario non ha retribuzione utile ai fini del Tfr." Tecnica della scuola
http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32473&action=view




* Precari e "Decreto sviluppo"

Tre articoli di Tecnica della scuola:
http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32465&action=view
http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32479&action=view
http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32483&action=view

e il punteggio per le pluriclasse su Tuttoscuola
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/giu2011/bonus-intriga.htm



* Precari: dove saranno attivati i nuovi TFA

dal Blog di Liborio Butera, 20.6.2011
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/giu2011/nuovi-tfa.htm



* Permessi legge n. 104/1992: due interpelli del Ministero del lavoro

di Lara La Gatta La Tecnica della Scuola, 20.6.2011
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/giu2011/due_interpelli.htm



* Il 30 giugno sciopero generale dei docenti di tutto il Pubblico Impiego

... in Inghilterra
di Piero Morpurgo, 20.6.2011
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/giu2011/sciopero_Inghilterra.htm



* Sorpresa: prof italiani soddisfatti

I dati di una ricerca Ocse: appagato il 95% dei docenti, ma il nemico è la burocrazia
da Vita, 20.6.2011
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/giu2011/prof-soddisfatti.htm



* VERTENZA ATA EX EE.LL.

Causa Agrati e altri contro l'Italia - Sentenza del 7 giugno 2011
http://cmiskp.echr.coe.int/tkp197/view.asp?item=27&portal=hbkm&action=html&highlight=&sessionid=72004827&skin=hudoc-en

"Un nuovo capitolo nell'annosa vertenza del personale Ata.
Per la Corte Europea di Strasburgo, l'Italia è colpevole di violazione dei diritti dell'uomo, non avendo rispettato l'art. 6 della Convenzione, che prevede il diritto ad un equo processo.
Davvero una figuraccia dello stato italiano di fronte alla comunità internazionale. [...]"
( Avvocato Francesco Orecchioni su Dirittoscolastico.it)
http://www.dirittoscolastico.it/vertenza_ata_ex_eell.html



* Se è vero, fatevi sentire

E' aperta la consultazione telematica sullo schema di Codice della PA

Il Ministero per la pubblica amministrazione e l'innovazione ha predisposto un testo di Codice della pubblica amministrazione con l'obiettivo di semplificare, coordinare e stabilizzare l'insieme delle molte disposizioni che regolano il funzionamento della pubblica amministrazione.

L'elaborazione di questo progetto di codice va ricondotta all'art. 43 del disegno di legge n. 2243 (collegato alla legge finanziaria 2010, già approvato dalla Camera dei deputati e attualmente all'esame del Senato) con la quale il Governo verrebbe delegato ad adottare uno o più decreti legislativi finalizzati a raccogliere in appositi codici o testi unici le disposizioni oggi contenute nella legge n. 241 del 1990, nel d.P.R. n. 445 del 2000, del decreto legislativo n. 165 del 2001, nel codice dell'amministrazione digitale nonché nella recente riforma di cui mi felicito di essere promotore, il decreto legislativo n. 150 del 2009.

In attesa dell'approvazione definitiva della delega, sul solco delle migliori esperienze europee in tema di better regulation, ho inteso promuovere un'ampia consultazione attraverso la quale condividere le scelte adottate, con l'obiettivo di suscitare un importante dibattito scientifico e dottrinale e, di conseguenza, perfezionare il codice nella sua versione definitiva.

L'indirizzo web dove è possibile svolgere la consultazione, fino al 10 luglio 2011, è il seguente: www.codicepa.gov.it.

Sono convinto che un ampio contributo scientifico e di elaborazione potrà giungere attraverso questa consultazione che, per la sua ampiezza, per la platea dei consultati e per l'importanza della materia, rappresenta per l'Italia una significativa novità in termini di partecipazione e di trasparenza del processo legislativo.

Renato Brunetta
http://www.innovazionepa.gov.it/lazione-del-ministro/consultazione-sullo-schema-di-codice-della-pa/consultazione-schema-codice-pa.aspx



* Scuola primaria (e non solo) - Richiesta di assegnazione ai plessi o alle classi

Dal sito Sam:
I cospicui tagli programmati per il prossimo anno scolastico 2011-2012, che continueranno poi per i successivi due, hanno creato una situazione sconosciuta nella scuola primaria fino a qualche anno fa: quella dell’esubero e sovrannumerarietà di circolo o di istituto e, in alcuni casi, anche provinciale.
Il fenomeno però ha ripercussioni anche all’interno dei plessi scolastici che alcuni colleghi si ritrovano costretti ad abbandonare per contrazione di classi e/o di organico, con incertezza per la destinazione futura. In questi casi, in quelli di chi invece desidera cambiare plesso per motivi vari ed anche nel caso in cui il dirigente profili uno spostamento o destinazione non desiderati dal docente, ricordiamo che è opportuno produrre una richiesta scritta rispetto ai propri desiderata, altrimenti il capo d’istituto potrà disporre discrezionalmente in merito all’assegnazione degli insegnanti ai plessi e alle classi, soprattutto se nella contrattazione integrativa d’Istituto non sono stati inseriti i criteri proposti da Consiglio di Istituto e Collegio docenti.
Oltre quindi a sollecitare le RSU, in fase di trattativa, ad inserire dei criteri oggettivi, raccomandiamo ai colleghi che desiderino o debbano spostarsi di sede di richiedere un colloquio con il dirigente e successivamente  produrre l’istanza scritta da farsi protocollare.

Di seguito una traccia che può essere adattata poi alle situazioni specifiche.

Situazione A
Modello per chi rischia di essere spostato contro la propria volontà
[...]
Situazione B
Modello per chi chiede di essere spostato
[...]
http://www.samnotizie.it/news.php?extend.91



* Dov'è il mio preside?

Posti disponibili per mobilità dirigenti scolastici
VERONA    DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO SAN BONIFACIO
VERONA    DIREZIONE DIDATTICA VILLAFRANCA
VERONA    DIREZIONE DIDATTICA 1 LEGNAGO
VERONA    ISTITUTO COMPRENSIVO ZEVIO
VERONA    ISTITUTO COMPRENSIVO N.8 VERONA
VERONA    ISTITUTO COMPRENSIVO COLOGNOLA AI COLLI
VERONA    ISTITUTO COMPRENSIVO N.6 VERONA
VERONA    ISTITUTO COMPRENSIVO DOSSOBUONO
VERONA    ISTITUTO COMPRENSIVO CEREA
VERONA    ISTITUTO COMPRENSIVO N. 12 "GOLOSINE"VERONA
VERONA    ISTITUTO COMPRENSIVO N. 7 VERONA
VERONA    ISTITUTO COMPRENSIVO N.10 BORGO ROMA EST VERONA
VERONA    ISTITUTO COMPRENSIVO N.22  BUTTAPIETRA-VERONA
VERONA    ISTITUTO COMPRENSIVO SALIZZOLE
VERONA    ISTITUTO COMPRENSIVO MOZZECANE
VERONA    ISTITUTO COMPRENSIVO N.13 "P. LEVI" CADIDAVID E PALAZZINA DI  VERONA
VERONA    ISTITUTO COMPRENSIVO  N.4 VERONA
VERONA    SCUOLA MEDIA STATALE "BONTURI-PIUBELLO" SAN BONIFACIO
VERONA    I.P.A.A.T.A. di LEGNAGO
VERONA    IIS "MIGHETTI" LEGNAGO
VERONA    IIS "G. VERONESE" SAN BONIFACIO
VERONA    IPSIA"GIORGI"VERONA
VERONA    I.T.C."PASOLI" VERONA
VERONA    LICEO CL."SCIPIONE-MAFFEI" VERONA



* Le Guide di Orizzonte Scuola: gli obblighi dei docenti dopo il termine delle lezioni

http://www.orizzontescuola.it/node/16915



* Abbandono scolastico precoce: un problema per tutta l’Europa

La più recente Raccomandazione del Consiglio dei Ministri della Commissione Europea in tema di dispersione scolastica
di Fiora Imberciadori - 14 Giugno 2011
http://www.indire.it/content/index.php?action=read&id=1684




19 giugno 2011


* Mobilità 2011-2012, prorogati i termini secondaria II grado e pers. educativo

Il Miur con nota prot. n. 4902 comunica che le date concernenti i termini di acquisizione delle disponibilità e, conseguentemente, di pubblicazione dei movimenti relativamente alla scuola secondaria di II grado sono:
1 - termine ultimo comunicazione al SIDI delle domande di mobilità e dei posti disponibili: 22 giugno;
2 - pubblicazione dei movimenti: 13 luglio.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1731
Personale educativo - al fine di consentire il completamento dei dati mancanti, con nota prot. n. 4965 del 15 giugno 2001, il Miur ha rideterminato come segue le date concernenti i termini di acquisizione delle disponibilità e, conseguentemente, di pubblicazione dei movimenti:
- il termine ultimo di comunicazione all´ufficio delle domande di mobilità e dei posti disponibili è prorogato al 17 giugno;
- la pubblicazione dei movimenti è fissata al 27 giugno.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1750



* La scuola è finita?

Ne parlano genitori, insegnanti, presidi e Giuseppe Colosio, direttore dell´USR della Lombardia, con il commento in studio di Gianluigi Dotti e Fabrizio Reberschegg del Centro Studi Gilda
Dalla sala studio di Milano, 10 giugno 2011 - A cura di Angelo Scebba.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1742



* Auguri di buon lavoro ai docenti impegnati nelle commissioni

dal coordinatore nazionale, Rino Di Meglio

"Un sincero augurio di buon lavoro a tutti i docenti impegnati nelle commissioni degli esami".
Ad esprimerlo è Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, in occasione della prima prova scritta con cui oggi prendono il via gli esami di terza media.
"Nei prossimi giorni, oltre agli studenti della scuola secondaria di primo grado, anche quelli delle superiori dovranno affrontare gli esami di maturità. È importante ricordare - afferma Di Meglio - che si tratta di insegnanti che prestano un servizio oneroso, ricevendo compensi irrisori. All´impegno per gli esami di Stato, inoltre, si aggiunge quello dei corsi di recupero che spesso non vengono retribuiti perché le scuole non dispongono delle risorse economiche necessarie. Si tratta di un tour de force che in molti casi - sottolinea il coordinatore nazionale della Gilda - potrebbe costringere i docenti a rinunciare a buona parte dei 36 giorni di ferie previsti dal contratto nazionale.
I docenti italiani operano in condizioni sempre più difficili, spesso vilipesi da chi dovrebbe ringraziarli e, nonostante ciò, - conclude Di Meglio - lavorano con dedizione e senso del dovere, contribuendo in modo determinante al futuro del Paese".

Roma, 14 giugno 2011
Ufficio stampa Gilda degli insegnanti
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1735



* Graduatorie ad esaurimento: titolo di sostegno e scioglimento della riserva

Disponibili le funzioni dal 15 al 30 giugno

Con nota prot. n. 4960 del 15 giugno 2011 il Miur rende noto che  dal 15 al 30 giugno saranno disponibili le funzioni per l´inclusione negli elenchi di sostegno e per lo scioglimento delle riserve tramite le Istanze on line.

Queste le riserve che sarà possibile sciogliere tramite le suddette funzioni:
- SSIS e COBASLID
- Titolo UE
- Diploma di didattica della musica
- Laurea in scienze della formazione primaria
- Primo corso biennale di II livello di educazione musicale
- Primo corso accademico di II livello per l´insegnamento di strumento musicale
- Abilitazione in strumento musicale conseguita in uno degli stati dell´UE.

Gli aspiranti  che si trovino a dover sciogliere riserve relative a titoli di accesso diversi da quelli sopraelencati dovranno rivolgersi all´ufficio scolastico provinciale competente per la gestione della domanda.

Analogamente dovranno essere indirizzate all´ufficio scolastico provinciale tutte le istanze di scioglimento della riserva relative alla risoluzione di un contenzioso pendente.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1747



* Vota contro un 6 in condotta: docente sospesa per 10 giorni

Il provvedimento cade durante gli scrutini e gli esami a cui la docente non potrà partecipare

Sospesa per aver votato contro un sei in condotta. Protagonista della vicenda è una docente di una scuola secondaria "punita" dalla dirigente scolastica con 10 giorni di sospensione senza retribuzione.

La sanzione disciplinare è stata inflitta perché, durante un Consiglio di classe, l´insegnante ha espresso il suo dissenso contro la proposta, avanzata dalla stessa preside, di assegnare un 6 in condotta a un alunno modello (ha la media del 9) che si era rifiutato di pagare 72 centesimi alla scuola per far riparare un estintore danneggiato da un atto vandalico di cui non era responsabile. Il pagamento era stato imposto dalla dirigente scolastica a titolo di sanzione collettiva a tutti gli alunni dell´istituto.

Il provvedimento cade durante gli scrutini e gli esami a cui, dunque, la docente non potrà partecipare. La sua assenza avrà ripercussioni negative sulla valutazione degli alunni che saranno giudicati da un insegnante designato per l´occasione e che non conosce i ragazzi.

Il coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, Rino Di Meglio, è intervenuto segnalando al ministro della Pubblica istruzione, Mariastella Gelmini, la situazione anomala. "L´attribuzione di enormi poteri disciplinari ai dirigenti scolastici, in base al principio dell´autonomia scolastica, - afferma Di Meglio - sta provocando casi abnormi esattamente come avevamo previsto. Ecco perchè è necessario procedere a un´urgente riforma del sistema".


Roma, 16 giugno 2011
Ufficio stampa Gilda degli insegnanti
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1752




* Graduatorie di istituto, in arrivo il decreto

Confermata la procedura on line per la scelta delle scuole e per lo scioglimento della riserva

Dll'incontro con il Miur.
Non ci sono grandi novità rispetto al biennio precedente, ma come le GE anche queste avranno durata triennale.
La novità più importante riguarda nelle scuole secondarie di secondo grado la formazione degli elenchi di sostegno di terza fascia che, per l´accorpamento delle classi di concorso, vengono costituiti in un unico elenco senza alcuna divisione in aree disciplinari.

Per quanto riguarda le date, la scadenza della presentazione delle domande avverrà 30 giorni dopo la pubblicazione del D.M. sulla rete intranet del Miur, pubblicazione che potrebbe avvenire entro la fine della settimana, mentre la scelta delle scuole tramite il modello B avverrà esclusivamente on line fra il primo luglio e le ore 14 del primo agosto.
Sempre in modalità on line dal 15 al 30 giugno sarà possibile sciogliere le riserve.

Ricordiamo ai colleghi che non lo avessero già fatto di procedere in tempo utile alla registrazione alle Istanze on line.
La procedura non riguarda ovviamente coloro che fossero già registrati. Poichè però l´utenza è stata revocata qualora siano trascorsi più di 15 mesi dall´ultimo utilizzo, per evitare di dover ripetere la registrazione, il Miur ha attivato una funzione di riattivazione dell´utenza presente nella home page delle Istanze on line.  
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1733



* TGweb Gilda - Edizione del 17 giugno 2011

venerdì 17 giugno 2011
A cura della FGU - http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?id=1760




* Assistenti di lingua italiana all'estero

Decreto relativo all’approvazione delle graduatorie definitive per gli assistenti di lingua italiana all’estero - a.s. 2011/2012
(Decreto prot.n. 7685 del 15 giugno 2011)
http://www.istruzione.it/alfresco/d/d/workspace/SpacesStore/5dcb4495-5073-4ced-9506-25a7a953074f/decreto_prot7685_11.zip




* Trasparenza, valutazione e merito dirigenti ministeriali

http://www.istruzione.it/web/ministero/operazione_trasparenza




* Personale ATA – Nuove procedure concorsuali finalizzate all’attribuzione della II posizione economica – Precisazioni

nota dg del 14 giugno 2011 pdf -
http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/9950




* Pubblicate le Linee guida per la programmazione della rete scolastica e dell’offerta formativa A.S. 2012-2013

Nota dg del 14 giugno 2011 pdf - Linee guida (sito Regione Veneto) -
http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/9942



* Assegno per il nucleo familiare nuovi livelli di reddito

Sito Inps: "Sono stati stabiliti i nuovi livelli di reddito per la corresponsione dell’assegno per il nucleo familiare, riguardanti il periodo dal 1° luglio 2011 al 30 giugno 2012. Le tabelle contenenti i nuovi livelli reddituali, relative alle diverse tipologie di nuclei familiari, sono allegate alla circolare n. 83 del 13 giugno 2011."
http://www.inps.it/bussola/VisualizzaDOC.aspx?sVirtualURL=/circolari/Circolare%20numero%2083%20del%2013-06-2011.htm&iIDDalPortale=&sAltriParametri=iIDNews=TUTTI




* Estero per estero, trasferimenti del personale scolastico a.s. 2011/2012

"Il Ministero degli affari esteri, con messaggio del 15 giugno, prot. n. 017625, ha comunicato l'esito delle operazioni di trasferimenti del personale scolastico relativi all'anno scolastico 2010/2011."
Tecnica della scuola: http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32411&action=view



* Precari. Indennità di disoccupazione a requisiti ordinari per i contratti in scadenza

Una scheda della Cgil:
http://www.flcgil.verona.it/nazionale/precari/11%2016giu%20disoccupazione.htm



* Per un'integrazione di qualità degli alunni con disabilità nella scuola

Presentato a Roma il Rapporto Associazione TreeLLLe, Caritas Italiana e Fondazione Giovanni Agnelli
http://www.fga.it/home/i-documenti/interventi/dettaglio-documento/article/per-unintegrazione-di-qualita-degli-alunni-con-disabilita-nella-scuola-300.html



* Verifica della situazione della domanda di aggiornamento delle Graduatorie ad esaurimento 2011-14.

dalla Gilda degli insegnanti di Venezia, giugno 2011

E possibile consultare qui (http://www.trampi.istruzione.it/gestutenze/login/start.do?idApplicazione=gpp) la situazione della propria domanda di aggiornamento nelle GaE.
Le domande sono fase di elaborazione, per cui i dati possono risultare al momento  incompleti. In particolare è possibile che non sia ancora associata la provincia scelta.
Ricordiamo infine che il sistema attesta solo singole preferenze e la specializzazione di sostegno, non il punteggio.



* Esame di abilitazione 2011 per guida naturalistico-ambientale

Le domande devono pervenire al protocollo della Provincia entro le ore 13 del 7 luglio 2011
http://portale.provincia.vr.it/comunicazione/ufficio-stampa-e-comunicazione/news/esame-di-abilitazione-2011-per-guida-naturalistico-ambientale



* Germania: la valutazione delle scuole assegnata ai singoli Länder

Il Rapporto dell’AQS e il suo significato
"Germania, la valutazione delle scuoleL’Agenzia regionale per la qualità, la valutazione e l’autonomia delle scuole, AQS, del Land Renania-Palatinato ha prodotto il primo rapporto sulle proprie scuole relativo all’anno 2010.
Si tratta di un documento di sole 23 pagine, ma pieno di tabelle, grafici e illustrazioni, che dà un quadro chiarissimo della situazione."
http://www.adiscuola.it/adiw_brevi/?p=5744



* Ben Levin: otto motivi per non retribuire gli insegnanti sulla base dei risultati degli studenti

16 giugno 2011 - a cura di Norberto Bottani
http://www.adiscuola.it/adiw_brevi/?p=5705




12 giugno 2011

* Referendum 12 e 13 giugno

Il 12 e 13 Giugno siamo chiamati a votare 4 referendum su tre temi importanti: il nucleare, l´acqua pubblica, il legittimo impedimento.
Ricordiamo ai colleghi che l´esercizio di voto è un dovere civico (art. 48 della Costituzione italiana).
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=79&area=Eventi/Iniziative&id=1730



* Con i tagli feroci si rischia l´interruzione di pubblico servizio


Gilda: allarme organici
"Gli organici delle scuole stanno subendo tagli che superano qualsiasi limite di ragionevolezza e che mettono a repentaglio la continuità delle attività didattiche".

L´allarme arriva dalla Gilda degli insegnanti.

"Classi intermedie e interi corsi di scuole serali - spiega il coordinatore nazionale, Rino Di Meglio - vengono soppressi. Si tratta di una situazione molto grave che, in alcuni casi, rischia di degenerare in un´interruzione di pubblico servizio inammissibile nel nostro ordinamento giuridico.

Ecco perché - conclude Di Meglio - invitiamo le famiglie a vigilare affinché ciò non accada".

Roma, 10 giugno 2011
Ufficio stampa Gilda degli insegnanti
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1724



* Insegnanti e dirigenti per la correttezza degli esami di Stato

Raccolta firme del Gruppo di Firenze

La dichiarazione degli insegnanti per la correttezza degli esami di Stato, ideata dal Gruppo di Firenze, ci trova consenzienti.
Da tempo, la Gilda ha sottolineato con decisione che la professione dell´insegnante ha valenza pubblica, per mandato costituzionale e che perciò è necessario tutelare l´alta funzione, la credibilità e il prestigio della categoria e della professione stessa.
I Principi etici della professione docente, di cui la Gilda si è dotata e che sono stati approvati dall´ Assemblea nazionale del 25-26 ottobre 2008 sono coerenti con ogni appello o dichiarazione che sottolineino la responsabilità verso la collettività, che affida alla scuola - e dunque in primo luogo agli insegnanti - il compito di educare le nuove generazioni e di trasmettere il proprio patrimonio culturale.
Per sottoscrivere la dichiarazione vai al blog del Gruppo di Firenze: http://gruppodifirenze.blogspot.com/
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1725



* Comunicato stampa del Miur sul merito

http://www.istruzione.it/alfresco/d/d/workspace/SpacesStore/cb579d39-9d77-47ea-8d6e-212d3aa0731e/cs090611.pdf
e l'articolo di tecnica della scuola sulle rezioni sindacali:
http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32327&action=view
La conferenza stampa: http://www.governo.it/GovernoInforma/Multimedia/dettaglio.asp?d=63886



* Inps

E’ disponibile la versione 2.1.1 del software di controllo UniEMens Individuale che consente la verifica e la certificazione delle denunce
retributive e contributive mensili .
Le modalità operative rimangono comunque inalterate.
La procedura può essere scaricata dalla sezione "Software" del sito.
http://www.inps.it/bussola/VisualizzaDoc.aspx?iPDFIDNews=772




* Permessi, congedi e aspettative, approvato decreto legislativo

Giovedì 9 giugno, il Consiglio dei ministri, su proposta dei ministri Renato Brunetta e Maurizio Sacconi, ha approvato il decreto legislativo per il riordino della normativa in materia di congedi, aspettative e permessi dei dipendenti sia pubblici che privati, così come richiesto al Governo dal “collegato lavoro”. All’interno, in sintesi, gli articoli del decreto.
Tecnica della scuola riporta la sintesi pubblicata dalla Presidenza del Consiglio dei ministri e le modifiche alle normative vigenti sino ad oggi:
http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32310&action=view




* Prove Invalsi: retromarcia dell'USR Sardegna?

Tecnica della scuola "Sulla questione delle prove Invalsi ci scrive il direttore regionale della Sardegna per ribadire che le prove sono obbligatorie e che i docenti che si rifiutano di somministrarle sono sanzionabili direttamente dal dirigente scolastico.
Il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico per la Sardegna, dott. Enrico Tocco, ha inviato alla direzione della nostra testata la nota che qui riportiamo integralmente" [...]
http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32307&action=view



* Nuova formazione iniziale docenti: quanti i posti disponibili nei corsi di laurea?

Tecnica della scuola: http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32296&action=view




* Il bouns scalzerà l’effetto pettine?

Tecnica della scuola: "E’ iniziato l’iter del disegno di legge di conversione del decreto legge sullo sviluppo. E gli occhi dei precari che auspicano l’inserimento a pettine sono puntati sull’emendamento Pittoni, che, a quanto pare, veleggia verso il suo porto: ieri ha, infatti, ottenuto il decreto di ammissibilità."
http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32284&action=view
e la posizione della confindustria: http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32331&action=view



* Trasferimenti Personale Educativo.

L'UST di Verona ha pubblicato il decreto di rettifica della graduatoria del personale educativo aspirante al trasferimento per la provincia di Verona
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?p=7913



* Cambio orario uffici UST Verona

"Viste le operazioni relative all’avvio  dell’anno scolastico 2011/12, si comunica che a  partire dal 13 giugno 2011 i seguenti uffici:
    32 – Organici della scuola Primaria  e  Infanzia
    33 – Docenti precari Scuola  Infanzia e  Primaria
    44 – Personale A.T.A.
    42 – Organici della Scuola Secondaria
    43 – Docenti precari della Scuola Secondaria
riceveranno il pubblico solamente il martedì dalle ore  14,30 alle 0re 16,30"
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?p=7898



* Pensionamento coatto - motivazioni illegittime.

Il commento alla sentenza del Tribunale di Arezzo su diritto scolastico.it
http://www.dirittoscolastico.it/pensionamento_coatto_-_motivazioni_illegittime.html



* Donazzan: «Voto in condotta per gli insegnanti e la Gelmini la smetta di snobbarci»

di Marco Bonet Il Corriere del Veneto, 9.6.2011
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/giu2011/gelmini_smetta.htm



* Garante privacy

Vietato il trattamento di dati personali del dipendente ricavati da file e documenti acquisiti nell'ambito di operazioni di backup effettuate sul server aziendale.
http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1812154





8 giugno 2011

* I ciclo e seconda lingua comunitaria: la prova d’esame la decidono le scuole

Il Miur ci ripensa e con una nota chiarisce

Il Miur, emanando la circolare n. 46 del 26 maggio 2011, ha dichiarato che è da ritenersi superata, per quanto riguarda le prove d´esame della seconda lingua comunitaria, "la fase transitoria e sperimentale prevista dalla C.M. 28/2007" che, come è noto, rimetteva al Collegio la scelta fra tre possibili soluzioni:
a)prova scritta per la sola lingua inglese e valutazione della seconda lingua nell´ambito del colloquio pluridisciplinare;
b) unica prova scritta, svolta nella stessa giornata, per entrambe le lingue straniere, con unica valutazione;
c) prove scritte distinte, svolte anche in giorni separati per le due lingue straniere, in presenza di consolidate esperienze di bilinguismo.La citata circolare 46/2011 rimette invece alla commissione d´esame la scelta se "svolgere le due prove scritte per le lingue comunitarie in unico giorno o in due giorni distinti, ferma restando l´opportunità che tali prove debbano svolgersi separatamente ed essere oggetto di autonoma valutazione".

Così il tenore della citata circolare che, ricorrendo ripetutamente al concetto di "opportunità" e non di "necessità" sembrava in realtà voler imporre che, "come nelle originarie intenzioni del legislatore" in sede d´esame alle due lingue comunitarie sia riconosciuta "pari dignità", anche attraverso analoghe modalità valutative.

In considerazione della tardività delle nuove indicazioni ministeriali circa le modalità di svolgimento e di valutazione della seconda lingua comunitaria, onde evitare che a ridosso degli esami le scuole fossero costrette a modificare le deliberazioni già adottate, si è sollecitata per le vie brevi l´amministrazione affinchè le prove d´esame di seconda lingua straniera si svolgessero anche per l´anno in corso secondo le modalità già determinate dai Collegi dei docenti sulla base delle previgenti disposizioni ministeriali.

Il "ripensamento" c´è stato.

In data odierna, con nota prot. n. 3815, nel trasmettere l´allegato tecnico relativo alle modalità di svolgimento della prova nazionale, il Direttore Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l´Autonomia Scolastica del Miur è intervenuto nuovamente sull´argomento, precisando che "i collegi dei docenti potranno mantenere ferme le eventuali diverse scelte già operate, qualora le ritengano più rispondenti alla programmazione scolastica".

    ¬ Nota ministeriale 8 giugno 2011, prot. n. 3815 - Esame di Stato conclusivo del primo ciclo (a. s. 2010/2011): - allegato tecnico per lo svolgimento della prova nazionale; - valutazione della seconda lingua comunitaria
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1722

e il comunicato stampa del Miur: http://www.istruzione.it/web/ministero/cs070611



* Piano triennale assunzioni: richiesta urgente di incontro

Lo richiedono i Segretari confederali e di categoria Gilda-Unams, Cisl, Uil e Confsal con una nota congiunta

Al fine di attivare le procedure di definizione del Decreto Interministeriale del Ministro dell´Istruzione, Università e Ricerca, di concerto con quelli dell´Economia e Finanza e per la Pubblica Amministrazione e l´Innovazione, relativo al piano triennale per l´assunzione a tempo indeterminato di personale docente, educativo ed ATA per gli anni 2011-2013, con un nota unitaria congiunta, indirizzata al sottosegretario Letta, i segretari confederali e di categoria di Gilda-Unams, Cisl, Uil e Confsal hanno chiesto un incontro urgente per aprire immediatamente il tavolo di confronto.

Roma, 3 giugno 2011
Ufficio Stampa
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1717

e la richiesta parallela della Cgil:
http://www.flcgil.it/scuola/assunzioni-e-precariato-chiesto-un-incontro-urgente-al-governo.flc




* Più tempo per le graduatorie ad esaurimento

Se c´è stato malfunzionamento degli uffici postali in data 1 giugno

E´ stato segnalato che il 1 giugno u.s. alcuni uffici postali non avrebbero accettato raccomandate.
Per ovviare a tale inconveniente, in via eccezionale, con nota prot. n. 4662 del 3 giugno 2011 il Miur ha disposto che tutti coloro che non hanno potuto produrre la domanda GAE per mal funzionamento del servizio postale potranno, previa acquisizione di specifica attestazione in merito da parte delle Poste Italiane, presentare la domanda il 3, il 4 e il 6 giugno alle Poste stesse (ove funzionanti) o ad una qualunque scuola della provincia in cui sono inseriti a pieno titolo nelle GAE oppure nelle GDI. La scuola provvederà all´inoltro all´Ufficio territoriale della provincia richiesta.
Dalla specifica singola attestazione delle Poste non si potrà prescindere, a meno di una inequivocabile comunicazione al Miur sul totale o parziale blocco nel giorno 1 giugno del servizio ricezione raccomandate.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1716




* Chiedetelo alla Gilda

A cura di Gina Spadaccino

- Scrutini, il supplente temporaneo va sempre mantenuto in servizio?
"Sono supplente temporanea con nomina da maggio 2011 fino al termine delle lezioni (8/6/2011). Sarò impegnata per gli scrutini il giorno 11. Per l´espletamento degli impegni degli scrutini mi spetta un contratto per tutto il periodo o solo per il giorno di impegno effettivo? Non c´è una nota del ministero che ha affermato che a tutti i supplenti va applicato l´art. 37 del contratto nazionale ai fini del loro mantenimento in servizio ai fini degli scrutini?"

La nota ministeriale cui si fa riferimento nel quesito è la n. 8556 del 10 giugno 2009. Con questa il Miur aveva richiamato l´art. 37 del CCNL/2007 che, nel disciplinare i casi di rientro del docente titolare dopo il 30 aprile, dispone che, per ragioni di continuità didattica, ove l´assenza del titolare si sia prolungata per periodi non inferiori a 150 giorni, ridotti a 90 per le classi terminali, il supplente sia mantenuto in servizio per gli scrutini e le valutazioni finali. La stessa nota aveva esteso tale disposizione alla generalità del personale docente supplente temporaneo in servizio sino al termine delle lezioni che avesse l´incombenza della partecipazione agli scrutini e alle valutazioni finali, comportando che l´eventuale contratto del supplente originariamente previsto fino al termine delle lezioni dovesse essere prorogato fino al termine delle operazioni di scrutinio o di esami del mese di giugno cui aveva titolo a partecipare il supplente medesimo.

Con successiva nota n. 9038 del 17 giugno 2009, emanata a chiarimento e rettifica della precedente nota 8556/2009, il Miur ha però disposto che, nei confronti del personale docente supplente temporaneo diverso da quello che non si trovi in servizio in sostituzione di docenti che rientrino dopo il 30 aprile ai sensi dell´art. 37 del CCNL/2007 e nominato fino al termine delle lezioni, non dovrà essere disposto il mantenimento in servizio sino al termine delle attività di valutazione; detto personale sarà invece beneficiario di uno specifico contratto che, per i giorni strettamente necessari, includa il periodo che va dal primo all´ultimo giorno di presenza del docente supplente interessato nelle predette attività di scrutinio e valutazione finale.

Queste disposizioni sono state ancora confermate dalla nota n. 5986 del 17 giugno 2010.

In altri termini, i supplenti dei docenti che rientrano in servizio dopo il 30 aprile vengono mantenuti in servizio fino al termine degli scrutini e delle valutazioni finali; gli altri supplenti, nominati fino al termine delle lezioni, beneficiano di un ulteriore contratto che va dal primo all´ultimo giorno di presenza dei docenti stessi nelle attività di scrutinio e valutazione finale delle classi loro assegnate.

Nel caso di cui al quesito il supplente nominato fino al termine delle lezioni (08/06/2011), che verrà impegnato in scrutini l´11 giugno, avrà diritto a un nuovo contratto per l´11 giugno.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?plug=faq&idcat=88&area=faq&id=1720

- Astensione dal voto nelle valutazioni finali
"E´ possibile in sede di scrutinio finale che qualche docente si astenga dalla votazione?"

No, perché il Consiglio opererebbe in stato di collegialità non integrale. La giurisprudenza estende anche agli scrutini finali quanto previsto dalle norme per le procedure di valutazione in sede di esami in fatto di obbligo di "collegialità perfetta" (presenza di tutti i membri dell´organo) (TAR della Basilicata, sent. n. 97 del 29.01.2001, Consiglio di Stato sez. VI, sent, n. 359 del 10.06.91).
Da ciò consegue anche che ogni docente non può astenersi dal voto in fase di definizione del giudizio (v. O.M. n. 90/2001 art. 9 c. 35).
Si fa rilevare inoltre che la valutazione è attività fortemente connessa alla funzione docente. Pertanto l´astensione in sede di valutazione finale si configura come mancanza ai doveri d´ufficio.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?plug=faq&idcat=88&area=faq&id=1721


- Esami di stato ed obblighi di servizio dei docenti
"Durante gli esami di stato, i docenti che non fanno parte di commissione d´esame sono obbligati a firmare la loro presenza in servizio?"

La risposta è negativa. Gli obblighi di servizio del personale docente, stante la contrattualizzazione del rapporto di lavoro, sono individuati dagli artt. 28 (attività di insegnamento) e 29 (attività funzionali all´insegnamento) del CCNL, fonte primaria del rapporto di lavoro del comparto scuola (Cass. N. 21744 del 14 ottobre 2009). Di recente lo stesso decreto Brunetta ha ribadito questo concetto, affermando che i diritti e gli obblighi dei dipendenti pubblici sono regolati dal contratto di lavoro (art. 40 del decreto legislativo 165/01 come modificato dal decreto legislativo 150/09).

Le attività di insegnamento, comprese nei termini definiti dal calendario delle lezioni, sono per loro natura prestazioni infungibili che richiedono la presenza degli alunni all´interno della istituzione scolastica. In assenza di tale presupposto, come nella fattispecie di cui al quesito (esami di stato al termine delle lezioni), l´attività di insegnamento non sussiste in quanto impossibile (art. 1256 c.c.). Di qui l´inesistenza dell´obbligo di prestazione di cui all´art. 28 del CCNL. in capo ai docenti non impegnati per gli esami di stato.

Quanto alle attività funzionali all´insegnamento, tutti gli adempimenti individuali e collegiali dei docenti sono fissati con delibera del collegio dei docenti all´interno del Piano annuale delle attività. In tal senso è anche la giurisprudenza di merito: "...In difetto di una delibera da parte del collegio dei docenti di programmazione di determinate attività in concomitanza con lo svolgimento degli esami (...), gli insegnanti non nominati nelle commissioni d´esame non sono tenuti ad essere presenti a scuola..." (Tribunale di Trento 23/01/2004).

Per le cose dette, risulta non giustificata l´imposizione per i docenti non facenti parti delle Commissione d´esame di obblighi di semplice presenza nella scuola. Un eventuale ordine di servizio in tal senso dovrà ritenersi illegittimo.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?plug=faq&idcat=88&area=faq&id=1692


- Ore eccedenti e assenze per malattia

"Sono docente di ruolo nella scuola secondaria (A043) con l´aggiunta di tre ore eccedenti per l´intero anno scolastico. Mi sono assentato 5 giorni per malattia. La trattenuta fino a 10 gg. per assenze di malattia va effettuata oltre che sulla retribuzione professionale docente anche sull´intera retribuzione delle ore eccedenti?"

L´art. 71, primo comma, del decreto 112/08 convertito in legge 133/08 prevede che per i periodi di assenza per malattia, di qualunque durata, ai dipendenti delle pubbliche amministrazioni di cui all´articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, nei primi dieci giorni di assenza e´ corrisposto il trattamento economico fondamentale con esclusione di ogni indennità o emolumento, comunque denominati, aventi carattere fisso e continuativo, nonche´ di ogni altro trattamento accessorio.

In data 30 luglio 2008 il Ministero dell´Economia e delle finanze, con una Informativa inviata a tutti gli utenti SPT, ha precisato che per il personale della scuola si riducono: la retribuzione professionale docenti, il compenso individuale accessorio e l´indennità di direzione del Dsga.

Per il servizio reso, invece, su cattedre con orario settimanale superiore a 18 ore e per le ore eccedenti prestate in classi collaterali, in quanto disponibili per l´intero anno scolastico, ogni ora eccedente le 18 settimanali è compensata per l´intera durata dell´anno scolastico o della nomina su tale cattedra, compresa la tredicesima mensilità.

Per tali casi la retribuzione mensile spettante ai docenti va integrata - per ogni ora settimanale di insegnamento conferita in eccedenza all´orario d´obbligo - con un importo pari ad 1/18 della voce "stipendio" in godimento con inclusione della IIS (art. 88, co. 4, DPR 417/74, come richiamato dall´art. 6, co. 2 DPR 209/87 e dall´art. 3, co. 10 DPR 399/88).
Nei casi di sospensione o di riduzione dello stipendio, tale retribuzione va sospesa o ridotta nella stessa misura.

Atteso ciò, in considerazione sia della informativa del Mef che del fatto che ai sensi dell´art. 71 citato non viene operata una decurtazione dello stipendio, si ritiene che la trattenuta economica vada effettuata solo sulla R.P.D.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?plug=faq&idcat=88&area=faq&id=1694


- Sostituzione commissari designati membri interni per gli esami di stato
"Un docente di matematica, già designato commissario di esame per una quinta classe, non potrà partecipare agli esami di stato per motivi di salute. Io lo sostituisco dal 3 maggio fino al termine delle lezioni. Certamente avrò la continuazione del contratto per gli scrutini, ma chi effettuerà gli esami di stato? I docenti interni o io, anche se non posso vantare la continuità didattica, visto che sono supplente da poco tempo?"

La sostituzione dei commissari agli esami di Stato è regolata dall´art. 16, comma 2, del Decreto Ministeriale n. 6 del 17 gennaio 2007 e va effettuata seguendone le prescrizioni.
Nel caso in questione, il dirigente scolastico designa nell´ordine "un docente della stessa materia dello stesso corso o di altra classe di diverso corso o un docente di materia non affidata ai commissari esterni, della stessa classe o dello stesso corso o di altra classe di diverso corso del medesimo istituto, anche se svolge detta funzione in altra commissione".

Qualora ciò non si renda possibile, si ritiene legittimo il ricorso al supplente che ha sostituito l´assente nella classe fino allo scrutinio finale. Ciò viene altresì previsto dallo stesso comma 3 dell´art. 16 del D.M. citato, che contempla come ultima opzione quella di designare "un docente compreso nella graduatoria d´istituto della stessa materia del commissario da sostituire".
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?plug=faq&idcat=88&area=faq&id=1688


- Nomina da graduatoria di istituto: contratto sino al termine delle lezioni o al 30 giugno?
"Sono stato nominato il 3 maggio 2011 da graduatoria di istituto su posto di sostegno in a seguito ad una sentenza del TAR (marzo 2011) che ha previsto ore aggiuntive di sostegno per gli alunni disabili. La scuola mi ha fatto un contratto fino al termine delle lezioni. Chiedo se è corretto, perché a mio avviso il posto venutosi a creare era da considerarsi vacante e quindi la supplenza doveva essere fino a termine delle attività didattiche."

Si ritiene che la scuola abbia agito correttamente. Il posto conferito per attività di sostegno a seguito di sentenza del TAR non è infatti da considerarsi vacante, in quanto trattasi di disponibilità non presente in organico di diritto e non residuata dal movimento dei trasferimenti.

La dizione di posto vacante riguarda quei posti che fanno parte dell´organico di previsione, il cosiddetto organico di diritto, e che, successivamente ai movimenti del personale di ruolo, risultino ancora privi di titolare. Tali posti sono conferiti annualmente o al personale di ruolo in utilizzo o in assegnazione provvisoria o al personale a tempo determinato con nomina annuale fino al 31 agosto.

Oltre ai posti vacanti, esistono i posti non vacanti ma disponibili per un anno, il cui titolare è utilizzato presso altre sedi e usufruisce di varie forme di comando o in assegnazione provvisoria. Tali posti, che fanno parte delle cosiddette disponibilità di fatto e si liberano all´inizio dell´anno scolastico, possono essere occupati da altro personale a tempo indeterminato in utilizzo o da personale a tempo determinato con nomina annuale fino al termine delle attività didattiche. Qualora la disponibilità del posto si verifichi successivamente per varie cause, tra cui quella dell´esecuzione di una sentenza giurisdizionale, dopo il 31 dicembre tale disponibilità è coperta con un contratto fino al termine delle lezioni.

Quest´ultimo tipo di supplenza infatti rientra nella disposizione di cui all´art. 1 comma 7 del Regolamento 131/2007, che prevede che le supplenze temporanee, per ogni altra necessità di supplenza diversa da quelle derivanti da copertura di cattedre e posti resisi disponibili entro il 31 dicembre, siano coperti ai sensi del successivo art. 7 finchè permangano le esigenze di servizio.
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?plug=faq&idcat=88&area=faq&id=1719



* Finanziamenti alle scuole. Determinate le risorse contrattuali per il 2011-2012

L´intesa ricalca sostanzialmente quella dello scorso anno, con alcune variazioni

In attuazione delle disposizioni contenute negli artt. 33, 62 e 87 del CCNL/2007 in data 31 maggio u.s. è stata siglata tra il Miur e le OO.SS. l´Intesa per l´a.s. 2011/2012 sulla ripartizione delle risorse per il pagamento delle funzioni strumentali del personale docente, degli incarichi specifici del personale ata, delle ore eccedenti per la sostituzione docenti assenti, delle attività complementari di educazione fisica e delle indennità di turno festivo del personale educativo ed ata nei convitti.
[...]
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1715



* Dati statistici - Veneto

Dal sito USR Veneto:
Anagrafe alunni – Iscrizioni al I anno della secondaria di secondo grado  - Confronto stima 2011/12 e OF 2010/11
http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/9871
Esami di stato II ciclo nel Veneto – Primi dati http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/9866



* Personale ATA – Nuove procedure concorsuali finalizzate all’attribuzione della I e II posizione economica

Nota dg del 6 giugno 2011 pdf – Graduatorie esaurite o in via di esaurimento pdf –  modelli domanda e tabella valutazione titoli zip -
Scadenza presentazione domande: 20 giugno 2011
http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/9843



* Mutamento di incarico e mobilità interregionale dei Dirigenti Scolastici – presentazione domande per a.s. 2011-2012

Termine per mobilità interregionale 10 giugno 2011
Termine per mutamento di incarico nell’ambito della regione Veneto 17 giugno 2011
Nota DG del 31 maggio 2011 pdf - allegati zip -
http://www.istruzioneveneto.it/wpusr/archives/9812



* Prove Invalsi: non c'è obbligo per i docenti

"E' la conclusione a cui si è arrivati in Sardegna dove il direttore regionale decide sul "non luogo a procedere" nei confronti di alcuni insegnanti che si erano rifiutati di somministrare le prove nelle proprie classi."
Tecnica della scuola: http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32230&action=view



* Le idee Cgil per scuola infanzia e primaria

http://www.flcgil.verona.it/nazionale/2010-11/11%2025mag%2010ideePrimaria.htm
http://www.flcgil.verona.it/nazionale/2010-11/seminario-nazionale-le-10-idee-della-flc-per-la-scuola-dell-infanzia-roma-17-giugno-2011-programma.pdf



* Graduatorie: il Consiglio di Stato ribadisce la validità del principio dell'inserimento a pettine.

Consiglio di Stato - Parere n. 2258 del 03-06-11
http://www.dirittoscolastico.it/consiglio_di_stato_-_parere_n_2258_del_03-06-11_.html



* Personale Ata – Graduatorie permanenti provvisorie

L'UST di Verona ha pubblicato le graduatorie permanenti provvisorie  del Personale ATA – a.s. 2010/11 – relative ai profili professionali di assistente amministrativo, assistente tecnico, cuoco, infermiere, collaboratore scolastico ed addetto all’azienda agraria.
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?p=7887



* Aggiornamento elenchi di sostegno a.s. 2011/12

Aggiornamento elenchi aggiuntivi di sostegno aspiranti inclusi nellegraduatorie di merito dei concorsi per titoli ed esami di Scuola d’Infanzia e Secondaria di primo e Secondo grado. – PRESENTAZIONE DOMANDE – Scadenza 4 luglio 2011
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?p=7819



* Personale ATA - Condanna per l'Italia

Con la Finanziaria 2006 violati i diritti del personale Ata della scuola
di Patrizia Maciocchi Il Sole 24 Ore, 7.6.2011
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/giu2011/violati.htm




* Elenchi degli ultimi nominati da Concorso ordinario nel Veneto

dall'Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, 7.6.2011
http://www.gildavenezia.it/csa/documenti/2011/ultimi-nominati-veneto.htm



* Concorsi pubblici: equiparazione della laurea

in giurisprudenza alla laurea in scienze politiche
di L.L. La Tecnica della Scuola, 6.6.2011
http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/giu2011/equiparazione.htm



* Architettura e scuola

http://ospitiweb.indire.it/adi/SemFeb2011_Atti/6_Ponti/sa11P_cover.htm






1 giugno 2011



* Scuola italiana all´estero: ancora tagli

Disattivati 26 posti del contingente scolastico attualmente presente all´estero

Con la pubblicazione del decreto n. 3365 del 30 maggio u.s., a firma dell´Ambasciatore Melani, Dir. Gen. per la Promozione del Sistema Paese, sono state disattivati dal 1 settembre 2011 n. 26 posti del contingente scolastico attualmente presente all´estero.
[...]
http://www.gildains.it/news/dettaglio.asp?idcat=0&plug=motore&area=news&id=1714



* Esame di Stato II ciclo a.s. 2010/2011

In linea le nomine delle commissioni consultabili attraverso il motore di ricerca
http://www.trampi.istruzione.it/EsamiStato/startMotoreEsamiStato.do

Lo speciale esami di stato della Gilda Venezia: http://www.gildavenezia.it/speciali/esamedistato_2010-11.html



* Esame di Stato I ciclo a.s. 2010/2011

Alla pagina Esami di stato del sito dell'UST i materiali dell’incontro del 31 maggio 2011.
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?p=7808




* Precari - disoccupazione

I colleghi che percepiscono l'indennità di disoccupazione devono informare l'Inps ogni qualvolta cessi lo stato di disoccupazione per effetto dell'assunzione con contratti di supplenza anche di pochi giorni.
La mancata comunicazione espone gli interessati al rischio di sanzioni amministrative di importo fino al triplo della somma percepita a titolo di indennità (se non addirittura a responsabilità penali).




* Disponibilità prima dei trasferimenti – a.s. 2011/12

L'UST ha pubblicato le cattedre disponibili per la Mobilità in organico di diritto del personale docente di Sc. Sec. di I° Grado.
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?p=7780



* Personale ATA: Accertamento sussistenza condizione di invalidità/handicap Leggi n. 68/99 e n. 104/92

L'UST ha pubblicato l'avviso con la determinazione dei criteri di individuazione del personale ATA della scuola che ha prodotto domanda di inserimento/aggiornamento nella graduatoria permanente ai sensi dell’art. 554 del D.L.vo 297/94, per il quale si procede ad ulteriori accertamenti sulla sussistenza delle condizioni di invalidità/handicap ai sensi delle Leggi n. 68/1999 e  n. 104/1992
http://lnx.istruzioneverona.it/uspvr/?p=7767




* Decreto sviluppo: audizioni alla Camera

FLC http://www.flcgil.verona.it/nazionale/governo/gelmini/11%201giu%20decretoSviluppo.htm
Cisl e Uil http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32213&action=view
Precari e studenti http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32212&action=view
ANP http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32208&action=view



* Organici Ata, confermati i tagli

"Il Miur, nella giornata di oggi, ha diramato una nota con allegati tre decreti interministeriali con i quali stabilisce e conferma il taglio di 14.166 posti, a livello nazionale, del personale Ata. Previste non poche difficoltà per le scuole statali all’apertura del prossimo anno scolastico."
Tecnica della scuola: http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32220&action=view



* Rettificate le tabelle di assegnazione alle classi di concorso e di riduzione nelle classi successive

"Con la nota prot. n. 4561 del 31 maggio, il Miur ha ritrasmesso, “con limitatissime variazioni e correzioni”i provvedimenti relativi all’assegnazione degli insegnamenti nelle classi prime e seconde e i decreti interministeriali di riduzione oraria nelle classi successive a.s. 2011/2012."
Tecnica della scuola: http://www.tecnicadellascuola.it/index.php?id=32218&action=view



* ASSEGNAZIONE CONTINGENTE - Organico di diritto Istituti di II grado a.s. 2011/12.

Due circolari dell'USR Veneto del 1 giugno 2011
http://www.gildavenezia.it/csa/documenti/2011/OD_2grado_posti-interi.pdf
http://www.gildavenezia.it/csa/documenti/2011/Ulterior_2grado_maggio2011.pdf



* Graduatorie ad esaurimento

15 - 30 giugno 2011 per scioglimento riserve e inclusione elenchi sostegno
Prenotazione graduatorie provvisorie: dal 5 luglio
Prenotazione graduatorie definitive: dall'11 luglio
La nota ministeriale su Orizzonte scuola: http://www.orizzontescuola.it/node/16484



* Posta Certificata per i supplenti, proroga al 30 giugno 2011

Ulteriore proroga per l'acquisizione, da parte dei docenti supplenti, un indirizzo di posta certificata (PEC).
La nota su Orizzonte scuola: http://www.orizzontescuola.it/node/16446



* Scuola di qualità - analisi dei risultati PISA 2009

Sul sito dell'ADI: http://ospitiweb.indire.it/adi/PISAtp2009/pp1_frame.htm







Maggio 2011
Aprile 2011
Marzo 2011
Febbraio 2011
Gennaio 2011
Dicembre 2010
Novembre 2010
Ottobre 2010
Settembre 2010
Agosto 2010
Luglio 2010
Giugno 2010
Maggio 2010
Aprile 2010
Marzo 2010
Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009


I materiali che rendo disponibili in rete, salvo diversa indicazione, si intendono pubblicati con licenza Creative commons per i testi e LGPL per il software (qui trovate una traduzione italiana non ufficiale)

Creative Commons License
This opera by Flavio Filini is licensed under a Creative Commons Attribuzione 2.5 Italia License.