Attenzione, sindacalista cattivo
(Grazie a Rossella per il disegno ...)
La pagina principale del sito






Archivio Marzo 2010



(27 marzo 2010)



* Il TG della Federazione Gilda-Unams del 26 marzo 2010

Con Rino Di Meglio si parla di mobilità, eliminazione di adempimenti inutili e di "manager pubblici".
(Il link alla pagina originale del sito FGU)


* Mobilità 2010-2011

Una tabella con le date


* Esame di Stato – Primo Ciclo – a.s. 2009/2010

Dal sito Miur: Esame di Stato a conclusione del primo ciclo di istruzione – indicazioni per la prova nazionale – candidati privatisti ed esami di idoneità – trasferimenti ad altra scuola (C.M. n. 35 del 26 marzo 2010)


* Frullato superiori: dite la vostra!

Dal sito del Miur: "Indicazioni nazionali per il sistema dei Licei: dal 23/03/2010 al 22/04/2010 è possibile commentare la bozza nelle sue articolazioni"
Non sappiamo quanto servirà e se ascolteranno i commenti di buon senso da parte di chi non si limita a parlare di scuola, ma vale la pena di tentare anche questa strada. Fatevi sentire!
Il testo della bozza delle indicazioni nazionali sui Licei

Un volantino della Gilda di Padova e l'ipotesi di confluenza delle classi di concorso: Professionali, Tecnici, Liceo
Le schede della Cisl e un documento dell'Assemblea nazionale cisl


* Soldi ai dirigenti scolastici

Dal sito Miur: "Disponibile il testo dell'accordo tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e le rappresentanze sindacali CIDA ANP, FLC-C.G.I.L., CISL SCUOLA, CONFSAL SNALS finalizzato all’erogazione degli arretrati dovuti al personale appartenente all’area V".
L'area V è quella dei dirigenti scolastici.
Manca la Gilda? No, non è un errore, la Gilda non rappresenta i dirigenti scolastici. Meditate ...


* Buono-scuola regionale - Legge Regionale n.1/2001

Domande alla Regione Veneto per l’a.s. 2009/10. La pagina del sito dell'USR Veneto


* Sostegno


ALUNNI DISABILI: PUGLIA, IL CONSIGLIO DI STATO RESTITUISCE A 33 STUDENTI 16 DOCENTI DI SOSTEGNO.

COMUNICATO STAMPA

La Gilda degli Insegnanti incassa un’altra vittoria sul fronte dell’assistenza didattica agli alunni disabili. Impugnando una sentenza del Tar di Bari contro la quale, oltre alla Gilda, avevano presentato ricorso 64 genitori delle province di Barletta e Foggia, il Consiglio di Stato ha stabilito che le ore di sostegno possono essere concesse in deroga, in conformità alla motivazione del grado di handicap accertato dalla Asl competente.

Ai 33 studenti disabili verranno, dunque, restituite circa 1200 ore mensili, pari a 16 docenti che avranno a disposizione, anche se solo dal mese di marzo, tutte le ore previste dalle diagnosi funzionali per aiutare i disabili nel loro difficile percorso d’integrazione scolastica e sociale.

“Si tratta di una battaglia di civiltà – afferma il coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, Rino Di Meglio – perché i diritti fondamentali dei minori disabili sono protetti dalla nostra Carta costituzionale, dalla Comunità europea e da altri importanti organismi internazionali e non sono negoziabili da parte di nessuna legge Finanziaria”.

Il pronunciamento dei giudici di Palazzo Spada non è il primo in favore della battaglia portata avanti dalla Gilda degli Insegnanti. Altri importanti successi, infatti, si sono registrati recentemente grazie alla sentenza della Corte Costituzionale, che ha dichiarato incostituzionale una norma della legge Finanziaria 2008 che imponeva un tetto al numero dei docenti di sostegno, e al dispositivo con cui il Tar del Lazio ha accolto il ricorso avanzato dalla Gilda-Unams di Latina contro la decisione dell’Ufficio scolastico regionale di autorizzare soltanto 988 posti invece dei 1600 riconosciuti dallo Stato.

Roma, 26 marzo 2010

e una snetenza del TAR Liguria su Dirittoscolastico.it


* Trasmissione per via telematica dei certificati di malattia

La pagina della Gilda nazionale e le norme.
Il medico del SSN o cenvenzionato dovrà provvedere ad inviare il certificato direttamente per via telematica al datore di lavoro pubblico.
Il lavoratore deve dichiarare al medico di essere dipendente pubblico e specificare la struttura. Deve anche dichiarare al medico l'eventuale indirizzo, se diverso da quello abituale.
Il lavoratore può chiedere copia cartacea del certificato o l'invio per posta elettronica in formato pdf (e se risultano impossibili entrambe le modalità deve chiedere il numero di protocollo).
E' previsto comunque un periodo transitorio con la possbilità di invio cartaceo da parte del medico.


* Bilancio delle scuole

Da un articolo di Tecnica della scuola apprendiamo che il Ministro si è finalmente accorta che ci sono problemi dovuti alla mancanza di fondi.
I soldi arriveranno, assicura il Ministro ... l'anno prossimo e circa 1.000 (sic) euro per ogni scuola.
Ma chiedere soldi alle famiglie è legale (Tecnica della scuola)
Una dichiarazione della Cisl e l'articolo della Cigl



* Formazione iniziale dei docenti
Nuovo parere del CdS (Tecnica della scuola)


* Disoccupazione requisiti ridotti

La guida e il modulo


* Sulla L. 104/92

L'analisi della situazione del direttore di Handylex.org
E una sentenza della Cassazione (sul sito della S.C.): "in tema di agevolazioni per i lavoratori genitori di minori con “handicap in situazione di gravità” di età inferiore ai tre anni e con riferimento al nucleo familiare composto da più minori con tali requisiti, la S.C., con decisione della quale non constano precedenti specifici, ha riconosciuto alla lavoratrice madre, o al lavoratore padre, il diritto a fruire di due ore di permesso giornaliero retribuito per ciascun minore (Nella specie si trattava di un nucleo familiare composto da due gemelli, entrambi affetti da grave handicap)". Sentenza n. 4623 del 25 febbraio 2010


* Un bilancio sugli ultimi dieci anni di scuola

di Norberto Bottani ADI


* Crediti esame di Stato

Una sentenza del TAR Puglia richiama logicità e ragionevolezza dei criteri di attribuzione. Sentenza e commento su Dirittoscolastico.it


* Tutela dell'affidamento

Il Consiglio di Stato - Sentenza n. 1236-2010 1 - decide sul caso di candidato ammesso con riserva che dispone però di un titolo rilasciato senza riferimenti alla riserva stessa. In questo caso il titol non può essere rimesso in discussione. (Commento e sentenza su Dirittoscolastico.it)


* Equità ed efficacia nella scuola italiana

Dalle pari opportunità d’accesso alle pari opportunità di apprendimento. Tre contributi pubblicati dalla Fondazione Agnelli
e un documento sulla scuola USA




(20 marzo 2010)


* Il TG della Federazione Gilda-Unams del 19 marzo 2010

Con Rino Di Meglio si parla di Organici, classi di concorso e tagli, licei musicali e coreutici; ore di lezione di 60', mobilità, proposte Gilda contro il caos.
(o il link alla pagina originale del sito FGU)
Sulla situazione organici ecco il resoconto della Gilda sull'incontro al Miur.
Dalle comunicazioni dateci risulta che per i problemi di fondo che il MIUR deve affrontare soprattutto nella fase di avvio e applicazione della riforma siamo ancora in alto mare, visto che su molte questioni nulla è stato ancora definito con circolari o interpretazioni autentiche.
In sintesi:
    * Non è ancora pronta la circolare che definirà le discipline o le classi di concorso che dovranno essere tagliate nelle seconde, terze e quarte dei tecnici e dei professionali; probabilmente sarà pronta solo alla fine del mese.
    * A nostra richiesta specifica il dott. Chiappetta si è impegnato ad emanare urgentemente una circolare che spiega che è tassativamente inibito al collegio dei docenti deliberare autonomamente sulla riduzione delle discipline nelle classi seconde, terze e quarte dei tecnici e dei professionali.
    * Ci à stato presentato uno schema di confluenza delle classi di concorso valido solo per il primo anno della secondaria di II grado nell’as.2010-2011.
    * Il MIUR sta lavorando per definire con provvedimento specifico la questione dell’aticipizzazione delle classi di concorso (derivata dalla confluenza di classi di concorso diverse dalle nuove). Il problema si pone per il momento solo a partire dalla classe prima della secondaria di II grado. Si cercherà di salvaguardare la titolarità ai docenti in possesso dell’abilitazione e del ruolo delle classi tradizionali.
    * Per le classi di concorso A075 – A076 si è proposto di utilizzare nel primo biennio i docenti che dovrebbero essere dichiarati in esubero nei tecnici e nei professionali nell’insegnamento di informatica applicata (che quindi non verrebbe per il momento destinata ai matematici).
    * Si è fatto riferimento come possibile esempio di futuro accorpamento alle classi di concorso della A036 e A037 (storia e filosofia).
    * Sui licei coreutici c’è ancora l’assenza dei regolamenti che consentano di identificare le modalità per il conseguimento delle abilitazioni specifiche per le discipline di indirizzo.
    * Sui licei musicali ci è stato consegnato un ulteriore elenco (28 corsi attivabili) che riconoscono l’esistenza dei corsi già attivati. Le concessioni agli ulteriori indirizzi di liceo musicale (fino ad un massimo di 40 sul territorio nazionale comprensivi dei 28 già in elenco) sono pertanto demandate a decisioni future sostanzialmente politiche (Regioni-Province- MIUR).
    * Rispetto al problema della riduzione oraria da 60’ a 50’ i dirigenti del ministero hanno ribadito che l’indirizzo politico è di costituire una organizzazione tarata sui 60’. Su nostra sollecitazione però hanno preso atto che esiste la normativa relativa all’autonomia scolastica che consentirebbe la delibera volontaria delle unità di lezione, ma a patto che le frazioni orarie siano restituite agli studenti nelle stesse aree disciplinari. La nostra sensazione è che su tale problema non ci sia ancora una sufficiente consapevolezza da parte del MIUR per la costruzione dell’organico.
    * Restano ancora da definire le modalità di riduzione, utilizzo e formazione per la lingua inglese nella scuola primaria (- 4.500 posti di docenti specializzati).
Tutto viene rimandato a fine mese. Prendiamo atto che in una situazione di caos nelle scuole il MIUR dimostra ritardi ed approssimazione nel dare risposte certe e rapide.
Il link al comunicato stampa della Gilda
L'articolo di Tecnica della scuola
La relazione della Cgil
Classi di concorso A075 - A076 Una piccola vittoria della Gilda (Gilda Venezia)
Cosa stanno facendo a Trento


* Alunni stranieri

Quanti, dove, ... Le statistiche del Miur a dicembre 2009 e marzo 2010


* Frullato superiori

Arrivano i testi ufficiali dei regolamenti di Licei, tecnici e Professionali, approvati dal PdR il 15 marzo, la pubblicazione a breve in G.U.


* Mobilità IRC

Domande dal 15 aprile al 17 maggio. La pagina del Miur con normativa e moduli.



* Precari: Corsi per inclusi negli elenchi prioritari

Scadenza domande 24 marzo
Le attività di formazione sono rivolte prioritariamente al personale docente, educativo e ATA precario, incluso negli elenchi prioritari di cui ai DD. MM. n. 82 del 29.9.2009 e n. 100 del 17.12.2009, i posti non coperti da personale precario sono destinati al personale di ruolo negli istituti di istruzione secondaria di secondo grado. Inizio corsi 31 marzo.
Nota dg del 17 marzo 2010 pdf - Bando sul sito IUAV


* Didattica Aperta - Libero accesso a software e saperi nella scuola e nell'Università

Verona, 26 e 27 marzo 2010 - Convegno organizzato dalla Università degli Studi di Verona in collaborazione con l’Associazione Faber Libertatis
www.univr.it/didatticaaperta


* Precari - indennità di disoccupazione

Una convenzione provincia di Verona, INPS, USP, per semplificare le procedure di liquidazione dell'indennità di disoccupazione. Il testo della convenzione e la nota informativa sul sito dell'USP


* Le scuole non nominano i supplenti? Segnalalo alla Gilda

Una iniziativa della Gilda del Veneto. Fatevi sentire.


* Pensioni dipendenti pubblici: coefficienti di trasformazione e nuovi minimali e massimali contributivi

I minimali ed i massimali contributivi in vigore, ai fini pensionistici, per l'anno 2010 sono stati comunicati dall’Inpdap con la nota operativa n. 5 dello scorso 26 febbraio. (Tecnica della scuola)


* I numeri dei pensionamenti

I dati al 17 marzo


* Licei musicali

L'articolo di Tecnica della scuola e l'elenco pubblicato da Gilda Venezia.
Come saranno gli organici? Un articolo di Orizzonte scuola


* Organici 2010/2011

Un foglio di calcolo per medie e scuola primaria per simulazioni sul sito della FlcCgil di Verona


* Gli insegnanti neoassunti e la “fatica” dell’insegnare

Una sintesi e una lettura interpretativa dei risultati dell’indagine sul profilo professionale, le motivazioni e le aspettative di oltre 15.000 neossunti del 2009 in otto regioni italiane - Fondazione Agnelli.


* Insegnanti italiani e nuove tecnologie

Dall’indagine internazionale OCSE-TALIS, presentata nel 2009, si ricavano importanti informazioni sul problematico rapporto degli insegnanti italiani con le nuove tecnologie - Fondazione Agnelli.


* Graduatorie, valutazione titoli

Graduatorie di III fascia - potere dell'amministrazione di valutazione discrezionale dei titoli - interesse legittimo dei concorrenti - giurisdizione del giudice amministrativo. (Tribunale di Modica - Ordinanza del 15-01-2010) Il commento e la sentenza su Dirittoscolastico.it


* Dimensionamento scuole

La circolare USP e il modello per le opzioni del ATA delle scuole che saranno sottoposte a dimensionamento.





(16 marzo 2010)

* Frullato superiori

- Bolzano chiede al Governo di posticiparla
Come aveva pronosticato la Gilda, continuano i problemi dovuti alla eccessiva fretta del Miur di applicare i tagli alla scuola superiore. L'articolo di Tecnica della scuola
- Trento conferma i 50 minuti
- E' on line sul sito dell'Ansas la bozza delle nuove Indicazioni nazionali degli obiettivi specifici di apprendimento per i licei riformati. Come prevedibile sono testi provvisori. Secondo il sito Uil, il Miur prevede un mese di verifica e di consultazione: se il calendario non mente si potrà iniziare a programmare l'attività didattica dopo metà aprile, ammesso che si sappia dove sarà il proprio posto di lavoro il prossimo anno. A  quando Tecnici e Professionali?
Anche gli editori si lamentano (da LaRepubblica)
Come di consueto numerose notizie e link sul sito della Gilda Venezia


* Aree a rischio e processi immigratori

Sottoscritta la pre-intesa per la ripartizione delle risorse per l'anno scolastico 2009-2010. La relazione della FlcCgil


* Non ammissione alla classe successiva

Il TAR Puglia ha ritenuto illegittima la mancata ammissione alla classe successiva  a causa di numerose insufficienze perché il consiglio di classe non ha tenuto conto delle condizioni di salute dello studente e del curriculum degli anni precedenti. Il Tar ha rilevato che la scuola deve perseguire l'obiettivo della formazione e non la punizione, e quindi deve tenere conto delle situazioni contingenti che possono aver influito negativamente sul profitto.
Il Tar non entra ovviamente nel merito, ma rileva che il consiglio di classe non ha tenuto conto di circostanze rilevanti. Gli elementi per le decisioni dei giudici derivano soprattutto dalla documentazione e dai verbali, per cui: Attenzione ai verbali! Per chi ha dubbi, inutile riportare i dettagli di lunghe e spesso ripetitive discussioni, ma indispensabile far emergere gli elementi su cui si sono basate le decisioni.
Come al solito, meglio contattare la Gilda prima che chiedere di essere difesi dopo ...
TAR Puglia - Sentenza n. 811-2010 la sentenza e un commento su Dirittoscolastico.it


* Non si spiano gli accessi ad internet del lavoratore

I programmi informatici che consentono il monitoraggio della posta elettronica e degli accessi ad internet dei dipendenti sono apparecchiature di controllo di cui all’articolo 4 dello Statuto dei lavoratori.
L. 300/70 - art. 4 - Impianti audiovisivi.
È vietato l'uso di impianti audiovisivi e di altre apparecchiature per finalità di controllo a distanza dell'attività dei lavoratori.
Gli impianti e le apparecchiature di controllo che siano richiesti da esigenze organizzative e produttive ovvero dalla sicurezza del lavoro, ma dai quali derivi anche la possibilità di controllo a distanza dell'attività dei lavoratori, possono essere installati soltanto previo accordo con le rappresentanze sindacali aziendali [...] dettando, ove occorra, le modalità per l'uso di tali impianti.
[...]

(Corte di Cassazione - Sezione Lavoro, Sentenza 23 febbraio 2010, n.4375: Controllo a distanza dei lavoratori con programmi informatici). Il Commento su FiloDirirtto.com


* Ancora sui permessi L.104

Solo per aiutare i disabili entro il secondo grado di parentela, di Franco Bastianini da ItaliaOggi, 16.3.2010
e l'articolo di Handy Lex, 11.3.2010 che abbiamo pubblicato la volta scorsa.


* Graduatorie ad esaurimento

Nuova puntata della storia infinita: i ricorrenti che hanno chiesto lo spostamento dei 24 punti da una graduatoria all'altra hanno ottenuto la cancellazione (temporanea) della riserva. Ora il loro punteggio è valido a tutti gli effetti, ma la sentenza del Tar non è definitiva, per cui l'USR del Veneto avvisa che la situazione potrebbe cambiare ancora: "Si invitano pertanto le SS.LL. a dare esecuzione in tal senso alle predette ordinanze cautelari facendo comunque presente che i contratti a tempo determinato o indeterminato che dovessero essere eventualmente stipulati, d’ora in avanti, con i ricorrenti, dovranno contenere una specifica clausola in cui viene precisato che in caso di pronuncia di merito favorevole all’Amministrazione il contratto stesso dovrà essere risolto".
Ancora nulla di fatto invece per gli inserimenti "a pettine" per cui i ricorrenti rimangono inseriti con riserva.
La nota dell'USR Veneto



(12 marzo 2010)


* Il TG della Federazione Gilda-Unams del 12 marzo 2010

Si parla delle proteste della Gilda contro tagli e caos; di domande di domande per l'indennità di disoccupazione, tagli ai bilanci delle scuole  e di un commento alla bizzarra proposta Aprea di far valutare i docenti dagli alunni.
(Il link alla pagina originale del sito FGU oppure il file dal nostro sito)


* Mobilità 2010-2011

La circolare di chiarimenti dell'USP di Verona


* Personale ATA – mobilità professionale

Domanda on-line – modifica termini presentazione: la nota del Miur dell'11 marzo


* Personale ATA – graduatorie 24 mesi

La circolare Miur del 12 marzo. Concorsi per soli titoli per l’accesso ai profili professionali dell’area A e B del personale ATA della scuola, di cui all’art. 554 del D.L.vo 297/94. - Istruzioni e indicazioni operative


* Assegnazioni per compiti connessi con l'attuazione dell'autonomia scolastica

La pagina del Miur con bandi e scadenze


* Personale ATA – Seconda posizione economica art.2

La Circolare sull'avvio dei corsi nel sito dell'USP di Verona


* Graduatorie ad esaurimento

La nota Miur dell'11 marzo che trasmette il Decreto Direttoriale Generale che dispone il depennamento delle graduatorie ad esaurimento del personale docente con contratto a tempo indeterminato nelle scuole statali.
Con qualche differenza di trattamento per il personale delle scuole private (che può avere un contratto a tempo indeterminato e rimanere nelle graduatorie per ruolo e supplenze delle scuole statali) e degli insegnanti di religione cattolica (come sopra).


* Formazione docenti neoassunti – a.s. 2009/2010

L'USP di Verona ha pubblicato la nota USP n. 1896 C12a del 9 marzo 2010  con allegati: elenco docenti in formazione e costituzione corsi parte generale e specifica.
Il primo incontro si terra presso l’ITIS “G. Marconi” il 19 marzo p.v. dalle 15.00 alle 18.00


* ITP, il regolamento smentisce la commissione cultura

La lettera di protesta del Coordinamento dei Docenti di Laboratorio


* Finanziamenti alle scuole

Le OO.SS. chiedono la copertura di tutte le spese non finanziate. Comunicato unitario e richiesta dei dati.
FLC CGIL - CISL SCUOLA - UIL SCUOLA - SNALS CONFSAL - GILDA UNAMS
COMUNICATO STAMPA

La circolare ministeriale del 22 febbraio sul programma annuale 2010 ha ripristinato alcuni punti di chiarezza sui finanziamenti.
Il Miur, dopo le pressioni sindacali e le numerose proteste delle scuole, ha scritto nero su bianco i seguenti chiarimenti:
    * le spese per le supplenze sostenute dalla scuola nel rispetto della normativa vigente verranno rimborsate. Per queste c'è l'assicurazione di avere ulteriori finanziamenti con l’inserimento dei contratti negli impegni di spesa in tempo reale rispetto all'invio dei flussi.
    * I fondi contrattuali, economie comprese, restano vincolati al pagamento del salario accessorio di docenti e Ata secondo le regole stabilite dal contratto di istituto che, dopo la sua sottoscrizione, rappresenta un vincolo giuridico per la scuola. Di conseguenza non è possibile utilizzarli per la gestione ordinaria della scuola.
Queste organizzazioni sindacali, considerata la situazione critica e non ancora risolutiva riguardo alla insufficienza delle risorse per la funzionalità delle scuole, intendono vigilare su un uso improprio dei fondi contrattuali o la messa in discussione dei contratti già firmati, riservandosi ogni conseguente azione.
Nel contempo continua il nostro impegno per ripristinare chiarezza e trasparenza sui criteri nell’erogazione dei fondi, ma soprattutto per ottenere dal Miur la copertura di tutte le spese non finanziate.

- Accertamento di un nuovo finanziamento per il pagamento del personale supplente temporaneo, una proposta Cgil.
- la circolare del Miur del 10 marzo (dal sito Uil). I supplenti si devono assumere


* Firmato il Contratto sulla formazione del personale per l'a.s. 2010/2011.

E’ stato firmato lunedì 8 marzo 2010 tra i rappresentanti dell’Amministrazione e le organizzazioni sindacali l'ipotesi del contratto collettivo nazionale integrativo per la formazione del personale della scuola per l’anno scolastico 2010/2011.
L’Accordo contrattuale mette a disposizione delle scuole una cifra che, pur registrando un lieve incremento, risulta assolutamente inadeguata per la formazione del personale della scuola:
Le organizzazioni sindacali hanno, quindi, sottoscritto il contratto sulla formazione esclusivamente per mettere le istituzioni scolastiche nelle condizioni di adempiere agli obblighi contrattuali. Queste considerazioni sono state riportate a verbale dalle organizzazioni sindacali in calce al contratto.


* Aree a rischio e processi immigratori

Avvio della contrattazione.


* La Gilda contro l'ipotesi che gli studenti valutino i docenti

"Facciamo giudicare i giudici dagli imputati, i dirigenti dagli insegnanti, i medici dai malati, gli arbitri dai giocatori, i capi-ufficio dai dipendenti"
                  È nel segno del sarcasmo la reazione del coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, Rino Di Meglio di fronte alla proposta della Presidente della Commissione Cultura della Camera Valentina Aprea contenuta nel numero di marzo della rivista Tuttoscuola (si veda la sintesi nell'articolo Aprea a Tuttoscuola: ''Pure gli studenti potranno valutare i docenti''): "Leggo che secondo l'on Aprea gli studenti potranno partecipare alla compilazione di pagelle per gli insegnanti. Debbo dire che sono pronto ad accettare questa geniale proposta; ad un'unica condizione: che valga per tutti. Facciamo giudicare i giudici dagli imputati, i dirigenti dagli insegnanti, i medici dai malati, gli arbitri dai giocatori, i capi-ufficio dai dipendenti. Ma per piacere!"
    Da parte della Gilda, spiega Di Meglio a Tuttoscuola, non c'è "nessuna barriera ideologica alla valutazione", ma, avverte il coordinatore dell'organizzazione sindacale, "per valutare bisogna essere innanzi tutto competenti e in secondo luogo imparziali".
    "In quanto alle nuove forme di reclutamento - continua il coordinatore della Gilda -, sulla cui urgenza siamo pienamente d'accordo, chiediamo che esse siano serie ed efficaci, per il bene della Scuola".
    Infine Di Meglio conclude raccomandando ai politici "un coordinamento in materia di abilitazioni con il resto dell'Unione Europea, affinché vi siano modalità abilitative per quanto possibile equipollenti. Anche per evitare le migrazioni tra gli aspiranti alle varie abilitazioni".


* Frullato scuole superiori

Un seminario della Cgil di Verona
Sciopero del 12 marzo, tanti studenti ma le adesioni ferme al 12% (Tecnica della scuola)


* Indennità di disoccupazione con requisiti ridotti

Scadenza domande 31 marzo.
La scheda dell'INPS e la miniguida Inps
Le istruzioni al modello di domanda e il modello (pdf)
Le schede della Cisl
Le istruzioni INPS per la domanda on-line (requisiti ordinari)


* Part-time

Scadenza domande 15 marzo
La scheda Cisl


* Servizi on-line

E' in linea il portale "scuola mia" sponsorizzato dal dipartimento del ministro brunetta.
Sono previsti spazi per genitori e responsabili scolastici: il resto del personale non è previsto che acceda al portale nemmeno per vedere cosa contiene.
Cominciamo bene!


* Tutela del reddito per i collaboratori a progetto

La circolare dell'Inps e il commento di Tecnica della scuola


* Dalla materna al diploma lo Stato spende 129.000 euro

Statistiche del Miur commentate da Tecnica della scuola


* Cassazione: via i clandestini anche se i figli vanno a scuola in Italia

La sentenza e il commento di Tecnica della scuola


* Permessi lavorativi

Modificato l'articolo 33 della Legge 104/1992 di Carlo Giacobini da Handy Lex, 11.3.2010
Nei prossimi giorni continueremo la pubblicazione di commenti e modifiche alla normativa sul lavoro


* Contratto di supplenza sottoposto a termine - cessazione degli effetti al verificarsi dell'evento voluto quale termine finale - manifestazione di recesso non necessaria.

Gli effetti del contratto cessano automaticamente al verificarsi dell'evento voluto dalle parti quale termine finale, senza che, a tale scopo, occorra alcuna ulteriore manifestazione di volontà (di recesso) delle parti. La sentenza del Tribunale di Modica e un commento su Dirittoscolastico.it




(9 marzo 2010)


* Elezioni amministrative

Si vota il 28 e 29 marzo (domenica e lunedì), con scrutinio voti martedì 30 marzo; ballottaggi 10 e 11 aprile.
Verona è interessata dalle elezioni regionali e da quelle dei comuni di Nogara, Palù, Trevenzuolo e Vigasio.
Le circolari sul sito dell'Usr Veneto
A Pagina 4 del numero di febbraio di Professione Docente le informazioni sui permessi elettorali



* Scuole paritarie

Veneto, elenco aggiornato al febbraio 2010 dal sito dell'USR Veneto
Anagrafe paritarie Veneto 2009-2010 zip


*  Personale ATA - Indizione concorsi per titoli

Accesso ai profili professionali Area A e B - Sul sito dell'USR: Bandi zip - allegati zip
Le domande di partecipazione  dovranno essere presentate entro il 9 aprile 2010 agli Uffici Scolastici Provinciali  delle province indicate nei bandi.
Date e bandi di altre regioni su Tecnica della scuola


* Scuole paritarie e non paritarie nel Veneto in cifre

Analisi dei dati e delle strutture A.S. 2009/10
Rapporto pdf e i dati sulle scuole paritarie dati zip


* Organici 2010-2011: i tagli di Tremonti sono inderogabili.

Il resoconto Gilda dell'incontro con il Miur
Qualche assaggio:
- Come previsto dalla sentenza della Corte Costituzionale - che i regolamenti, le classi di concorso e gli organici rientrano nella competenza statale, mentre l'adozione dei vari indirizzi di studio spetta alle Regioni.
- Per quanto riguarda la formazione delle classi e la costituzione dei posti di sostegno restano vigenti - così ha affermato il Miur - sempre le vecchie disposizioni.
- L'offerta formativa delle istituzioni scolastiche che ne facciano richiesta può essere modificata dagli UU.SS.RR. entro il 15 marzo.
- I licei musicali - attualmente concessi nel numero di solo 22 sull'intero territorio nazionale – potranno esserci in tutte le altre Regioni solamente previa convenzione con i conservatori e accordo in sede di Conferenza Stato-Regione.
- I nuovi organici, i primi che vedono l'applicazione della devastante riforma che taglierà nelle superiori solo nel prossimo anno scolastico ca. 15.000 dei 25.600 posti complessivi che tutto il sistema scolastico statale italiano dovrà perdere nel supremo interesse del risparmio, contrabbandato come "efficienza e qualità". Da via XX Settembre è arrivato l' imperativo categorico che, senza far ricorso ad alchimie, devono essere effettivi e, pertanto, non si può derogare dal realizzare la riduzione di organico di cui sopra.
- Gli organici saranno determinati sulla base delle attuali classi di concorso con aggiustamenti sull'organico di fatto.
- Dovrebbe essere salvaguardato il sostegno
- In merito alle modalità estremamente laboriose di determinazione degli organici, considerata la novità in assoluto e l'evidente impreparazione degli uffici preposti - forte dell'esperienza pregressa - la ns. Delegazione ha formalmente invitato il dott. Chiappetta, che si è dichiarato pienamente consenziente, ad organizzare conferenze di servizio per tutti gli Uffici e le istituzioni scolastiche, onde tutelare il personale interessato.
- Il Miur si è impegnato anche a salvaguardare nella quasi totalità delle cattedre - salvo quelle indispensabili per la salvaguardia delle titolarità - il rispetto contrattuale delle 18 h, salvo casi sporadici, per non vedersi impugnare gli organici davanti ai giudici.
Se quanto promesso sarà rispettato, ci saranno svariate cattedre di 16/17 ore a causa dell'impossibilità della totale riconduzione delle stesse a 18 h. Le stesse nuove classi di concorso - ha dichiarato il dott. Chiappetta - non sono riconducibili a 18 h.
Per quanto riguarda le classi di concorso non più previste dai piani di studio nazionali, ad esempio la A075 e la A076 (Trattamento testi) il Miur sta predisponendo un procedimento di rilevazione finalizzato ad individuare altri titoli di studio e/o abilitazioni possedute per poter riconvertire e ricollocare il docente interessato in altro ruolo.
- Per quanto riguarda le classi di concorso in esubero verranno predisposti dei corsi di riconversione e riqualificazione professionale.
- Purtroppo - contrariamente ai proclami dello scorso anno - il tempo prolungato subirà una falcidie di ca. 1.700 posti.
Il prossimo incontro, previsto per il 16 marzo, verrà consegnata una prima bozza della circolare sugli organici.


* Precari

Approvata la proroga per il prossimo anno dei "contratti di disponibilità" (dal sito FlcCgil)


* Assistenza ai familiari disabili L. 104

Consiglio di Stato - Sentenza n. 825-2010, con un commento su Dirittoscolastico.it ((Avvocato Francesco Orecchioni)
Attenzione alle certificazione e "all'interpretazione lassista del principio di esclusività".


* Procedimento amministrativo

Un'utile analisi della L. 241/90 sul procedimento amministrativo, più conosciuta per la parte sull'accesso agli atti, su Filodiritto.com (L’applicabilità del preavviso di rigetto ex articolo 10-bis della legge n. 241 del 1990 - Dott. Faustino Petrillo).
Articolo 10-bis
(Comunicazione dei motivi ostativi all'accoglimento dell'istanza).
1. Nei procedimenti ad istanza di parte il responsabile del procedimento o l'autorità competente, prima della formale adozione di un provvedimento negativo, comunica tempestivamente agli istanti i motivi che ostano all'accoglimento della domanda. Entro il termine di dieci giorni dal ricevimento della comunicazione, gli istanti hanno il diritto di presentare per iscritto le loro osservazioni, eventualmente corredate da documenti. La comunicazione di cui al primo periodo interrompe i termini per concludere il procedimento che iniziano nuovamente a decorrere dalla data di presentazione delle osservazioni o, in mancanza, dalla scadenza del termine di cui al secondo periodo. Dell'eventuale mancato accoglimento di tali osservazioni è data ragione nella motivazione del provvedimento finale. Le disposizioni di cui al presente articolo non si applicano alle procedure concorsuali e ai procedimenti in materia previdenziale e assistenziale sorti a seguito di istanza di parte e gestiti dagli enti previdenziali".




* Infortuni sul lavoro

La condotta abnorme ed imprevedibile del lavoratore esonera dalla responsabilità il datore di lavoro (Corte di Cassazione - Sezione Quarta Penale, Sentenza 23 febbraio 2010, n.7267) il commento su Filodiritto.com.


* Bilanci delle scuole sempre più in rosso

L'articolo di Tecnica della scuola


* Sempre più docenti vittime degli allievi, per favore non chiamiamoli più casi isolati

Tecnica della scuola
Aprea: Anche gli studenti potranno valutare i docenti (Tuttoscuola.com)
Aprea apre la fase 2: “Anche gli studenti potranno valutare i docenti” (Tuttoscuola.com)
Aprea: “Entro settembre cambiamo formazione iniziale e reclutamento dei docenti” (Tuttoscuola.com)


* Scuola, una settimana di protesta E il 12 marzo sciopero generale

Da Repubblica.it


* Pensione obbligatoria a 40 ma non per i dirigenti scolastici

Fare il preside non dev'essere molto faticoso, di certo meno che fare l'insegnante, l'impiegato o il collaboratore scolastico. Almeno a quanto dice la Circolare USR dell'8 marzo
Oggetto: Art. 72 comma 11 LEGGE 133/08. Risoluzione unilaterale rapporto lavoro PERSONALE DOCENTE EDUCATIVO E ATA
per maturazione 40 anni contributivi entro il 31/8/2010 CHIARIMENTI
Con riferimento alla procedura indicata in oggetto , si chiarisce che la nota di quest’ Ufficio prot. n. 2275, inviata alle SS.LL. in data 5 marzo 2010, con la quale viene precisato che il raggiungimento dell’anzianità contributiva di 40 anni determina, senza eccezioni, la risoluzione
del rapporto di lavoro, riguarda esclusivamente il PERSONALE DOCENTE,EDUCATIVO e ATA.



(5 marzo 2010)

* Il TG della Federazione Gilda-Unams del 5 marzo 2010

Si parla di domande on-line di mobilità e sostegno
(Il link alla pagina originale del sito FGU oppure al file sul sito della Gilda di Verona)


*  Libri di Testo

Indicazioni per l’adozione dei libri di testo per l’anno scolastico 2010/2011. (C.M. n. 23 del 4 marzo 2010)
Scadenze:
- entro il 31 marzo 2010 per tutte le classi in cui sono presenti alunni con disabilità visiva;
- nella seconda decade del mese di aprile 2010 per le classi di scuola secondaria di I grado;
- nella seconda decade di maggio 2010 per tutte le classi di scuola primaria e di scuola secondaria di II grado.


* Come cambia la scuola nella società della conoscenza

Le informazioni e gli aggiornamenti del sito, come in generale l'azione della Gilda, cercano di tenere conto delle esigenze dei colleghi per cui sono benvenuti pareri e consigli sull'utilità di queste segnalazioni. Sentitevi liberi di farci conoscere le vostre richieste: scrivete.
Working Paper della Fondazione Agnelli
La ridefinizione del ruolo e dei contenuti della scuola oggi non può non farsi carico dei problemi posti sul versante del sapere e del comunicare...


* I bilanci delle scuole, questi sconosciuti

Working Paper della Fondazione Agnelli
Come è fatto il bilancio di un istituto scolastico? Quali informazioni contiene? Un’analisi inedita delle criticità di uno dei principali strumenti...


* Piano regionale di Dimensionamento e dell’Offerta formativa

La Delibera della Giunta Regionale n. 495 del 2 marzo 2010 ha approvato il nuovo Piano regionale di Dimensionamento e dell’Offerta formativa per l’Anno scolastico 2010-2011.
La delibera,  gli allegati e le delibere collegate sul sito della Regione Veneto. Fondamentale anche per orientarsi nelle domande di trasferimento e passaggio per la scuola secondaria di II (scadenza 22 marzo).


* Pensionamenti

L'USP di Verona ha pubblicato i pensionamenti per la provincia di Verona.
In proposito anche la nota prot.n.2275 del 5/3/2010 dell'USR del Veneto
"Oggetto:  Art. 72 comma 11 l. 133/08. Risoluzione unilaterale rapporto lavoro per maturazione 40 anni contributivi entro il  31/8/2010 – Deroghe.
     Con riferimento alla procedura indicata in oggetto, si richiama l’attenzione  sul contenuto della nota del MIUR prot. n. 2261 del 25.2.2010, inviata anche alle SS.LL., con la quale viene precisato che il raggiungimento dell’anzianità contributiva di 40 anni determina, senza eccezioni, la risoluzione del rapporto di lavoro.
Spiace pertanto dover  comunicare che non possono essere accolte, da parte dello scrivente, le motivate  richieste di permanenza in servizio inoltrate dalle SS.LL. medesime."
Al momento non abbiano potuto verificare se le disponibilità comunicate dall'USP siano o meno comprensive dei pensionamenti per raggiunti 40 anni di contributi.


* Mobilità

COMUNICATO STAMPA

MOBILITÁ, GILDA: CAOS PER LA PROCEDURA ON LINE, SISTEMA IN TILT

“La procedura on line imposta dal ministero dell’Istruzione come unico metodo per presentare le domande di mobilità dei docenti della scuola primaria e secondaria di primo grado si sta rivelando un gran pasticcio”. Ad affermarlo è il coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, Rino Di Meglio, che denuncia il caos provocato dalla nuova modalità di inoltro delle istanze.
“Si tratta di una procedura farraginosa – attacca il leader della Gilda – che complica, invece di semplificare, gli adempimenti burocratici che gravano sugli insegnanti: per compilare i moduli on line si impiega mediamente un’ora e mezza, se la sessione di lavoro scade, bisogna ricominciare tutto da capo e da un paio di giorni la piattaforma informatica è bloccata. Il risultato – commenta Di Meglio – è che i docenti sono infuriati, come dimostrano le numerose proteste che giungono alle nostre sedi provinciali. E poi si tratta di un sistema discriminatorio, visto che non tutti gli insegnanti possiedono un pc. Ecco perché – conclude il coordinatore nazionale della Gilda – chiediamo al ministero di semplificare la procedura, prevedendo quella on line come opzionale rispetto al metodo tradizionale, o almeno di mettere a disposizione i mezzi informatici e il personale delle scuole per effettuare questa operazione”.

Roma, 3 marzo 2010
UFFICIO STAMPA GILDA INSEGNANTI

Per la provincia di Trento le domande andranno presentate in formato cartaceo anche per le scuole primaria e media
Un resoconto della Uil sull'incontro Miur-sindacati del 3 marzo

Confronto fra il diritto alla privacy e il diritto di accesso agli atti nel caso di procedure di mobilità. L'approfondita analisi di Eliana Flores sul sito della Gilda di Venezia. E' possibile verificare i documenti contenenti dati sanitari (benefici ex L. 104/92) se utilizzati per ottenere benefici.

Le risposte del Miur (FAQ) sull'iscrizione alla procedura on-line per la scuola primaria e quella media (dall'insostituibile sito della Gilda Venezia)


* Part-time a scuola: entro il 15 marzo va presentata la domanda.

Il 15 marzo 2010 scade il termine per la presentazione della domanda di trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale per l’anno scolastico 2010-2011.
Gli interessati devono presentare, entro i termini, la richiesta all’Ufficio Scolastico Provinciale della provincia di titolarità per il tramite del Dirigente scolastico.
Tutte le informazioni e i moduli nello speciale della Gilda


* Disabili e congedo retribuito per il figlio convivente.

Il Ministero chiarisce il concetto di convivenza: "il concetto di convivenza può essere ricondotto a tutte quelle situazioni in cui sia il disabile che il soggetto che lo assistite abbiano la residenza nello stesso Comune, riferita allo stesso indirizzo:  stesso numero civico anche se in interni diversi".
La pagina della Gilda nazionale con i riferimenti normativi


* Sembra ovvio, ... ma non lo è per tutti: No ai dirigenti scolastici nelle RSU

COMUNICATO STAMPA
ELEZIONI RSU: RESPINTO IL RICORSO DELL’ANP, GILDA SODDISFATTA.

Soddisfazione della Gilda degli Insegnanti per il provvedimento con cui la Corte di Appello di Ancona ha respinto il ricorso avanzato dall’Associazione nazionale presidi in merito alla partecipazione delle loro liste alle elezioni per le Rsu. La sentenza di secondo grado, quindi, conferma quella emanata nel 2006 dal Tribunale del Lavoro che aveva già stabilito l’inammissibilità delle loro liste alla competizione elettorale.

“Le motivazioni con cui la Corte di Appello ha respinto il ricorso presentato dall’Anp – afferma il coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, Rino Di Meglio – sono pienamente in linea con quanto abbiamo sempre sostenuto: il sindacato dei dirigenti scolastici, godendo di una capacità contrattuale autonoma distinta da quella delle altre categorie di lavoratori della scuola, non può presentarsi alle elezioni delle Rsu insieme con le rappresentanze sindacali degli altri dipendenti. Se la sentenza della Corte di Appello fosse stata di segno opposto, si sarebbe configurata una posizione di predominio dei dirigenti scolastici rispetto ai docenti. Ci auguriamo - conclude Di Meglio - che questo importante precedente contribuisca a uno svolgimento più sereno delle prossimi elezioni Rsu”.

Roma, 4 marzo 2010
UFFICIO STAMPA GILDA INSEGNANTI


* Insegnamento di sostegno con falso titolo

Corte dei Conti - Sicilia - Sentenza n. 260-2010 (da Dirittoscolastico.it con commento dell'Avv. Francesco Orecchioni)
Una docente, condannata a risarcire il danno erariale per aver falsamente asserito di essere in possesso di titolo polivalente per il sostegno.
Per la Corte dei Conti ha ritenuto che "la prestazione resa dal soggetto privo delle particolari cognizioni tecnico-culturali, tassativamente prescritte dalla legge e conseguibili soltanto attraverso la frequenza dell'apposito corso di specializzazione, non può affatto qualificarsi come "insegnamento di sostegno" in senso tecnico", per cui l'insegnante è stata condannata a restituire tutte le retribuzioni percepite (oltre 40 mila Euro), con interessi e rivalutazione monetaria.
La sentenza dovrebbe contribuire fermare anche i tentativi dell'Amministrazione di utilizzazone sul sostegno dei docenti soprannumerari anche se privi del titolo di specializzazione, ma non sempre la logica prevale.


* Iscrizioni ai percorsi triennali di istruzione e formazione per il conseguimento di qualifiche professionali

Anno formativo 2010/2011. Il Comunicato congiunto USR e Regione Veneto del 4 marzo 2010 e gli allegati (dal sito dell'USR Veneto)
Comunicato pdf - allegati zip


* "riforma": Delivery Unit e altre storie

Una nota dell'USR del Veneto sulla "riforma"
"OGGETTO: Delivery Unit – Iniziative di tipo sperimentale assunte con riferimento agli interventi di riordino degli Istituti Tecnici
Una lettura consigliata per capire cosa succede negli istituti tecnici (la nota, nonostante il titolo, è in italiano, anche se pieno di belle frasi concrete come "valorizzazione delle esperienze di rapporti fra scuola e mondo del lavoro", "implementazione, condivisione e diffusione di pratiche", "finalità di creare un rapporto organico fra il momento specificamente didattico-educativo dell'attività scolastica e il mondo del lavoro e delle professioni", ...).
Come vi racconto la riforma: materiali delle conferenze di servizio dei dirigenti scolastici del Veneto
"Da quando in quando il sito del ministero della pubblica istruzione sostituisce la gazzetta ufficiale?". Le norme sulla riforma non sono ancora in vigore (Tuttoscuola).
Una dichiarazione della Uil sull'incontro Miur-sindacati
Le confluenze e la programmazione territoriale. Lo strano caso del Liceo musicale e coreutico (dal sito della FlcCgil)


* Alternative all'insegnamento della religione cattolica

Oggetto: anno scolastico 2010/2011 - iscrizioni alle scuole dell'infanzia e del primo ciclo di istruzione - C.M. n. 4 del 15 gennaio 2010.
Viene corretto il discusso allegato E


* Formazione in ingresso per il personale

Miur, nota Prot. N. 2364 del 2 marzo 2010 (su dirittoscolastico.it)
Oggetto: Formazione in ingresso per il personale docente ed educativo – Anno scolastico 2009-2010


* Tragedia di Rivoli, in sette accusati di omicidio colposo

L'articolo di Tecnica della scuola
Coinvolti quattro funzionari della Provincia di Torino e tre dirigenti scolastici (?), a cui era stata affidato il servizio di prevenzione e protezione.


* La TARSU non esiste più dal 1 gennaio 2010?

Un'approfondita analisi dell'Avv. Maurizio Villani e della Dott.ssa Stefania Attolini su Filodiritto.com sembra confermare la conclusione. La tassa che crea da tempo problemi finanziari e interpretativi alle scuole non dovrebbe più essere pagata.


* Proteste

Le motivazioni dello sciopero del 12 marzo sul sito della Cgil


* Crocifisso in aula

Tutto fermo in attesa della decisione sul ricorso del Governo. L'articolo di Tecnica della scuola
La scuola oggi ha ben altri probemi ma se volte svagarvi con una curiosità ... l’articolo 118 del Regio Decreto n. 965 del 30 aprile 1924 (regolamento interno degli istituti d’istruzione secondari del Regno - non abrogato) recitava: «Ogni scuola deve avere la bandiera nazionale, ogni aula il crocifisso e il ritratto del Re». Ma ritratti del re (leggi Presidente della Repubblica) non ho memoria di averne visti nelle aule.


* La scuola ha finito i soldi. E allora pagano i genitori

Un articolo de L'Arena.it sulla situazione all'IC 12 Golosine


* Nuove norme sul lavoro

Due articoli (sì definitivo in senato; le novità) del sole24h sull'approvazione del collegato lavoro.
Molti i punti controversi che possono interessare anche l'impiego pubblico. Nei prossimi giorni gli approfondimenti.



(2 marzo 2010)


* Professione docente

In linea il numero di marzo
Sommario: La dismissione. Di Renza Bertuzzi e  Fabrizio Reberschegg; Anche i precari sono uguali. Di Antimo Di Geronimo; A scuola con il cartellino?  A cura di Gina Spadaccino; Schede sintetiche sulla riforma dell’Istruzione secondaria di secondo grado; Baratro. Di Vittorio Vandelli; Una Riforma condivisa tra pubblica amministrazione e scuola nella nostra Regione. A cura di Fabrizio Reberschegg.; "Un avenir nuageux, et même orageux"   Di Piero Morpurgo; Vita in provincia.


* Il TG della Federazione Gilda-Unams del 26 febbraio 2010

Si parla di Tagli e dell'indagine della Banca d'Italia sulla scuola
Il link alla pagina originale del sito FGU oppure cliccate qui



* Cedolini on-line
Il Portale stipendi per scaricare cedolini, CUD e 730. Dal Marzo 2010 i cedolini saranno disponibili solo on-line. La Circolare e le istruzioni per la registrazione (dal sito Miur).
Le pagine del Ministero Finanze per controllare lo stipendio (tempo indeterminato e contratti annuali) ritenute, codici del cedolino etc. La versione interattiva del cedolino stpendi con le spiegazioni (fermatvi con il mouse sulle varie aree).
E il commento alla circolare 9 del 23 febbraio della Ragioneria Generale dello Stato (Tecnica della scuola) sulle modalità e le valute nei pagamenti di pensioni e stipendi


* Veneto 2020: il Libro Verde della Regione sulla scuola

La presentazione e il testo sul sito dell'USR


* Sostegno

COMUNICATO STAMPA
INSEGNANTI SOSTEGNO, GILDA: SENTENZA CONSULTA RIPRISTINA CIVILTÁ

“La sentenza con cui la Consulta ha dichiarato incostituzionale la norma della legge Finanziaria 2008 che stabiliva un tetto al numero dei docenti di sostegno è una vittoria della civiltà sulla insensibile logica del risparmio applicata dal ministro Tremonti”. A dichiararlo è il coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, Rino Di Meglio.
“La Gilda – ricorda Di Meglio – aveva presentato al Tar, vincendoli, molti ricorsi contro i decreti ministeriali che tagliavano il sostegno. E adesso non possiamo che esprimere vivo apprezzamento per il pronunciamento della Corte Costituzionale che, in questo modo, pone la parola fine a una grave ingiustizia sociale e a una palese violazione dell’articolo 38 della Costituzione, in base al quale ‘gli inabili e i minorati hanno diritto all’educazione e all’avviamento professionale’, e dell’articolo 3 che sancisce l’uguaglianza fra tutti i cittadini, stabilendo che ‘è compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese’. Adesso – conclude il coordinatore nazionale della Gilda – ci aspettiamo che i ministri Tremonti e Gelmini restituiscano a tutti gli alunni disabili l’assistenza educativa a cui hanno diritto”.

Roma, 27 febbraio 2010
UFFICIO STAMPA GILDA INSEGNANTI

Commenti e il testo della sentenza su Tecnica della scuola


* Elezioni per il rinnovo dell'Assemblea dei Delegati del Fondo Espero.

Le elezioni per il rinnovo dell'Assemblea dei Delegati del Fondo si terranno nei giorni 2,  3 e 4 Marzo 2010.
Possono esprimere il loro voto, tutti gli iscritti all'albo di Fondo Espero alla data del 31 Gennaio 2010.
Ciascun Associato potrà esercitare il diritto di voto, collegandosi al sito internet del Fondo www.fondoespero.it dove è attiva l'AREA VOTO che nei giorni 2 -3 e 4 Marzo 2010, dalle ore 8,00 alle ore 20,00 permetterà l'esercizio del diritto di voto.
La lista n 4 è rappresentativa della GILDA UNAMS.


* Riforma superiori

In Val d’Aosta con la modifica, lL'articolo di Tecnica della scuola
La consueta esauriente raccolta di articoli e notizie sulla situazione della riforma e sui tagli nelle pagine della Gilda di Venezia
La "guida" della Cgil. (Attenzione, i regolamenti non sono ancora stati pubblicati sulla G.U. e quindi potrebbero non essere definitivi) e il corposo fascicolo, sempre Cgil, sulle iscrizioni alle superiori
L'opinione della Uil


* Classi con più di 25 alunni e indici di sfollamento da rispettare

Da Tuttoscuola. La responsabilità dei dirigenti scolastici


* Diritto all'assistenza del disabile (L. 104/1992)

Assegnazione in sede di servizio diversa da quella di residenza, purchè sia vicina.
Una sentenza pubblicata da Dirittoscolastico.it





Febbraio 2010
Gennaio 2010
Dicembre 2009
Novembre 2009
Ottobre 2009
Settembre 2009
Agosto 2009
Luglio 2009
Giugno 2009
Maggio 2009
Aprile 2009
Marzo 2009


I materiali che rendo disponibili in rete, salvo diversa indicazione, si intendono pubblicati con licenza Creative commons per i testi e LGPL per il software (qui trovate una traduzione italiana non ufficiale)

Creative Commons License
This opera by Flavio Filini is licensed under a Creative Commons Attribuzione 2.5 Italia License.