Attenzione, sindacalista cattivo
(Grazie a Rossella per il disegno ...)
La pagina principale del sito
Aggiornamenti sulla scuola e il sindacato a cura di Flavio Filini

Se volete essere informati sugli aggiornamenti mandate una mail a: flavio@filini.org

Aprile 2009






(29 aprile 2009)

* Pubblicati gli organici della scuoa primaria per la provincia di Verona

(file compresso formato zip)

* Graduatorie docenti Bolzano e Valle d’Aosta

La rivista Tecnica della scuola segnala che sono stati pubblicati i bandi per le graduatorie provinciali di Bolzano (scadenza 11 maggio) e regionali della Valle d’Aosta (scadenza 22 maggio).


*  Graduatorie ad esaurimento - Incontro al MIUR.

Il resoconto pubblicato dalla Gilda dell'incontro Ministero - sindacati sono stete discusse alcune problematiche urgenti inerenti la stipula dei contratti mediante scorrimento delle graduatorie ad esaurimento.
Rinunce a contratti, mancata presa di servizio etc e relative sanzioni.
Il MIUR darà alle OO.SS. l' elenco definitivo di eventuali chiarimenti in un prossimo incontro.


* In linea il numero di maggio del giornale della Gilda Insegnanti Professione Docente




(27 aprile 2009)

* Modello di messa a disposizione per la nomina agli esami di stato 2008/09 in sostituzione di un commissario esterno.

Dal sito dell'USP di Verona



* Sulle classi sovraffollate e la sicurezza prosegue l'iniziativa dello Snals di Venezia.

Un commento sul sito dello Snals di Venezia



* Mancanza di fondi e supplenze

Una nota dell'USR della Campania (dalla rivista Orizzonte scuola)


* Valutazione corsi Forcom: ricorso ministeriale

La valutazione dei corsi Forcom o di altri enti universitari, svolti nel biennio 2005/07 crea ancora problemi. La Gilda di Roma segnala che alcuni USP li hanno valutati 3 punti, altri 1.
Sull'argomento si è pronunciato più volte il TAR Lazio, ma l'Avvocatura dello Stato per il Ministero della Pubblica Istruzione ha notificato l'atto di appello al Consiglio di Stato avverso la sentenza del Tar Lazio.

Le sentenze del TAR pubblicate da Orizzonte scuola.
Il sito della Gilda di Roma.


* Graduatorie ad esaurimento

Un'analisi delle incongruenze giuridiche del D.M. 42 pubblicata dal Coordinamento precari di Venezia


* Graduatorie ad esaurimento del personale docente: valutabilità attività integrative.

Prot. n.  AOODGPER 5315      Roma, 15 marzo 2009
D.G. per il personale scolastico
Uff. III Ai Direttori degli Uffici Scol. Regionali
SEDE
 
           Oggetto: Graduatorie ad esaurimento del personale docente: valutabilità attività integrative.
    
         In merito a quesiti pervenuti circa i servizi prestati per attività integrative, si conferma che possono essere valutati come servizi di insegnamento, limitatamente ai giorni di effettiva prestazione, se rientranti nel POF e riconducibili a classi di concorso.

         In senso conforme anche il D.M. 131/07, concernente il Regolamento sul conferimento delle supplenze, nella nota 19 relativa al punto D - Titoli di servizio.
    
p. IL DIRETTORE GENERALE
f.to IL DIRIGENTE G. Pilo


* Organico di diritto personale docente a.s. 2009/10 - RETTIFICA CONTINGENTI SCUOLA PRIMARIA province di PADOVA,ROVIGO,VERONA,VICENZA. 

MIUR/AOODRVE/UFF.III/4534/C21    Venezia, 22 aprile 2009 

OGGETTO: Organico di diritto personale docente a.s. 2009/10 - RETTIFICA CONTINGENTI SCUOLA PRIMARIA province di PADOVA,ROVIGO,VERONA,VICENZA. 

     Facendo seguito alla nota di questo Ufficio prot. n.3807 del 14 aprile 2009 con la quale sono stati comunicati i contingenti provinciali relativi alla scuola dell’infanzia, alla scuola primaria e al sostegno agli alunni disabili, si comunica che, a seguito di approfondito esame della particolare  problematica situazione  della provincia di Padova , risulta necessario incrementare di alcuni  posti (8) il contingente assegnato alla citata provincia.

     I predetti 8 posti sono detratti dal contingente  delle province di Verona (4) e Vicenza (4) dopo aver accertato che la detrazione in parola consente alle predette province di definire l’organico della scuola primaria garantendo comunque  le esigenze rappresentate dalle Istituzioni scolastiche.  

     Pertanto i contingenti delle province di Padova, Verona e Vicenza sono rettificati come segue:  


PROVINCE CONTINGENTE GIA’ ASSEGNATO O.D.2009/10 NUOVO CONTINGENTE DIFFERENZA
PADOVA 3.289 3.297   +8
VERONA 3.371 3.367    -4
VICENZA 3.474 3.470    -4
   
IL DIRETTORE GENERALE
Carmela Palumbo 


* Chiuso l'USP per la festa di San Zeno il 21 maggio 2009

Prot.11/6423/A.03.a                        Verona, 22 Aprile 2009
IL DIRIGENTE
VISTO il D.L. n. 165 del 30 Marzo 2001;
VISTO il C.C.N.L. del comparto “Ministeri”;
CONSIDERATO che la festa del Santo Patrono a Verona ricorre il 21/5/2009;
 
D I S P O N E
  
La chiusura completa dell’Ufficio Scolastico Provinciale nella giornata del 21/5/2009
 
IL DIRIGENTE
(Dott. Giovanni Pontara)
 

* Pensionamenti forzati scuola primaria: indietro tutta, non ci sono soprannumerari

MIUR/AOODRVE/UFF.III/4551/C21     Venezia, 22 aprile 2009 
 

OGGETTO: Art. 72, comma 11 del D.L. n. 112 del 25.6.2008, convertito nella Legge n. 133 del 6.8.2008, come modificato dalla legge  4 marzo 2009 n. 15 (G.U. n. 53 del 5.3.09)      

            Risoluzione rapporto di lavoro personale che matura anzianità massima di effettivo servizio e appartenente a categoria in esubero.

INDICAZIONI OPERATIVE PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA –          ASSENZA ESUBERO
 
      Facendo seguito alla propria nota  3976/A26 del 16.4.2009, si comunica che a conclusione delle operazioni di definizione dell’organico di scuola primaria, NON RISULTA ESUBERO di personale di ruolo in alcuna provincia.

      Pertanto le SS.LL. avranno cura di verificare la posizione di coloro ai quali è stato recapitato, entro il 28 febbraio 2009, il preavviso di risoluzione del rapporto di lavoro ai sensi dell’art. 72, comma 11   e che non rientrano nella casistica individuata nella citata nota prot. 3975/A26 del 16.4.2009 (servizio effettivo di anni 40 alla data del 31.8.09)

      Le SS.LL. dopo aver individuato il personale di cui sopra, provvederanno a interpellare urgentemente gli interessati, tramite la scuola di titolarità o di servizio, al fine di conoscere se intendono comunque risolvere il rapporto di lavoro o, viceversa, permanere in servizio. 

      A coloro che intendono permanere in servizio  dovrà essere data formale comunicazione  tramite la scuole di titolarità o di servizio.

      E’ appena il caso di evidenziare che, qualora la permanenza in servizio del personale di cui sopra determini nuove posizioni di soprannumero, le SSLL avranno cura di effettuare le conseguenti operazioni entro il 24.4.2009, termine di chiusura delle operazioni di organico fissate dal MIUR con nota prot. n. 4324 del 31 marzo 2009.

      Si ringrazia per la consueta collaborazione delle SS.LL. e del personale di codesti Uffici e si inviano cordiali saluti.

                                                    IL DIRETTORE GENERALE
                                                       f.to Carmela  Palumbo

* Tagli, cessazioni dal servizio e posti vacanti

Da Gilda Venezia (formato pdf)


* Graduatoria insegnanti di religione cattolica

Da Gilda Venezia


* Missioni all'estero: tabelle diarie di missione

Circolare MEF
Tabella




(23 aprile 2009)

* CCIR - Contratto Collettivo Integrativo Regionale - Personale ATA

CCIR sottoscritto il 21/04/09 concernente l’attuazione della procedura per l’attribuzione della seconda posizione economica prevista dall’art. 2 della sequenza contrattuale siglato il 25.7.2008 Nota dg del 22 aprile + CCIR



* Autoaggiornamento e formazione docenti,

sconto Irpef fino a 95 euro. Si applica sulle spese fino a 500 euro sostenute nel 2008






(22 aprile 2009)

* Personale A.T.A.

Attribuzione della seconda posizione economica: disponibile la raccolta completa dei test, con le corrispondenti risposte, dalla quale saranno tratti quelli da somministrare all’atto della prova selettiva.



(20 aprile 2009)

* Graduatorie ad esaurimento

Sulla rivista Orizzonte scuola quesiti e Risposte a domande frequenti e chiarimenti sulla A077
e gli aggiornamenti dello speciale della Gilda



*  Parte la macchina dei tagli, indifferente alle giuste proteste - GOLPE BUROCRATICO

Inaccettabile violazione dell’ordinamento giuridico dello Stato. Qualcuno ha visto una Gazzetta Ufficiale ? La Gilda pronta a sostenere coloro che, danneggiati, intenderanno ricorrere al TAR. di Rino Di Meglio

I tagli agli organici sono in corso, ma nessun provvedimento è stato perfezionato ...


*  Organico di diritto personale docente scuola Primaria a.s. 2009/10.

Precisazioni in merito alla gestione degli “spezzoni orario” e alla costituzione di posti interi con spezzoni.
Nota USR Veneto prot. n. 4396 del 20.4.2009.
Dettaglio Organico di Diritto Primaria al 20.4.2009.

(Dal sito Gilda Venezia)



(17 aprile 2009)

*  Mobilità - INTEGRAZIONI E MODIFICHE AL CCNI SOTTOSCRITTO IN DATA 12.2.2009

Art.1- Il personale docente ed A.T.A., trasferito d’ufficio in quanto
soprannumerario nella sede di titolarità, può presentare istanza, nei modi e nei termini fissati dal CCNI sulle utilizzazioni, intesa a permanere nella sede di precedente titolarità con l’obbligo di essere utilizzato con precedenza su posto disponibile nella stessa o in altra sede disponibile in ambito provinciale.

Art.2- Nel CCNI concernente la mobilità del personale della scuola per l’anno 2010/2011, il quinquennio di cui all’art. 7 comma 1 punti II) e IV) del CCNI sottoscritto il 12 febbraio 2009, ivi compresi tutti i riferimenti ad esso nelle tabelle allegate al contratto, è prorogato per ulteriori tre anni, tanto quanto la durata del piano di fattibilità dell’art.64 della legge 133/08.

Art.3- Tutti coloro che terminano il suddetto quinquennio con le domande di
mobilità per l’anno scolastico 2009/2010 sono riammessi a partecipare alle
operazioni di utilizzazione annuale del personale docente, educativo ed A.T.A. per altri tre anni sempre alle condizioni di cui all’art. 2 comma 1 lett. B) del CCNI sulle utilizzazioni sottoscritto il 6 giugno 2008.

Art.4- Tutto il personale docente soprannumerario trasferito d’ufficio o a
domanda condizionata, che dovesse risultare appartenente a classe di concorso e/o posto in esubero a livello provinciale, avrà diritto ad essere utilizzato nella ex scuola di titolarità con provvedimento di messa a disposizione qualora, in organico di fatto, non vi sia disponibilità di posti nella sua classe di concorso o posto di titolarità.
Rimane ferma la possibilità di utilizzo a domanda su classe di concorso o posto affine in base al titolo di studio posseduto.

La pagina del sito del Miur



* Scuole paritarie a.s. 2008/09, quadro sintetico scuole e popolazione (formato xls). Fonte: sito USR www.istruzioneveneto.it



*  Buono-scuola regionale: L.R.9/01/2001, n. 1 - Domande alla Regione Veneto a.s. 2008/09



* Graduatorie ad esaurimento del personale Docente ed Educativo: la pagina del Miur per verificare il numero di aspiranti in graduatoria (dati aggiornati all'11/03/2009)



* Reclutamento 145 dirigenti tecnici

Ridicolo: la data della prova di preselezione del concorso pubblico, per esami, a 145 posti di dirigente tecnico è stata fissata al 21 settembre 2009 (avviso del 16 aprile 2009).
Anche la commissione esaminatrice è stata modificata per un errore nella qualifica del presidente della stessa commissione (nota prot. n. 3396 dell'8 aprile 2009, di trasmissione del decreto ministeriale).

Il testo dei provvedimenti è reperibile sul sito della rivista Tecnica della Scuola.



* Graduatorie ad esaurimento e cambiamento di provincia, c'è un cavillo legale?

Un articolo di Libero Tassella, pubblicato sul sito della rivista Orizzonte scuola, suggrisce una lettura delle disposizioni ministeriali che lascerebbe aperta la possibilità di trasferimento dalle graduatorie di una provincia a quelle di un'altra.

Il DM 42 dell'8/4/2209 nelle disposizioni finali, art. 15, prevede "Per quanto non previsto valgono le disposizione contenute nella legge 3.5.1999 n. 124".

Di spostamento e trasferimeno di provincia nel DM 42 non si parla, quindi dovrebbe applicarsi la norma di rimando contenuta nell'articolo 15.

La legge 124/1999 al comma 6 dell'art 1 dispone: " …omissis…..
2. Le graduatorie permanenti di cui al comma 1 sono periodicamente integrate con l'inserimeno dei docenti che hanno superato le prove dell'ultimo concorso regionale per titoli ed esami, per la medesima classe di concorso e il medesimo posto, e dei docenti che hanno chiesto il trasferimento dalla corrispondente graduatoria permanente di altra provincia. Contemporaneamente all'inserimento dei nuovi aspiranti è effettuato l'aggiornamento delle posizioni di graduatoria di coloro che sono già compresi nella graduatoria permanente" .



* Equipollenza dei titoli di laurea ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi e dell’insegnamento nelle diverse classi di concorso, un articolo della rivista Orizzonte scuola a cura del prof. Bartolo Danzi (Federazione nazionale Gilda Unams - Puglia).







(16 aprile 2009)

* RSU decaduta. Validità del Contratto integrativo di istituto. Chiarimenti dell'ARAN. 

Roma, 30 marzo 2009 Prot. n. AOODGPER. 4163
Ufficio I

Oggetto: RSU decaduta. Validità del Contratto integrativo di istituto. Chiarimenti dell'ARAN. 
 
            Sono pervenuti da parte di diversi dirigenti scolastici quesiti circa la possibilità di ritenere valido il contratto integrativo di istituto relativo all'anno scolastico precedente, ove si sia determinata l'impossibilita oggettiva di svolgere l'attività negoziale perché la RSU è decaduta e le OO. SS. di categoria non hanno provveduto a sostituirla mediante indizione di nuove elezioni.

            Della questione è stata investita l' ARAN che con due successive note, l'una del 30 ottobre 2008 e l'altra del 10 marzo 2009, ha fornito i seguenti chiarimenti.

            In ordine alla possibilità di definire la contrattazione integrativa con le sole rappresentanze sindacali di categoria, la prima nota richiama, anzitutto, l'articolo 7, comma 3 dell'Accordo collettivo nazionale quadro del 7 agosto 1998, ai sensi del quale, ove il 50% dei componenti la RSU decadano, non è più possibile procedere alla sostituzione degli stessi «e, conseguentemente, si ha l'automatica decadenza dell'intera RSU». Ciò comporta la necessità di procedere a nuove elezioni che, in forza dell'articolo 1, comma 3, parte seconda del medesimo Accordo quadro, potranno essere indette «dalle sole organizzazioni sindacali, congiuntamente o singolarmente». In secondo luogo, la nota in esame richiama l'attenzione sul disposto dell'articolo 8 del CCNL Comparto scuola del 29 novembre 2007, «in base al quale la RSU è uno dei soggetti negoziali necessari per la contrattazione integrativa di istituto». Inoltre, ricorda l' ARAN, la questione è stata anche analizzata nell' Accordo di interpretazione autentica del 13 febbraio 2001, nel quale le parti, dopo aver individuato una tempistica entro cui procedere alla sostituzione della RSU, hanno chiarito che «solo nel corso di tale periodo è consentita la prosecuzione delle relazioni sindacali con le sigle firmatarie dei CCNL e con gli eventuali componenti della RSU rimasti in carica». Pertanto, conclude la medesima nota, dal quadro normativo di riferimento emerge che «nessuna norma legittima la prosecuzione delle trattative con le sole OO. SS. laddove le stesse non provvedano ad indire nuove elezioni».

            Con riguardo, invece, al problema della validità del contratto integrativo di istituto stipulato con la RSU successivamente decaduta e riferito all' anno scolastico precedente, I' ARAN con la nota del 10 marzo 2009, sopra richiamata, ha fornito le seguenti precisazioni:

          o in base al principio di ultrattività, «tutti i contratti, sia nazionali che integrativi di amministrazione, restano, di norma, in vigore fino alla sottoscrizione dei successivi» ;
          o in assenza di attivazione della contrattazione, l'ultrattività comporta come diretta conseguenza «l'impossibilita di modifiche unilaterali delle clausole pattuite»;
          o conseguentemente, nelle more della definizione del nuovo contratto integrativo di istituto, potrà applicarsi l' accordo dell' anno precedente ma, «con i limiti, anche economici, ivi individuati».

            Le SS. LL. sono pregate di assicurare la puntuale diffusione della presente nota alle istituzioni scolastiche della regione di competenza. 
 
per IL DIRETTORE GENERALE
IL DIRIGENTE
Giampaolo Pilo




(15 aprile 2009)

* Aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento del personale docente ed educativo per il biennio 2009/2011 (D.M 42 dell’8 aprile 2009)

Con nota Prot. n. AOODGPER 4958 del 9 aprile 2009, il MIUR ha comunicato scadenza e modelli per l'aggiornamento delle graduatorie ad esaurimento del personale docente ed educativo per il biennio 2009/2011 (D.M 42 dell’8 aprile 2009).

Nella pagina del Miur trovate, oltre al decreto:
   1. modello 1 (domanda di aggiornamento/permanenza conferma dell’iscrizione con riserva o scioglimento della stessa, nonché scelta di ulteriori tre Province);
   2. modello 2 (domanda di nuovo inserimento, nonchè scelta di ulteriori tre Province);
   3. allegato 4 (diplomi di perfezionamento equiparati ai dottorati di ricerca);
   4. allegato 5 (riserve);
   5. allegato 6 (preferenze);
   6. allegato A ai modelli 1 e 2 (priorità nell’assegnazione di sede - legge n. 104/92).
   7. allegato B (rinuncia a posto di sostegno )

Il modello per la scelta della Provincia e delle sedi, ai fini dell’aggiornamento delle graduatorie di circolo e di istituto di I fascia, sarà presentato successivamente.
"Le domande di aggiornamento/permanenza e nuovo inserimento debbono essere presentate entro il termine perentorio di 30 giorni a decorrere dal 10 aprile 2009, data di pubblicazione dell’apposito avviso sulla Gazzetta Ufficiale, pertanto entro l’11 maggio 2009. Si riassumono le disposizioni più significative contenute nel presente provvedimento, a seguito dell’emanazione della legge n. 169 del 30 ottobre 2008 (art. 5 bis ) e del Decreto-legge n.207 del 30 dicembre 2008, convertito dalla legge n. 14 del 27 febbraio 2009 (art.36, comma 1 bis), concernente la proroga dei termini previsti da disposizioni legislative e disposizioni finanziarie urgenti.

   1. Il nuovo inserimento nelle graduatorie ad esaurimento è consentito solo per le categorie di personale docente elencate nell’art.5bis della legge n. 169/08, richiamati negli artt. 4, 5, 7 e 8, che si inseriscono “ a pettine “, in base al proprio punteggio. All’elenco si deve aggiungere il personale docente beneficiario della sanatoria prevista dalla legge n. 14/09, art 36 bis, in quanto iscritti con riserva nelle graduatorie ad esaurimento per aver partecipato ai corsi speciali abilitanti, di cui al D.M. n. 85/05, senza il requisito di servizio.
   2. Per coloro che conseguono il diploma abilitante, di sostegno o nella Didattica differenziata Montessori dopo la scadenza dei termini, ma entro il 30 giugno, l’inserimento avviene a pieno titolo, a condizione di produrre, entro la stessa data, con modalità telematica, la dichiarazione sostitutiva dell’avvenuto conseguimento. In caso contrario gli interessati saranno inseriti con riserva in graduatoria.
   3. Tutti gli aventi titolo debbono presentare domanda, sia per permanere o aggiornare le graduatorie, sia per confermare l’iscrizione con riserva, pena la cancellazione definitiva dalle graduatorie medesime.
   4. Ai docenti, già iscritti in graduatoria, è consentito, oltre ad aggiornare la propria posizione nella Provincia di appartenenza, di scegliere ulteriori tre sedi provinciali, ove collocarsi “in coda“ ai docenti, già iscritti in graduatoria nel precedente biennio, con il punteggio e tutte le altre situazioni personali acquisiti nella provincia di appartenenza, ad eccezione del titolo alla riserva dei posti.
      L’aggiornamento delle graduatorie provinciali è disposto dal Direttore dell’Ufficio scolastico regionale o dal Dirigente dal medesimo delegato, cui rivolgere eventuali reclami.
      L’accettazione di una proposta di assunzione a tempo indeterminato in una Provincia comporta la cancellazione, con effetto immediato, dalla medesima graduatoria delle altre tre Province. Peraltro, la rinuncia alla proposta di assunzione a tempo indeterminato in una Provincia consente di permanere nelle altre due sedi provinciali per il medesimo posto o classe di concorso per il biennio 2009/11.
   5. Il personale appartenente alle categorie riservatarie deve dichiarare, all’atto del nuovo inserimento in graduatoria di essere iscritto negli elenchi del collocamento obbligatorio; anche il personale già iscritto in graduatoria, è tenuto alla medesima dichiarazione, a meno che non l’abbia già fatto in occasione della prima inclusione in graduatoria o di precedente aggiornamento.
   6. L’allegato 4 al D.M. elenca i 13 Diplomi di perfezionamento equiparati ai Dottorati di ricerca, integrando l’allegato 4 al precedente D.D.G. 16 marzo 2007.
   7. Il Direttore dell’Ufficio scolastico regionale o il Dirigente dal medesimo delegato, disporrà il depennamento dalle graduatorie esaurimento dei nominativi di coloro che hanno avuto esito sfavorevole di un ricorso pendente. Conservano, quindi, il diritto a permanere con riserva nelle graduatorie, oltre a chi è in attesa di sentenza, i docenti che non conseguono entro il 30 giugno il titolo abilitante.
   8. Tutti i servizi svolti contestualmente alla durata legale dei corsi abilitanti, ai quali si attribuisce il bonus di 30 punti (SSIS - Didattica della musica - COBASLID - laurea in Scienze della formazione primaria, ai quali è stato aggiunto, per analogia, anche il Diploma di II livello abilitante in educazione musicale), non sono valutati, salvo quanto previsto nella nota 5 della Tabella, approvata con D.M. n. 27/07.
   9. Solo i docenti che hanno conseguito l’abilitazione o specializzazione per attività di sostegno, ai sensi del D.M. n. 21/05, debbono essere nominati con priorità sui posti di sostegno. Tutti gli altri specializzati nel sostegno possono chiedere il depennamento dai relativi elenchi, esprimendo tale volontà nell’ apposita dichiarazione, di cui all’allegato B.
  10. Per i diplomi abilitanti all’insegnamento conseguiti all’estero e riconosciuti dal MIUR la nuova normativa di riferimento è il Decreto legislativo n. 206 del 9 novembre 2007,che, tra l’altro, prevede l’accertamento della conoscenza della lingua nazionale da parte dell’Autorità governativa del Paese ospitante, secondo modalità appositamente regolamentate. Pertanto, ai fini dell’inserimento nelle graduatorie ad esaurimento,gli interessati debbono essere in possesso, entro il 30 giugno 2009, del decreto di riconoscimento del Direttore generale degli Ordinamenti scolastici, comprensivo dell’accertamento linguistico, ottenuto nel periodo 1 luglio 2007 30 giugno 2009.
  11. L’art. 36, comma 1 bis, della citata legge n.14 del 27 febbraio 2009, prevede la validità dell’abilitazione conseguita dai docenti ammessi con riserva ai corsi speciali abilitanti, indetti con D.M. n. 85 del 18 novembre 2005, che abbiano maturato il requisito di servizio di 360 giorni entro il 22 dicembre 2005, data di scadenza dei termini di presentazione delle domande di partecipazione ai suddetti corsi e che abbiano superato l’esame di Stato.
  12. Nelle premesse del decreto ministeriale sono citate le due ordinanze cautelari del Consiglio di Stato, n. 1525/09 e n.1524/09, concernenti i trasferimenti “in coda” e il divieto di spostamento del bonus di 24 punti da un’abilitazione ad un’altra, a cui l’Amministrazione non ha ritenuto di dare seguito, sia perché non ha previsto l’istituto del trasferimento da una provincia all’altra, sia per tutelare il più possibile le posizioni del personale già inserito nelle graduatorie, nell’ottica di esaurirle in tempi brevi, in vista del nuovo sistema di reclutamento previsto dall’art. 2, comma 416, della legge n.244/07.
  13. I titoli artistico-professionali debbono essere opportunamente documentati con la relativa certificazione o attestazione. Per gli aspiranti che abbiano già presentato la relativa certificazione o attestazione per l’iscrizione nelle graduatorie di istituto, vale il riferimento alla predetta documentazione e al relativo punteggio conseguito.
      La valutazione dei titoli artistici e la compilazione delle graduatorie ad esaurimento, distinte per l’insegnamento di ciascuno strumento, sono effettuate dalla Commissione costituita ai sensi dell’art.5, comma 4, del Regolamento sul conferimento delle supplenze, di cui al D.M. 131 del 13 giugno 2007".

Segnalo un articolo della rivista Orizzonte scuola dove viene evidenziata la contraddizione costituita dalla richiesta, nei modelli aggiornamento/iscrizione nelle Graduatorie ad esaurimento, di dichiarare di aver prestato servizio in una sola provincia nello stesso anno scolastico. Il ministero stesso, però, nei suoi provvedimenti, autorizza a lavorare, nello stesso anno scolastico, in province diverse.

In Internet si notano intanto diverse iniziative per ricorsi sul cambiamento di provincia e lo spostamento dei 24 punti ssis.

Una guida alla compilazione nel sito della rivista Orizzonte scuola




*   Libri di Testo
Il MIUR, con D.M. 41 dell'8 aprile ha definito le caratteristiche tecniche e tecnologiche dei libri di testo e i tetti di spesa per ciascuna classe di scuola secondaria di primo grado e per ciascuna classe e tipo di scuola secondaria di secondo grado – a.s. 2009/2010 (D.M. n. 41 dell’8 aprile 2009)



*    Esame di Stato 2008/2009
Il MIUR, con O.M. n.40 dell'8 aprile 2009, ha emanato istruzioni e modalità organizzative ed operative per lo svolgimento degli esami di Stato.

Lo speciale della rivista Orizzonte scuola, con il modello di messa a disposizione



* Trattenute elevate in busta paga, qualche chiarimento.



* Concorsi per titoli per l’accesso ai profili professionali dell’area A e B  del personale A.T.A della scuola

Con nota della Direzione regionale prot. AOODRVE/3915 /C10 del 6 aprile 2009 ad oggetto "Indizione, per l’anno scolastico 2008/2009, dei  concorsi per titoli per l’accesso ai profili professionali dell’area A e B  del personale A.T.A della scuola".

"    Come disposto dalle  note ministeriali  n. 2664 del 27.2.2009 e n. 4575 del 3.4.2009, la scrivente Direzione Regionale ha emanato i bandi di concorso di cui all’oggetto che si trasmettono in allegato alla presente unitamente agli allegati B1 , B2, F, G e H.
     I predetti bandi saranno affissi il 10 aprile 2009 all’albo di questo Ufficio e contemporaneamente all’albo di codesti  Uffici Scolastici Provinciali  e di tutte le Istituzioni Scolastiche. 
Le SS.LL. sono pertanto invitate a diramarli ai Dirigenti Scolastici della propria provincia affinchè provvedano alla  affissione ai rispettivi albi  nella data suddetta.-

Le domande di partecipazione  dovranno essere presentate, utilizzando i citati modelli (B1,B2, F, G e H) entro e non oltre l’11 maggio 2009 agli Uffici Scolastici Provinciali  delle province indicate nei bandi stessi, ove sono istituiti gli organici dei relativi profili. [...]".

I bandi di concorso e gli allegati possono essere scaricati sul sito della Direzione regionale: http://lnx.istruzioneveneto.it/uploads/File/bandiata2009.zip, segnalo che l'allegato A1 è stato sotituito, e sitrova all'indirizzo: http://lnx.istruzioneveneto.it/uploads/File/sost_allegato.zip



* Bando di concorso per l’ammissione al corso formativo aggiuntivo per l’integrazione scolastica degli allievi della scuola secondaria con disabilità SOS 400 - SSIS del Veneto – Scuola di Specializzazione per gli Insegnanti della Scuola Secondaria
Anno Accademico 2008-09 – II edizione
I posti disponibili al corso SOS 400 per l’anno accademico 2008/09-II edizione sono 350.
2. Gli abilitati della SSIS del Veneto, idonei a seguito della prova di ammissione, hanno la precedenza nell’iscrizione
sugli abilitati delle altre SSIS, anche in deroga al numero massimo dei posti disponibili di cui al comma precedente.
I candidati, in possesso del titolo valido per l’ammissione, devono prescriversi versando il contributo previsto e
seguendo le procedure di preiscrizione dal 20 marzo al 27 maggio 2009.



* Organici 2009-2010

Dalla Gilda di Venezia:
Veneto. Tutti i tagli della scuola Primaria.
Nota USR Veneto n. 3807/2 del 14.4.2009. Organico di diritto personale docente a.s. 2009/10. Comunicazione contingenti primaria, infanzia, sostegno e specializzati.
Docenti specializzati in lingua inglese:
- Elenco alfabetico;
- Elenco per provincia.


(8 aprile 2009)

Aggiornamento graduatorie ad esaurimento: incontro al MIUR.

Dopo l'incontro tecnico Ministero-sindacati del 6 aprile:

Si conferma il diniego da parte del MIUR di recepire le due ordinanze n. 1524 e n. 1525 del Consiglio di Stato favorevoli rispettivamente al trasferimento dei 24 punti SSIS da una classe di concorso all' altra del medesimo ambito disciplinare e all'inserimento a pettine nelle suddette graduatorie di chi trasferisce la propria posizione in graduatoria di altra provincia.

Si conferma, inoltre, la facoltà riconosciuta agli aspiranti già presenti in una graduatoria provinciale di poter effettuare l' ulteriore inserimento - questa volta in coda - in altre 3 province, lasciando invariata la posizione acquisita nelle graduatorie dell' U.S.P. scelto o confermato nel 2007.
Per quanto concerne i titoli abilitanti acquisiti nell' UE il MIUR ha confermato l'inserimento a pettine. La Federazione Gilda-Unams ha ribadito la propria contrarietà ed il profondo dissenso, poichè ritiene ciò iniquo e discriminante per gli aspiranti italiani, dato che nella stessa situazione i nostri precari si devono inserire in coda.

Presumibilmente la data di pubblicazione del decreto di aggiornamento avverrà il 17 aprile e, pertanto, le domande si potranno presentare fra il 18 aprile ed il 18 maggio prossimi.



* In un momento di crisi c'è chi attraversa il mediterraneo con i vostri soldi (se siete iscritti a quel sindacato), per prendere importanti decisioni: "Il Consiglio Nazionale dello Snals-Confsal, riunito in HAMMAMET (Tunisia) nei giorni 30 – 31 marzo 1-2 aprile 2009".
Ovviamente non si tratta di un sindacato tunisino, nè di una riunione internazionale.
Le importantissime decisioni prese durante il soggiorno extraeuropeo le potete leggere (in formato pdf) sul sito dello Snals


(3 aprile 2009)



* Organici scuola primaria: continua la pubblicazione delle ottime schede dello Snals di Venezia
-   Inglese e religione cattolica
“tempo pieno”
- “tempo normale”


* Organici di diritto per l'anno scolastico 2009/2010  (Dal sito Gilda Insegnanti).

Circolare ministeriale del 2.4.2009, n. 38. Dotazioni organiche del personale docente per l’a.s. 2009/2010 - Trasmissione schema di Decreto Interministeriale.

Schema di Decreto Interministeriale. Disposizioni sulla determinazione degli organici del personale docente per l'a.s. 2009-2010.

e
Lo speciale della Gilda Insegnanti di Venezia sugli organici 2009/2010


* Ridefinite le classi di abilitazione all'insegnamento
per la scuola secondaria di primo grado. (Dal sito Gilda insegnanti)

Dopo il parere favorevole del CNPI espresso nell’adunanza del 25 marzo scorso in merito alla revisione delle abilitazioni e delle cattedre della scuola secondaria di I grado, il MIUR in data odierna ha emanato il decreto n. 37 con cui sono state ridefinite le classi di abilitazione all'insegnamento, ivi compresi i relativi titoli di accesso, nonché la composizione delle cattedre secondo i nuovi piani di studio della scuola secondaria di primo grado.
Le nuove classi di abilitazione entreranno in vigore dall'anno scolastico 2009/2010



* L'USP di Verona  ha pubblicato le graduatorie definitive di II^ fascia per l’attribuzione della prima posizione economica di cui all’art. 2, comma 2 della sequenza contrattuale 25 luglio 2008 del Personale A.T.A..



* Personale Ata, concorso 24 mesi, registrata l’O.M.

Con la nota del 3 aprile 2009, prot. n. 4575, il MIUR ha comunicato l’avvenuta registrazione alla Corte dei Conti (reg. 1, foglio 234) dell’ordinanza ministeriale n. 21 del 23 febbraio 2009.
Le direzioni generali regionali dovranno a breve emanare i relativi bandi di concorso.
Sempre con la nota, il Miur ha trasmesso i modelli di domanda allegati all’Om n. 21/2009.
Predisposto anche un modulo domanda (Allegato H) che gli interessati dovranno produrre, entro i termini previsti per la domanda, per usufruire dei benefici dell’art. 21 e dell’art. 33, commi 5 e 6 e 7 della legge n. 104/1992.
L'articolo della rivista Tecnica della Scuola con i modelli di domanda





(1 aprile 2009)

* Con
nota MIUR/AOODRVE/UFF.III/3602/C20b del 31 marzo 2009, l'USR del Veneto ha reso noti i provvedimenti della Regione Veneto (delibere n. 4119 del 30 dicembre 2008 e n. 262 del 10 febbraio 2009) relativi a Dimensionamento e nuova offerta formativa a.s. 2009/10.

Nella provincia di Veroba gli istituti interessati sono:
Istituto Comprensivo 09 Valdonega – B.go Trento;
Istituto comprensivo 10 Borgo Roma Est;
I.I.S. Garda;
I.T.I. “Galileo Ferraris”;
I.P.I.A. “ Giorgi”;
I.T.C. “ Lorgna Pindemonte”;
L.S. “Messedaglia”;
Educandato “Agli Angeli”;



* La rivista orizzonte scuola diffonde il contenuto della nota prot. n. 33950 del 24 marzo 2009 della Ragioneria di Stato (congedi parentali del personale a tempo determinato).
La nota chiarisce che la lavoratrice madre a tempo determinato non deve prendere servizio per passare senza soluzione di continuità dall'astensione obbligatoria all'astensione facoltativa.
Il CCNL 2006-2009 stabilisce già la parità di trattamento in materia di congedi per il personale a tempo indeterminato e quello a tempo determinato ma l'applicazione della norma suscitava evidentemente dubbi in diverse amministrazione.

Quindi, la lavoratrice madre che riceve un incarico di supplenza nel periodo dell'astensione obbligatoria perfeziona il rapporto di lavoro con la semplice accettazione della nomina, e può prorogare l'assenza usufruendo dell'astensione facoltativa senza che questa venga interrotta dalla presa di servizio.

Al momento di pubblicare questa pagina il sito della Ragioneria dello Stato non ha ancora pubblicato la nota.



* Lo speciale della Gilda Insegnanti di Venezia sugli organici 2009/2010









  Marzo 2009


I materiali che rendo disponibili in rete, salvo diversa indicazione, si intendono pubblicati con licenza Creative commons per i testi e LGPL per il software (qui trovate una traduzione italiana non ufficiale)

Creative Commons License
This opera by Flavio Filini is licensed under a Creative Commons Attribuzione 2.5 Italia License.